Svizzera, clima aspro dopo il referendum. Controlli al confine

Pubblicato il 17 ottobre 2016 da ansa

Svizzera, clima aspro dopo il referendum

Svizzera, clima aspro dopo il referendum

MILANO. – Operazione di controllo sui frontalieri al confine tra Italia e Canton Ticino, dove 20 giorni fa è stato approvato il referendum ‘Prima i nostri’, per privilegiare nei posti di lavoro gli svizzeri. Normale routine, è stato precisato. Il referendum infatti non può avere alcuna ripercussione pratica. Ma è stato sintomo di un clima aspro. E reciproco.

E’ stato identificato l’autore dei volantini anti-svizzeri che da giorni venivano lasciati sulle auto con targa elvetica parcheggiate nei centri commerciali a Como. E’ un disoccupato 35enne. “Volevo lavorare in Svizzera – si è giustificato – non me lo hanno fatto fare”.

L’operazione di controllo sulle prestazioni di servizio transfrontaliere, come ha spiegato la polizia ticinese, al valico di Chiasso-Brogeda è cominciata alle 6,15 e si è conclusa alle 10. E’ stata effettuata in collaborazione con l’Amministrazione federale delle dogane, il Corpo Guardie di confine, l’Associazione interprofessionale di controllo, l’Ufficio dell’Ispettorato del lavoro, la Commissione paritetica cantonale e la Commissione di vigilanza Lia. Sono state controllate 175 persone e 118 veicoli.

Su 54 lavoratori impiegati in altrettante aziende gli ispettori dell’Ufficio dell’Ispettorato del lavoro eseguiranno ulteriori accertamenti, in base ai dati raccolti. Quelli dell’Associazione interprofessionale approfondiranno invece la situazione di altri 5. Riscontrate infine cinque infrazioni relative all’obbligo di notifica.

Mentre la polizia del Canton Ticino era impegnata nei controlli al confine, i carabinieri di Como hanno identificato l’autore dei volantini lasciati da giorni sui parabrezza di vetture svizzere parcheggiate nei centri commerciali di Como. “Vi piace venire in Italia a fare la spese perché costa meno??????? Ecco allora visto che non ci volete a lavorare in Svizzera (visto ultimo referendum), siete pregati di farvi la spesa a casa vostra… i supermercati li avete – c’era scritto in modo un pò sgrammaticato -. Dalla prossima volta che vi vediamo a comprare in Italia vi squarciamo le gomme della macchina e non solo…”.

L’autore è un disoccupato di 35 anni che abita ad Erba e ha ammesso di aver agito esclusivamente per rancore. Cercava un lavoro in Svizzera e pare lo avesse anche trovato, ma è durato poco. Rischia la denuncia per minacce e procurato allarme.

(di Marisa Alagia/ANSA)

Ultima ora

00:36Calcio: l’Arsenal torna al successo, 2-0 al West Bromwich

(ANSA) - ROMA, 26 SET - L'Arsenal torna alla vittoria in Premier League battendo 2-0 il West Bromwich Albion nell'ultimo incontro della sesta giornata. Entrambe le reti sono state realizzate dal bomber francese, a segno al 20' pt e al 22' st, su rigore. La squadra guidata da Arsene Wenger è ora settima in classifica, a -7 dalla coppia di testa Manchester City-Manchester United. Uno dei protagonisti è stato anche il capitano del Wba Gareth Barry, che a 36 anni ha toccato le 633 presenze in Premier, migliorando il record fin qui detenuto dalla bandiera dello United Ryan Giggs.

23:32Calcio: Wanda “clausola Icardi? Per ora stiamo bene “

(ANSA) - MILANO, 25 SET - ''Per ora stiamo bene. Abbiamo firmato pochi mesi fa un prolungamento di contratto. Aumentare la clausola? Per ora non ci pensiamo, siamo a posto così''. Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, parla del futuro del capitano dell'Inter. Secondo alcune voci, l'entourage del giocatore starebbe trattando col club per aumentare l'attuale clausola. Lo stesso Spalletti, qualche settimana fa, aveva detto che serviva una clausola 'alla Isco', da campione. ''Se lo dice l'allenatore - commenta Wanda - siamo contenti ma adesso non ci stiamo pensando''. La convocazione di Icardi con l'Argentina è un obiettivo raggiunto. Ma la showgirl argentina era sicura che la chiamata sarebbe presto arrivata: ''Ho sempre saputo che noi argentini abbiamo bisogno di un attaccante come Icardi, così giovane. Se credo che si qualificherà per i Mondiali? Certo, senza l'Argentina non sarebbero Mondiali''.

23:30Champions: arrestati a Napoli tre tifosi olandesi

(ANSA) - NAPOLI, 25 SET - Gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato a Napoli tre tifosi olandesi giunti in città alla vigilia della sfida di Champions League tra la squadra partenopea e il Feyenoord, malgrado il divieto di vendita dei biglietti ai cittadini olandesi disposto dalla questura. La volante del commissariato è intervenuta in via dei Fiorentini, non lontano dalla Questura, a seguito della segnalazione della presenza di alcune persone moleste. Giunti sul posto, i poliziotti, ancora in auto, sono stati oggetto del lancio di alcune pietre. Gli agenti nel tentativo di bloccarli sono stati aggrediti e in una colluttazione hanno riportato lesioni. I tre aggressori, tutti 21enni, sono stati arrestati e verranno condotti nel carcere di Poggioreale.

23:23Calcio: Milik “penso a tornare, tenete le dita incrociate”

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Grazie a tutti per i vostri messaggi, significano molto per me. Ora sono concentrato sul ritorno, tenete le dita incrociate'': lo scrive su twitter l'attaccante del Napoli Arek Milik operato oggi al legamento crociato del ginocchio destro. Al giocatore polacco sono giunti moltissimi messaggi di auguri e solidarietà sui social, tra i quali quelli del compagno di squadra Dries Mertens e del giocatore della Roma Alessandro Florenzi, da poco tornato a giocare dopo incidenti simili a quelli del collega azzurro.

23:21Calcio: serie B, Palermo-Pro Vercelli 2-1

(ANSA) - PALERMO, 25 SET - Seconda vittoria consecutiva per il Palermo che batte 2-1 la Pro Vercelli nel posticipo della sesta giornata di serie B e si porta ad un punto dalla coppia di testa formata da Frosinone e Perugia. Gli ospiti passano in vantaggio al 20': sul cross di Vives dopo un'azione di calcio d'angolo, Posavec sventa per due volte i tiri dei piemontesi ma poi si arrende a Bifulco. Pareggia Nestorovski al 25' che sfrutta al meglio una verticalizzazione di Chochev. Al 6' della ripresa, nuova combinazione Chochev-Nestorovski e, soprattutto grazie a un regalo della difesa ospite, il macedone raddoppia. Inutile il forcing finale dei piemontesi, ultimi in classifica con due punti.

21:20Calcio: Florenzi, messaggio a Milik

(ANSA) - ROMA, 25 SET - "Ci vedremo al San Paolo e ci scambieremo la maglia. Fieri della nostra forza e più forti del nostro destino. Un grande abbraccio! Ale". Con questi messaggio, pubblicato sul proprio account di Twitter, il romanista Alessandro Florenzi ha dato appuntamento al collega del Napoli, Arkadiusz Milik, che, come il giallorosso, ha subito due gravi infortuni al ginocchio a poche settimane di distanza. L'attaccante dei partenopei oggi è stato operato a Roma e tornerà in campo fra cinque-sei mesi.

21:10Calcio: Van Bronckhorst, il Feyenoord punta alla vittoria

(ANSA) - NAPOLI, 25 SET - "Arriviamo a Napoli con molti infortunati ma dobbiamo vedere le cose in modo positivo e giocare meglio come squadra, sarebbe ideale trovare subito il vantaggio domani ma sarà molto difficile. Non saremo favoriti". Lo ha detto Giovanni Van Bronckhorst, allenatore del Feyenoord, alla vigilia della sfida contro il Napoli in Champions League. Il Feyenoord arriva a Napoli senza il bomber Jorgensen e il difensore Botteghin che il tecnico olandese ricorda "tornerà a gennaio-febbraio", precisa Van Bronckhorst che punta a vincere: "Domani ci servono i tre punti - dice - giocheremo senza paura ma con equilibrio. Sarà importante non prendere gol in avvio. Sappiamo di non essere favoriti ma sappiamo come gioca il Napoli, fanno un pressing molto alto e noi non dovremo rischiare di perdere palloni, ma allo stesso tempo impostare da dietro".

Archivio Ultima ora