Banconote da 100 Bs in circolazione fino al 20 gennaio

Le banconote da 100 bs ora fuori corso

CARACAS – Le banconote da 100 bolívares, il cui valore internazionale è di appena 2 centesimi di dollaro, resteranno in circolazione almeno fino al 20 gennaio ma è probabile che il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, decida di prorogare la sua uscita di circolazione fino alla fine del mese.
Il capo dello Stato, con una risoluzione senza precedente, aveva deciso il ritiro delle banconote da 100 bolívares, quelle di più alto valore nominale, dando ai venezuelani appena pochi giorni per depositare nei propri conti di quella che sarebbe diventata cartas traccia. Il presidente Maduro aveva affermato categorico che la decisione era inappellabile e che la data, dopo la quale la cartamoneta non avrebbe avuto più alcun valore, non avrebbe subito alterazioni. E cioè, non avrebbe avuto proroghe. Poi, però, si è dovuto arrendere alla realtà e, come avevano affermato gli esperti in materia, ha dovuto posporre in ben due occasioni (e nulla toglie che ve ne possa essere una terza) l’uscita definitiva di circolazione delle banconote da 100 bolìvares..
La decisione del presidente della Repubblica, che non permetteva una transizione controllata e progressiva, ha causato malcontento, preoccupazione e rabbia; rabbia che è sfociata in occasione in saccheggi e violenza. A Ciudad Bolívar oltre 300 negozi sono stati distrutti e alcuni Centri commerciali saccheggiati. Tale è il caso di quello proprietà del connazionale Alberto Villani, non solo saccheggiato ma addirittura distrutto dalla violenza di un gruppo di malviventi che, mentre laq povera gente dispetrata si limitava a saccheggiare, ha abbattuto porte, portato via generatori elettrici, lavandini, scrivanie…
Ora il capo dello Stato ha deciso di prorogare fino al 20 gennaio la circolazione della banconota da 100 bolívares. La Banca Centrale tarda oltre il dovuto a depositare nei conti dei venezuelani il denaro ricevuto da chi ha restituito le banconote fuori corso attraverso gli sportelli autorizzati a tali operazioni.