Luis Moreno Villamediana ganó el premio Salvador Garmendia

Pubblicato il 19 ottobre 2016 da redazione

Luis Moreno Villamediana recibió el diploma de manos de la rectora de la Universidad de Carabobo, profesora Jessy Divo de Romero. Lo acompañan Victoria de Stafeno y Federico Prieto.

Luis Moreno Villamediana recibió el diploma de manos de la rectora de la Universidad de Carabobo, profesora Jessy Divo de Romero. Lo acompañan Victoria de Stafeno y Federico Prieto.

CARACAS. – El escritor marabino Luis Moreno Villamediana (1966) fue el ganador de la primera edición del Premio de Cuento Salvador Garmendia, patrocinado por Fundavag Ediciones y la Feria Internacional del Libro de la Universidad de Carabobo, Filuc2016. El premio consiste en Bs. 100 mil, diploma y publicación del cuento ganador con el sello Fundavag Ediciones. El acto formó parte de la programación de la Feria Internacional del Libro de la Universidad de Carabobo (Filuc 2016) que se celebra en Naguanagua, Estado Carabobo, hasta el 23 del mes en curso.

La lectura del veredicto estuvo a cargo de Antonio López Ortega, uno de los integrantes del jurado junto con Victoria de Stefano y Miguel Gómez. Lo acompañaron en el acto Tina Melarosa, presidenta de Fundavag, Federico Prieto, miembro de su consejo editorial, la rectora de la Universidad de Carabobo, profesora Jessy Divo de Romero y Rosa María Tovar, presidenta de Filuc.

El jurado evaluó un total de 421 relatos; luego de varias etapas de preselección quedaron cinco cuentos finalistas y decidieron que el ganador era el que lleva por título El Colocador, firmado con el seudónimo Venceslao Martín, que resultó ser Luis Moreno Villamediana.

Los otros finalistas son: “El dolor” de Víctor Mosqueda; “Bajo tierra, fuera de vista” de Carlos Egaña; “El mapa de las cicatrices”, de Luis Guillermo Franquis y “Mi hermano mayor” de Mario Morenza. Anunció Federico Prieto, que por recomendación del jurado, lo que aprobado de inmediato por Fundavag, los relatos finalistas también serán publicados junto al ganador en una edición especial de Fundavag que será presentada al público en el primer trimestre de 2017
Moreno Villamediana, quien estuvo presente durante la lectura del veredicto es un reconocido poeta que ha recibido el Premio de poesía de la Bienal José Rafael Pocaterra 1992; Premio Internacional de Poesía Pérez Bonalde 1997 y el Premio de Poesía Eugenio Montejo 2011.

Al ser consultado sobre su trabajo como narrador, Moreno Villamediana precisó que “siempre fue una elección secreta”. Recordó que en este género obtuvo el Premio Guillermo Meneses 2011 y que desde hace dos años tiene un libro de cuentos titulado “Gente en posición de descanso” que está en la lista de espera de una editorial. El cuento ganador forma parte de ese libro “pero para este concurso lo reescribí”.

Luis Moreno Villamediana, en nombre de los escritores venezolanos, agradeció a Fundavag y a la Universidad de Carabobo la oportunidad que significa el Premio de Cuento Salvador Garmendia.

Enrique Rondón Nieto

Ultima ora

02:22Calcio: a Verona tifoso giù da tribuna, adesso è in ospedale

(ANSA) - VERONA, 21 FEB - E' in gravi condizioni, ricoverato all'ospedale di Borgo Trento, un tifoso ferrarese caduto ieri sera dalla tribuna superiore dello stadio Bentegodi durante il secondo tempo del posticipo di B tra Verona e Spal. L'uomo è volato nel vuoto per diversi metri, finendo sui gradoni sottostanti: è stato soccorso dagli assistenti del 118 e avrebbe riportato diverse fratture. All'ospedale è stato accolto in codice rosso. Dopo l'incidente i sostenitori emiliani hanno ritirato gli striscioni e smesso di tifare.

01:48Calcio: il Sutton si risveglia, Arsenal avanti in Fa cup

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - La bella favola del Sutton, squadra di 5/a Divisione inglese, si conclude negli ottavi della Fa cup. In uno stadio piccolo come su un campo da Subbuteo, vince l'Arsenal (2-0), che così prosegue il proprio cammino nel torneo. Adesso i 'Gunners' se la dovranno vedere con un'altra sorpresa, il Lincoln City, che ha eliminato il Burnley. Più che per il punteggio, piuttosto scontato, la serata del Borough Sports Ground rimarrà alla storia per la grande ressa del pubblico e per il fuoriprogramma del secondo portiere della squadra di casa, Wayne Shaw, 45 anni e un fisico non proprio atletico che, a un certo punto della partita, ha tirato fuori un panino e se l'è mangiato mentre si trovava in panchina, fra decine di flash di macchine fotografiche e telefonini. I gol sono stati realizzati da Perez e Walcott. (ANSA).

