Ed ecco I Medici a Firenze

Pubblicato il 17 ottobre 2016 da redazione

Antonio Campo Dall'Orto, direttore generale della Rai, intervistato dal giornalista Emilio Buttaro

Antonio Campo Dall’Orto, direttore generale della Rai, intervistato dal giornalista Emilio Buttaro

FIRENZE. – Una dinastia che dalla Toscana ha influenzato il mondo. Intrighi, delitti e amori nel nuovo kolossal di Rai1 presentato e proiettato in anteprima mondiale a Firenze. “I Medici” raconta le vicende di una delle famiglie più potenti e note di sempre. A fare da sfondo alla storia il Rinascimento, l’epoca di risveglio artistico più florida che il mondo abbia mai conosciuto.

Stellare il cast con grandi star internazionali insieme a talenti italiani. Il nome più illustre è quello di Dustin Hoffman che interpreta il patriarca Giovanni De’ Medici, poi Richard Madden notissimo volto de “Il trono di spade” ed ancora Brian Cox, Annabel Scholey fino ai nostri Alessandro Preziosi, Guido Caprino, Miriam Leone, Sarah Felberbaum, Alessandro Sperduti.

“Non sapevo niente della storia dei Medici – ha spiegato durante la presentazione Frank Spotnitz, sceneggiatore e produttore – ma informandomi e studiando mi sono reso conto che con loro è nato il mondo moderno come lo conosciamo oggi, perché loro hanno dato grandi opportunità alla classe media. Dopo essere diventati i banchieri del papa, hanno usato il loro immenso potere per mettere in moto il commercio e gli scambi, migliorando le condizioni dei cittadini”.

Alessandro Preziosi con il giornalista Emilio Buttaro

Alessandro Preziosi con il giornalista Emilio Buttaro

Emozionato Alessandro Preziosi che nel kolossal interpreta Brunelleschi: “Come italiano credo sia uno dei momenti più belli che ho vissuto e spero si veda nella fiction. Che uomo era Brunelleschi? La storia ce lo consegna come un tipo tremendo, profondamente cinico e irrivirente ma nel contempo fragile”.

La Rai si aspetta molto da questo nuovo lavoro che rappresenta il titolo più atteso della stagione. Così il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto: “Ritorniamo in maniera significativa a fare co-produzione internazionale di alto livello, in questo caso combinando talento italiano e talento internazionale. Attualmente la serie tv americana è l’eccellenza ma non c’è dubbio che ci sia spazio anche per soggetti come la Rai, nel momento in cui riusciamo a mettere insieme sia capacità di investimento sia capacità di attrarre il talento ed anche delle storie da raccontare. In questo caso è molto bello perchè ci riaffacciamo al mondo internazionale con una storia italiana che ha cambiato il mondo. Oggi parlare di Rinascimento è una cosa riconoscibile in qualunque posto del mondo. Conosceremo meglio i Medici e tutti gli intrighi di una famiglia che per un lungo periodo ha dominato non solo la zona del proprio regno ma influenzato il mondo intero”.

Di grande impatto emotivo anche le musiche firmate dal compositore Paolo Buonvino che faranno da colonna sonora alla fiction con anche la straordinaria voce di Skin ad interpretare la sigla di testa e di coda della serie. La prima delle quattro serate de “I Medici” martedì 18 ottobre su Rai1.

Emilio Buttaro

Ultima ora

05:44Trump, presto grande decisione su accordo clima

(ANSA) - NEW YORK, 30 APR - "Presto sull'accordo di Parigi sul clima negoziato da Barack Obama prenderò una grande decisione": lo ha detto Donald Trump, a proposito dell'incontro tra i consiglieri del presidente americano previsto per martedì prossimo, per discutere l'eventuale ritiro degli Usa dall'intesa siglata in seno alle Nazioni Unite.

