Ecco la manovra: da impresa 4.0 a una nuova voluntary

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

Ecco la manovra: da impresa 4.0 a nuova voluntary

Ecco la manovra: da impresa 4.0 a nuova voluntary

ROMA. – Equitalia che ‘scompare’ (forse riassorbita dall’Agenzia delle Entrate) e un fisco ‘light’ nei confronti dei contribuenti. Un miliardo in meno per il Fondo sanitario (112 miliardi il rifinanziamento invece che 113). Bonus alle future mamme (800 euro) e bonus per aiutare le famiglie a sostenere le spese per l’asilo, anche se forse non subito ma durante l’iter parlamentare. Sforbiciata alle slot nei bar con un ‘pacchetto giochi’.

Sono alcuni dei dettagli dell’ultima ora che si aggiungono alle ‘grandi voci’ della manovra (come il pacchetto pensioni, la spinta agli investimenti e a ‘Industria 4.0’, il pubblico impiego, lo stop all’aumento dell’Iva) che il governo si appresta a varare.

La nuova legge di Bilancio avrà un impatto per il 2017 da 22,5 miliardi (più 2 miliardi per finanziare misure già adottate) e, nelle intenzioni, porterà la crescita al tanto agognato 1% pieno, con un deficit, però, che potrebbe essere indicato al 2,2-2,3%. Diverse misure, soprattutto sul fronte delle coperture, sono ancora in via di definizione ma alcuni capitoli ormai vengono dati per assodati, a partire dalla conferma delle agevolazioni per le ristrutturazioni e la messa in sicurezza antisismica. Scontata, nonostante le polemiche, anche la voluntary disclosure-bis.

Ecco le principali novità in arrivo con la manovra:

VIA EQUITALIA: Il premier Renzi annuncia che Equitalia scomparirà. Non è ancora noto se sarà assorbita dall’Agenzia delle Entrate e attraverso quali meccanismi opererà per il recupero dell’evasione. Si tratterebbe però di una norma ‘ordinamentale’, quindi incompatibile con la manovra. Potrebbe quindi ‘viaggiare’ come collegato insieme ad una riforma fiscale più complessiva (catasto, processo tributario e semplificazioni varie). Non esclusa nemmeno la rottamazione delle cartelle, con l’eliminazione delle sanzioni e interessi limitati al 3%. L’incasso stimato è di circa un miliardo.

FAMIGLIA, SPUNTA BONUS 800 EURO A FUTURE MAMME: Si tratterebbe di un contributo che le coppie potrebbero ricevere prima della nascita del figlio, 800 euro per far fronte alle prime spese. A questi si aggiungerebbe un bonus per il nido. Oltre a continuare con l’applicazione del piano contro la povertà il governo sta però studiando anche un sostegno ai nuclei che abbiano da due figli in su. Si tratterebbe di famiglie non sotto la soglia di povertà, per le quali appunto opera il Piano, ma comunque in difficoltà. Nuovi fondi in arrivo anche per la non autosufficienza.

P.A., CONCORSO PER 10MILA. SI STUDIANO ASSUNZIONI SCUOLA: Oltre alle risorse aggiuntive per il rinnovo del contratto, nel pubblico impiego il premier annuncia una riapertura del turnover e quindi possibili concorsi pubblici per 10mila posti (tra infermieri, forze dell’ordine e forse medici). In manovra potrebbe entrare anche un pacchetto di assunzioni per il mondo della scuola, tra personale Ata e stabilizzazione di 25mila insegnanti precari. Possibile conferma del bonus per i 18enni.

CONFERMA ECOBONUS E SISMABONUS RAFFORZATO: Saranno confermate le attuali agevolazioni per le ristrutturazioni (al 50%) e per l’efficienza energetica (al 65%), compreso il bonus mobili introdotto lo scorso anno (sempre al 50%). Dovrebbe invece essere “fortemente potenziato” il ‘sismabonus’, cioè lo sconto per i lavori di messa in sicurezza antisismica. L’agevolazione dovrebbe passare almeno dal 50% al 65%.

PER LE IMPRESE INCENTIVI E MENO TASSE: conferma del superammortamento al 140% e ‘iperammortamento’ al 250% per gli investimenti in innovazione, sgravi aggiuntivi per quelli in ricerca e sviluppo. Per le imprese scatterà da gennaio anche la riduzione dell’Ires dal 27,5% al 24%. Attenzione anche alle Pmi con l’introduzione dell’Iri (sempre al 24%) e una riduzione dei contributi per gli autonomi iscritti alla gestione separata Inps (al 26%) sul fronte fiscale e con il rifinanziamento del Fondo di Garanzia (per 900 milioni) e della ‘Nuova Sabatini’. Possibili nuove risorse anche per il Made in Italy.

IN FORSE SGRAVIO ASSUNTI,RADDOPPIA SU PREMI PRODUTTIVITA’: novità in arrivo anche per i lavoratori, che potranno contare sul raddoppio dello sgravio fiscale sui premi di produttività. La cedolare secca al 10% si applicherà infatti ai premi fino a 4mila euro e per redditi fino a 80mila. Ancora non è stata presa una decisione, invece, sulla decontribuzione.

ARRIVA FLESSIBILITA’ PENSIONI: L’Ape entrerà in vigore dal 1 maggio 2017. La rata di restituzione del prestito sarà pari a circa 4,5-4,6% per ogni anno di anticipo. Potranno accedere all’Ape agevolata i disoccupati, disabili e alcune categorie di lavoratori impegnati in attività faticose (maestre, edili, e alcune categorie di infermieri) purché abbiano un redito inferiore ai 1.350 euro lordi. Per accedere bisognerà avere almeno 30 anni di contributi se disoccupati e 35 se lavoratori attivi. Le risorse per l’intero pacchetto pensioni (con gli interventi anche sulle minime) ammonteranno a circa 1,5-1,6 miliardi per il 2017 (6 miliardi in tre anni).

COPERTURE, TRA VOLUNTARY BIS E POCA SPENDING: Le coperture arriverebbero dalla spending (2,6 miliardi), una riduzione di 1 miliardo al rifinanziamento del fondo sanitario rispetto a quanto fino ad oggi programmato, poco meno di 2 miliardi dalla voluntary mentre altri 3-4 dalla rimodulazione (trimestrale) dei pagamenti Iva (insieme a reverse charge e split payment). Circa 1,5 miliardi potrebbe arrivare dalla rimodulazione dell’Ace. Tra i 60-80 milioni dovrebbero arrivare dalla base d’asta della gara per la licenza del SuperEnalotto e 1 miliardo dalle frequenze. La scelta di indicare il deficit al 2,2% aumenterebbe le risorse impiegabili di 3,5 miliardi che salirebbero ad oltre 5 con un deficit programmato al 2,3%.

Ultima ora

19:10Champions: Hamsik crede ancora nella qualificazione

(ANSA) - NAPOLI, 22 NOV - "Credo nella qualificazione. So che non è solo nelle nostre mani. Ci concentriamo su noi stessi, vogliamo vincere contro il Feyenoord. E spero che il Manchester City ci aiuti con lo Shakhtar. Gli inglesi vogliono vincere ogni partita, spero che lo faranno anche in Ucraina". Marek Hamsik affida al proprio sito il commento dopo la vittoriosa gara con lo Shakhtar Donetsk che consente al Napoli di rimanere ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions "Prima della partita - scrive il capitano del Napoli - sapevamo che solo una vittoria ci avrebbe consentito di avere ancora chance per la qualificazione agli ottavi. Siamo molto felici di essere finalmente riusciti a battere la squadra ucraina. E' stata una partita molto difficile, visto che lo Shakhtar è una grande squadra".

19:06Consiglio dei ministri non esamina dl su collegi elettorali

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Il decreto sui collegi elettorali non è stato esaminato, a quanto si apprende, dal consiglio dei ministri nella riunione di questo pomeriggio. A quanto si apprende da fonti di governo, il testo non era ancora pronto.

18:54Paralimpiadi: Planker portabandiera azzurro a Pyeongchang

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Florian Planker sarà il Portabandiera azzurro alla Paralimpiadi invernali di PyeongChang 2018". E' quanto ha reso noto Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, al termine della Giunta Coni di oggi. Il 40enne bolzanino, in Corea del Sud alla sua sesta Paralimpiade (tre edizioni come sciatore, tre come pedina fondamentale della Nazionale di para ice hockey) Florian Planker riceverà dal Presidente della Repubblica la bandiera italiana che porterà in sfilata alla cerimonia di apertura dei Giochi di Pyeongchang 2018. Numerosi i successi in carriera: bronzo a Salt Lake City nel 2002 nello sci alpino, campione europeo nel 2011 e vice campione europeo nel 2016 con la nazionale di Para Ice Hockey. Ha inoltre vinto nove titoli italiani con le Aquile del Sudtirolo nel campionato italiano di Para Ice Hockey. "Questa nomina è un riconoscimento alla carriera e alla passione di uno straordinario campione" le parole di Pancalli.

