Ecco la manovra: da impresa 4.0 a una nuova voluntary

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

Ecco la manovra: da impresa 4.0 a nuova voluntary

Ecco la manovra: da impresa 4.0 a nuova voluntary

ROMA. – Equitalia che ‘scompare’ (forse riassorbita dall’Agenzia delle Entrate) e un fisco ‘light’ nei confronti dei contribuenti. Un miliardo in meno per il Fondo sanitario (112 miliardi il rifinanziamento invece che 113). Bonus alle future mamme (800 euro) e bonus per aiutare le famiglie a sostenere le spese per l’asilo, anche se forse non subito ma durante l’iter parlamentare. Sforbiciata alle slot nei bar con un ‘pacchetto giochi’.

Sono alcuni dei dettagli dell’ultima ora che si aggiungono alle ‘grandi voci’ della manovra (come il pacchetto pensioni, la spinta agli investimenti e a ‘Industria 4.0’, il pubblico impiego, lo stop all’aumento dell’Iva) che il governo si appresta a varare.

La nuova legge di Bilancio avrà un impatto per il 2017 da 22,5 miliardi (più 2 miliardi per finanziare misure già adottate) e, nelle intenzioni, porterà la crescita al tanto agognato 1% pieno, con un deficit, però, che potrebbe essere indicato al 2,2-2,3%. Diverse misure, soprattutto sul fronte delle coperture, sono ancora in via di definizione ma alcuni capitoli ormai vengono dati per assodati, a partire dalla conferma delle agevolazioni per le ristrutturazioni e la messa in sicurezza antisismica. Scontata, nonostante le polemiche, anche la voluntary disclosure-bis.

Ecco le principali novità in arrivo con la manovra:

VIA EQUITALIA: Il premier Renzi annuncia che Equitalia scomparirà. Non è ancora noto se sarà assorbita dall’Agenzia delle Entrate e attraverso quali meccanismi opererà per il recupero dell’evasione. Si tratterebbe però di una norma ‘ordinamentale’, quindi incompatibile con la manovra. Potrebbe quindi ‘viaggiare’ come collegato insieme ad una riforma fiscale più complessiva (catasto, processo tributario e semplificazioni varie). Non esclusa nemmeno la rottamazione delle cartelle, con l’eliminazione delle sanzioni e interessi limitati al 3%. L’incasso stimato è di circa un miliardo.

FAMIGLIA, SPUNTA BONUS 800 EURO A FUTURE MAMME: Si tratterebbe di un contributo che le coppie potrebbero ricevere prima della nascita del figlio, 800 euro per far fronte alle prime spese. A questi si aggiungerebbe un bonus per il nido. Oltre a continuare con l’applicazione del piano contro la povertà il governo sta però studiando anche un sostegno ai nuclei che abbiano da due figli in su. Si tratterebbe di famiglie non sotto la soglia di povertà, per le quali appunto opera il Piano, ma comunque in difficoltà. Nuovi fondi in arrivo anche per la non autosufficienza.

P.A., CONCORSO PER 10MILA. SI STUDIANO ASSUNZIONI SCUOLA: Oltre alle risorse aggiuntive per il rinnovo del contratto, nel pubblico impiego il premier annuncia una riapertura del turnover e quindi possibili concorsi pubblici per 10mila posti (tra infermieri, forze dell’ordine e forse medici). In manovra potrebbe entrare anche un pacchetto di assunzioni per il mondo della scuola, tra personale Ata e stabilizzazione di 25mila insegnanti precari. Possibile conferma del bonus per i 18enni.

CONFERMA ECOBONUS E SISMABONUS RAFFORZATO: Saranno confermate le attuali agevolazioni per le ristrutturazioni (al 50%) e per l’efficienza energetica (al 65%), compreso il bonus mobili introdotto lo scorso anno (sempre al 50%). Dovrebbe invece essere “fortemente potenziato” il ‘sismabonus’, cioè lo sconto per i lavori di messa in sicurezza antisismica. L’agevolazione dovrebbe passare almeno dal 50% al 65%.

PER LE IMPRESE INCENTIVI E MENO TASSE: conferma del superammortamento al 140% e ‘iperammortamento’ al 250% per gli investimenti in innovazione, sgravi aggiuntivi per quelli in ricerca e sviluppo. Per le imprese scatterà da gennaio anche la riduzione dell’Ires dal 27,5% al 24%. Attenzione anche alle Pmi con l’introduzione dell’Iri (sempre al 24%) e una riduzione dei contributi per gli autonomi iscritti alla gestione separata Inps (al 26%) sul fronte fiscale e con il rifinanziamento del Fondo di Garanzia (per 900 milioni) e della ‘Nuova Sabatini’. Possibili nuove risorse anche per il Made in Italy.

IN FORSE SGRAVIO ASSUNTI,RADDOPPIA SU PREMI PRODUTTIVITA’: novità in arrivo anche per i lavoratori, che potranno contare sul raddoppio dello sgravio fiscale sui premi di produttività. La cedolare secca al 10% si applicherà infatti ai premi fino a 4mila euro e per redditi fino a 80mila. Ancora non è stata presa una decisione, invece, sulla decontribuzione.

ARRIVA FLESSIBILITA’ PENSIONI: L’Ape entrerà in vigore dal 1 maggio 2017. La rata di restituzione del prestito sarà pari a circa 4,5-4,6% per ogni anno di anticipo. Potranno accedere all’Ape agevolata i disoccupati, disabili e alcune categorie di lavoratori impegnati in attività faticose (maestre, edili, e alcune categorie di infermieri) purché abbiano un redito inferiore ai 1.350 euro lordi. Per accedere bisognerà avere almeno 30 anni di contributi se disoccupati e 35 se lavoratori attivi. Le risorse per l’intero pacchetto pensioni (con gli interventi anche sulle minime) ammonteranno a circa 1,5-1,6 miliardi per il 2017 (6 miliardi in tre anni).

COPERTURE, TRA VOLUNTARY BIS E POCA SPENDING: Le coperture arriverebbero dalla spending (2,6 miliardi), una riduzione di 1 miliardo al rifinanziamento del fondo sanitario rispetto a quanto fino ad oggi programmato, poco meno di 2 miliardi dalla voluntary mentre altri 3-4 dalla rimodulazione (trimestrale) dei pagamenti Iva (insieme a reverse charge e split payment). Circa 1,5 miliardi potrebbe arrivare dalla rimodulazione dell’Ace. Tra i 60-80 milioni dovrebbero arrivare dalla base d’asta della gara per la licenza del SuperEnalotto e 1 miliardo dalle frequenze. La scelta di indicare il deficit al 2,2% aumenterebbe le risorse impiegabili di 3,5 miliardi che salirebbero ad oltre 5 con un deficit programmato al 2,3%.

Ultima ora

16:59Terremoto: Preci ‘Comune amico degli Stati Uniti’

(ANSA) - PERUGIA, 30 APR - Preci, piccolo comune della Valnerina al confine con le Marche, è "Comune amico degli Stati Uniti d'America": lo ha sancito un attestato ufficiale della Fondazione Italia-Usa, con il riconoscimento di entrambe le Ambasciate. La consegna dell'attestato è avvenuta in occasione dell'assemblea di coordinamento regionale del club dei Borghi più Belli d'Italia, a Bevagna. Ha ritirato il riconoscimento il vicesindaco di Preci, Paolo Masciotti. "La certificazione intende avviare percorsi virtuosi di accoglienza del turismo di lingua inglese. La conferma dell'attestato dimostra che non ci pieghiamo agli eventi, ma al contrario lavorare per ricostruire le bellezze e la capacità attrattiva che hanno sempre contraddistinto Preci", dice il vicesindaco di Preci. Il progetto di collaborazione tra Preci e la Fondazione Italia-Usa si era sviluppato nell'ambito dall'adesione del Comune all'associazione dei Borghi più belli d'Italia, ottenuta il 13 agosto scorso. "Abbiamo oggi la necessità - sottolinea il vicesindaco di Preci - di tenere accesi i riflettori sulla nostra terra, fornendo però sempre più comunicazioni positive e rassicuranti. Ricevere proprio ora questa importante attestazione ci riempie di orgoglio e testimonia l'attenzione che può essere riservata a Preci dal mondo del turismo. Attenzioni che ci danno la forza per ricostruire il nostro borgo, caratterizzato - conclude il vicesindaco - dai cinquecenteschi palazzi e dai suoi gioielli come il museo della Scuola chirurgica preciana e l'Abbazia benedettina di Sant'Eutizio, ora profondamente feriti dal sisma".

16:56F1: Vettel, Bottas ha vinto gara alla partenza

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Complimenti a Bottas, è la sua giornata oggi". Nella festa del podio, Sebastian Vettel rende omaggio a Valtteri Bottas autore di una grande gara nel Gran Premio di Russia. ''Io sono partito anche bene - ha detto Vettel - lui ha avuto più slancio e una grande scia, è li che ha vinto la gara, poi ha fatto uno stint superbo e non ha commesso errori".

16:54Pd: 701.373 cittadini hanno votato alle 12 a primarie

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Alle 12 l'affluenza ai seggi delle primarie del PD è risultata essere di 701.373 cittadini. Grazie per questa straordinaria partecipazione che siamo certi si rafforzerà nelle prossime ore. Grazie agli oltre 80mila volontari che rendono possibile questo importantissimo evento democratico. E' quanto si legge in una nota della Commissione nazionale per il Congresso PD.

16:53Destra a Milano:Boldrini, Stato non si faccia deridere

(ANSA) - ROMA, 30 APR - "Le manifestazioni fasciste in Italia non possono essere consentite: né il 25 aprile, né in qualsiasi altro giorno dell'anno. I raduni con tanto di saluti romani che si sono tenuti ieri a Milano e Cremona, in aperta e provocatoria violazione di quanto stabiliscono la Costituzione e la legge, rappresentano un affronto alla democrazia nata dalla Resistenza". Lo afferma la Presidente della Camera Laura Boldrini, che aggiunge "lo Stato non si fa deridere dai nostalgici" e chiede legge del Parlamento.

16:51Calcio: Juve, Cuadrado “pari Bergamo utile per crescere”

(ANSA) - TORINO, 30 APR - "A Bergamo non abbiamo giocato da Juve, ma ci sarà utile crescere". Così Juan Cuadrado, attaccante della Juventus, dopo il pareggio per 2-2 sul campo dell'Atalanta, ultimo test prima della semifinale d'andata di Champions League con i monegaschi: "Anche questo piccolo stop ci è utile", ha spiegato il colombiano ai microfoni di Jtv. "Stiamo disputando una grande stagione, da quando il mister ha cambiato il modulo di gioco tutto è cambiato. Abbiamo lavorato come un grande gruppo, mettendoci tutti a disposizione".

16:47Valanghe: pericolo marcato (3 su 5) in Alto Adige

(ANSA) - BOLZANO, 30 APR - Pericolo marcato (di grado 3 in una scala da 1 a 5) in Alto Adige previsto per domani, 1 maggio, soprattutto dal pomeriggio. Se infatti inizialmente sarà marcato solo dai 2.300-2.400 metri di quota, per la neve ventata, nel corso della giornata da Ovest inizierà nuovamente a nevicare, e in combinazione con il vento forte si formeranno nuovi accumuli eolici delicati e il pericolo valanghe aumenterà. Specie sulle esposizioni settentrionali e nelle quote glaciali su tutte le esposizioni gli accumuli di neve ventata andranno a poggiare su neve polverosa e saranno così facilmente staccabili con debole sovraccarico. Non sono previsti però più di 10 fino 25 cm di neve fresca. Per le cattive condizioni di visibilità il riconoscimento dei punti pericolosi risulterà difficile. (ANSA).

16:38Gb: 20 anni fa il trionfo di Tony Blair

(ANSA) - LONDRA, 30 APR - "E' un nuovo giorno, non è vero?". Con queste parole Tony Blair, il 2 maggio del 1997, diventava a 43 anni il più giovane primo ministro britannico dal 1812 grazie a un trionfo a valanga nelle elezioni per il rinnovo dei Comuni che segnavano lo storico ritorno del Labour al potere dopo l'epoca Thatcher-Major. A distanza di 20 anni esatti da quel momento di gloria poco resta della controversa eredità blairiana in un partito profondamente mutato e che si trova ad affrontare uno dei suoi tornanti più difficili: a picco nei sondaggi e con un nuovo leader radicale, Jeremy Corbyn, che - inviso all'establishment e sotto il fuoco 'amico' dell'opposizione interna - rischia un tracollo nel voto anticipato dell'8 giugno. Appariva invece luminoso il destino dell'inventore del New Labour che in quel 1997 portava a Downing Street un programma liberal-riformatore, un look tutto nuovo, un'oratoria irresistibile e la promessa di rendere finalmente 'cool' la Gran Bretagna. Spazzando via il tradizionale grigiore Tory.

Archivio Ultima ora