00:50Pugilato:spettacolo a Wembley,Joshua batte Klitschko per ko

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Doveva essere un match spettacolo per rilanciare la boxe mondiale e così è stato tra atterramenti, sangue, sudore e provocazioni. In uno stadio di Wembley con un tutto esaurito da 90.000 spettatori, a prevalere tra l'idolo di casa Anthony Joshua e l'ex campione del mondo ucraino Wladimir Klitschko è l'inglese che parte bene per farsi riprendere nel bel mezzo del match e poi trionfare nel finale per ko tecnico. Klitschko va al tappeto per la prima volta all'inizio del quinto round, ma poi si 'riparte' bene mandando giù il suo avversario nella ripresa successiva e riportando il match in equilibrio. E quando l'incontro sembrava avviarsi alla conclusione rimettendosi alla decisione dei giudici ecco il colpo di scena: alla 11/a ripresa Joshua si scatena mandando al tappeto per due volte Klitschko costringendo l'arbitro a chiudere l'incontro per ko tecnico per la gioia del pubblico di Wembley. A Joshua la riunificazione delle cinture dei pesi massimi (Wba e Ibf)

23:28Calcio: Liga, Barca vince derby e risponde al Real Madrid

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Il Barcellona vince il derby con l'Espanyol riportandosi in testa alla Liga in coabitazione con il Real Madrid che nel pomeriggio aveva battuto di misura il Valencia. A dare la vittoria 3-0 ai blaugrana, i gol di Suarez (5' e 42' st) e Rakitic (31' st). In testa al massimo campionato spagnolo Barcellona e Real Madrid si trovano a quota 81 punti, ma le merengues devono ancora recuperare la partita di Vigo contro il Celta.

23:15Calcio: Torino-Sampdoria 1-1

(ANSA) - TORINO, 29 APR - Torino-Sampdoria 1-1 (0-1) nell'anticipo della 34/a giornata del campionato di Serie A. Al gol di Schick nel primo tempo (12') risponde l'ex romanista Iturbe al 33' della ripresa.

22:51Pallavolo: Champions, Perugia in finale con Zenit Kazan

(ANSA) - ROMA, 29 APR - La Sir Safety Conad Perugia ha conquistato la finale della Champions League 2017 di volley maschile battendo la Lube Civitanova nell'attesissimo derby italiano al PalaLottomatica di Roma davanti a 10mila spettatori. La squadra di Ivan Zaytsev ha vinto 3-2 al tie-break (25-19; 22-25; 25-19; 21-25; 15-9) e nella finalissima della massima competizione europea di volley con i russi dello Zenit Kazan. (

22:35Usa: clima, 300 cortei contro Trump

(ANSA) - WASHINGTON, 29 APR - ''Con l'aumento dei livelli del mare Mar-a-Lago diventerà Mar-a-long gone'': è lo striscione esibito dalla sedicenne Olivia Springberg, con Trump e il suo staff raffigurati mentre rischiano di annegare tra le palme della residenza del presidente in Florida. E' uno dei tanti cartelloni esibiti dalle decine di migliaia di persone, tra cui l'attore Leonardo di Caprio, che oggi hanno invaso Washington con una marcia per il clima, per protestare contro le politiche ambientali di Trump in coincidenza con i primi cento giorni della sua amministrazione. Un periodo breve ma nel quale il tycoon ha già indicato chiaramente la politica di deregulation che intende seguire, cancellando l'eredità 'verde' di Barack Obama: sblocco degli oleodotti, nuove licenze per le miniere, revoca delle restrizioni sulle emissioni dei gas serra e per le trivellazioni nell'Artico, in attesa di decidere prima del G7 italiano se confermare o abbandonare l'accordo di Parigi sul clima. La marcia si tiene in altre 300 città Usa.

21:39Calcio: Bonucci a Toro-Samp con figlio in maglia granata

(ANSA) - TORINO, 29 APR - C'è Leonardo Bonucci tra gli spettatori di Torino-Sampdoria con in braccio il figlio Lorenzo che indossa la maglia di Belotti. Il centrale difensivo della Juventus, a una settimana dal derby, ha accompagnato il piccolo, tifoso granata, ad ammirare il suo giocatore preferito, il 'Gallo', prossimo avversario diretto del padre nella stracittadina di sabato 6 maggio. Bonucci ha scelto così di unire l'utile al dilettevole: seguire dal vivo il Toro e il bomber granata facendo allo stesso tempo la felicità del figlio.

Archivio Ultima ora