18:49Basket: Pianigiani, Olympiacos test durissimo

(ANSA) - MILANO, 22 NOV - L'Olimpia Milano alla prova del nove in Eurolega. Dopo le ultime due vittorie che hanno risollevato morale e classifica, l'AX ospita la capolista Olympiacos. I greci, con ogni probabilità, non potranno contare sulla leadership di Spanoulis mentre l'Olimpia resta in emergenza, senza l'infortunato Goudelock e i nazionali Fontecchio e Abass, e reduce da tre partite in cinque giorni. "Questo - ammette il coach Simone Pianigiani - è un test durissimo ma partiamo dall'atteggiamento che è sempre stato quello giusto nelle ultime gare, dall'entusiasmo che sa trasmetterci il nostro pubblico per giocare una partita orgogliosa". Pianigiani spende parole al miele sull'Olympiacos: "Ha di gran lunga la miglior difesa della competizione, sa proteggere l'area ed erigere un muro: quindi dobbiamo prepararci a momenti in cui non vedremo la luce. L'obiettivo è avere un po' di ritmo in attacco e non perdere fiducia nei momenti in cui saremo in difficoltà".

18:41Calcio:Maxi Lopez in aula a gennaio in processo a Wanda Nara

(ANSA) - MILANO, 22 NOV - Prevista per oggi è stata rinviata al 23 gennaio la testimonianza dell'attaccante dell'Udinese Maxi Lopez nel processo milanese a carico di Wanda Nara, showgirl e ex moglie del giocatore e sposata ora con l'attaccante dell'Inter Mauro Icardi, di cui è anche manager, accusata di aver postato su Twitter e Facebook, condividendoli "pubblicamente", i dati personali, tra cui il numero del cellulare, dell'ex consorte. Maxi Lopez non ha potuto essere presente per la deposizione davanti alla seconda sezione penale, perché impegnato negli allenamenti e il giudice ha fissato quindi l'udienza per la testimonianza a gennaio. Wanda Nara, sposata con Icardi che in passato era compagno di squadra di Lopez nella Sampdoria, è accusata di aver condiviso il 22 giugno 2015 sui social i dati personali, tra cui anche l'indirizzo email, dell'ex marito, con il quale dopo la fine del matrimonio lo scontro anche pubblico andò avanti a lungo.

18:35Art. 18: Camera, relatore chiede rinvio, proteste Mdp-SI

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Art. 18": è la scritta che i deputati di Mdp e Si hanno composto con grandi fogli posti sui loro banchi nell'Aula della Camera per protestare contro la proposta avanzata dalla relatrice Titti Di Salvo (Pd) di rinviare in commissione la proposta di legge che punta alla Modifica dell'articolo 18 e che contiene altre disposizioni relative la tutela dei lavoratori dipendenti in caso di licenziamento illegittimo. La vicepresidente Marina Sereni ha chiesto, con pochi risultati, di rimuovere i cartelli, che restano sui banchi a "favore" dei fotografi e delle telecamere in tribuna.

18:34Atletica: Firenze Marathon, oltre 10mila iscritti

(ANSA) - FIRENZE, 22 NOV - Per la quinta volta in 34 edizioni superano quota 10.000 (10042) gli iscritti alla Asics Firenze Marathon in programma domenica prossima. A questi si aggiungeranno i circa 2000 partecipanti stimati alla Ginky Family Run, la minicorsa di 2 km circa che partirà mezz'ora dopo la partenza della maratona. Nel dettaglio sono 8003 gli uomini e 2039 le donne iscritte. Gli stranieri sono 2812 di cui 1973 uomini e 839 le donne. Gli italiani sono 7230 di cui 6030 uomini e 1200 donne. Tra gli stranieri (oltre 80 le nazioni rappresentate) i contingenti più numerosi sono, nell'ordine: Francia con 793 iscritti, Gran Bretagna (330), Belgio (202), Germania (197), Marocco (147), Austria (140), Spagna (135). Tra le regioni italiane, dopo la Toscana con 2028 unità, la Lombardia con 1147, il Lazio (801), Campania (557), Emilia Romagna (548). Oggi è scattato ufficialmente il conto alla rovescia, con una cerimonia presso la sala riunioni della Fidal Toscana presso l'Asics Firenze Marathon Stadium.

Archivio Ultima ora