01:10Calcio: 2-1 al Las Palmas, a Malaga il posticipo della Liga

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Il Malaga si aggiudica in rimonta per 2-1 il posticipo della 23/a giornata della Liga. In casa contro il Las Palmas, la squadra andalusa va sotto per il gol di Lemos dopo 19', ma pareggia al 27' con Fornals, quindi passa a condurre definitivamente con Charles al 35', su assist di Keko. Con questa vittoria, il Malaga sale al 13/o posto, scavalcando con 26 punti il Betis Siviglia, fermo a 24. Il Las Palmas, invece, è sempre 12/o con 28 lunghezze. Mercoledì, nel Mestalla di Valencia, si giocherà il recupero della 16/a fra la squadra della Comunidad e il Real Madrid, che avrebbero dovuto trovarsi di fronte il 18 dicembre e invece hanno dovuto rinviare l'appuntamento per permettere alla squadra di Zidane di volare in Giappone per la fase finale del Mondiale per club. Appuntamento alle 18,45. (ANSA).

00:23Calcio: Brasile esonera Micale, selezionatore dell’oro a Rio

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - L'oro olimpico conquistato a Rio lo scorso agosto, solo sei mesi fa, non ha salvato dall'esonero il tecnico della nazionale juniores del Brasile, Rogerio Micale. La federcalcio brasiliana (Cbf) ha dato oggi il benservito all'allenatore che portò Neymar e i suoi giovani compagni a conquistare l'attesissimo titolo ai Giochi olimpici ma che ha deluso nel campionato sudamericano under 20, ottenendo solo il quinto posto e mancando anche la qualificazione al Mondiale di categoria. (ANSA).

00:16Calcio: Serie B, la nuova classifica

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Classifica del campionato di calcio di Serie B dopo il posticipo della 26/a giornata, Verona-Spal 0-0: Frosinone punti 48; Benevento (-1) e Verona 46; Spal 45; Cittadella e Perugia 39; Spezia 38; Bari 37; Carpi 36; Virtus Entella 35; Novara e Ascoli 34; Salernitana e Avellino 32; Cesena 29; Brescia, Vicenza e Pisa 28; Latina 26; Pro Vercelli 25; Ternana 23; Trapani 22. Benevento un punto di penalizzazione per violazioni Covisoc.

00:15Calcio: serie B, Verona-Spal 0-0

(ANSA) - VERONA, 20 FEB - Pareggio senza reti nella sfida del Bentegodi tra Verona e Spal, posticipo della 26/a giornata di serie B. Una divisione della posta che certifica il momento no dei gialloblù, reduci dalla sconfitta di Avellino e dal pareggio interno con il Benevento. Gara equilibrata, poco vivace nella prima frazione, piu' combattuta nella ripresa dove la Spal va vicino alla rete con Zigoni e il Verona replica con Cappelluzzo, bravi Nicolas e Meret. Una traversa di Vicari e' l'altra grande emozione, poi l'espulsione, assurda, di Zaccagni nel recupero. Il Verona va a 46 punti e aggancia il Benevento al secondo posto, a -2 dal Frosinone capolista. La Spal è quarta con 45 punti.

23:46Calcio: Zaza, Valencia può mettere in crisi il Real Madrid

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - "Il gol era troppo importante per me, segnare è stata una liberazione". Così Simone Zaza, attaccante del Valencia e azzurro all'Europeo in Francia dell'anno scorso, 'saluta' il primo sigillo stagionale con la maglia della squadra spagnola, ieri nella sfida casalinga della Liga contro l'Athletic Bilbao. Battere il portiere basco Iraizoz non è da tutti, ma all'attaccante italiano è riuscito, grazie all'assist di El Haddadi. Mercoledì, però, nel Mestalla arriva il Real Madrid capolista (si recupera una partita rinviata a dicembre 2016) e Zaza ci riproverà. "Possiamo metterli in crisi, crear loro delle difficoltà - le sue parole, a margine della presentazione di uno sponsor -: e poi, io voglio continuare così. Quando ho visto che il pallone s'insaccava ho pensato ai momenti difficile che ho vissuto in questi mesi. Segnare nel Mestalla è stata per me una grande emozione. Non meritiamo questa classifica, perché siamo una squadra forte, voglio continuare a segnare, per tirare su il Valencia". (ANSA).

Archivio Ultima ora