Addio finale per la Vinotinto, la Corea del Nord vince 3-0

L'allenatore e le giocatrici della Vinotinto salutano al termine della partita
L'allenatore e le giocatrici della Vinotinto salutano al termine della partita
L’allenatore e le giocatrici della Vinotinto salutano al termine della partita

CARACAS – Il sogno di vincere il primo mondiale di calcio sfuma per la Vinotinto Under 17, battute per 3-0 dalla Corea del Nord. Le ragazze di Zsemereta era partite bene, ma poi la nazionale asiatica ha spinto il piede sull’acceleratore e non ha lasciato scampo alle venezuelane.

Al 15’ le nordcoreane passano in vantaggio con una prodezza di Kim Pom Ui, che segna un gol alla Del Piero dal limite dell’area. Durante il primo tempo la nazionale asiatica ha piú volte sfiorato il 2-0, ma senza riuscire a sfondare la porta vinotinto. Si va al riposo sull’1-0.

Nella ripresa, le chicas di Zsemereta partono bene, ma a trovare il gol sono le nordcoreane con Ja Un Yong (71’) che approfitta di un errore in uscita della portiere venezuelana Nayluisa Cáceres e manda in rete il gol del 2-0. Giá sul finire della gara, al 90esimo, la Corea trova il lapidario 3-0 con Ri Hae Yon.

Adesso, la Vinotinto sfiderá nella finale per il bronzo la Spagna che é stata battuta per 3-0 dal Giappone. Le ragazze di Zsemereta cercheranno di migliorare la prestazione della scorsa edizione dove chiusero al quarto posto alle spalle dell’Italia.

(Fioravante De Simone)

Condividi: