Smeralda Swimwear impone su moderno y sofisticado estilo en Venezuela

Pubblicato il 02 febbraio 2017 da redazione

CARACAS.- Por naturaleza, la mujer venezolana es una apasionada por el mundo de la moda y los viajes, busca el perfecto equilibrio entre belleza y confort y se interesa por las diferentes culturas. Conectarse con su historia latina y transmitirla mediante su estilo de vida bohemio de forma sofisticada, fueron las principales premisas que Smeralda tomó en cuenta para satisfacer las necesidades de esta mujer ecléctica y consciente.

Smeralda es una marca resort que ha llegado a Venezuela para imponer su estética folclórica por medio de sus piezas, ideales tanto para el día como para la noche. La marca nace en agosto de 2016 para ofrecer al mercado internacional un producto de alta calidad con innovaciones auténticas que se destaquen por su frescura, valor agregado y multifuncionalidad.

Diseños con detalles propios de culturas ancestrales de América Latina conforman una combinación textil única que acompañará a la mujer venezolana en el desempeño de sus actividades diarias. Por ello, entre el portafolio de productos que ofrecen a sus consumidores destacan la línea femenina de trajes de baño y coverups, ropa resort, accesorios, calzado, sombreros, y una oferta de T-shirts y shorts masculinos. Esta alta variedad permite ir desde lo casual y fresco hasta lo elegante y sofisticado.

Su colección de apertura titulada Irasema, simboliza la combinación que los define como marca. Su significado, proviene de culturas indígenas suramericanas y evoca los susurros del mar. Es por ello que los estilos y diseños de la firma tomaron como fuente de inspiración las texturas, formas y colores de la flora y fauna del exótico mar Caribe.

Sus piezas están creadas para resaltar la elegancia y la autenticidad de la mujer latina. La gran mayoría de las prendas está compuesta por bordados, estampados y detalles propios de labores artesanales que le otorgan al producto un valor agregado.

A su vez, Smeralda ha desarrollado una alianza con algunas comunidades indígenas con el fin de darle un aire emotivo y refinado a su maravillosa tradición de tejidos y grafías. Para ello han desarrollado una cápsula de accesorios como aretes, collares y brazaletes exclusivos para la marca.

Hoy en día, Smeralda cuenta con cinco tiendas propias ubicadas en Aruba, Santo Domingo, Curazao y, en Venezuela están disponibles en el Centro Comercial Altamira Village en Caracas y en el Centro Comercial Parque Costa Azul en la Isla de Margarita.

Ultima ora

16:34Erdogan lascia incontro Tusk-Juncker scuro in volto

(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAG - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è stato ricevuto all'Europa Building dal presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e dal presidente della Commissione, Jean Claude Juncker. Al termine dell'incontro, sullo sfondo delle tensioni tra Ue e Turchia, non è stata fatta alcuna dichiarazione, ma il turco ha lasciato l'edificio scuro in volto. Il portavoce della Commissione Margaritis Schinas ha scritto su Twitter che "Ue e Turchia devono lavorare insieme e lo faranno". Ieri Erdogan aveva chiesto all'Ue di prendere una decisione sull'adesione della Turchia all'Ue, che non va trattata come un "mendicante" tenuto sulla porta. Prima di partire per Bruxelles aveva affermato che "l'Ue aspetta che sia la Turchia a ritirarsi". Nell'accordo con la Ue sui migranti è prevista la liberalizzazione dei visti, che è tenuta bloccata perché Amkara non rispetta 7 dei 'benchmark' richiesti dall'Ue, e l'apertura di nuovi capitoli negoziali, che si è allontanata dopo la repressione seguita al fallito golpe luglio.

16:27Calcio: Gattuso, non è passo indietro

(ANSA) - MILANO, 25 MAG - In attesa di firmare il contratto che lo porterà sulla panchina della Primavera del Milan, Gennaro Gattuso parla già con entusiasmo dell'esperienza che gli permetterà di tornare a lavorare in un posto che considera casa sua: "La proposta di allenare la Primavera è arrivata tre settimane fa. Secondo me è la scelta giusta, nessun passo indietro: torno in una società gloriosa che vuole essere di nuovo grande. Allenerò i giovani: spero di trasmettere il senso di appartenenza e farli migliorare. Ascolterò i consigli di Montella: è un tecnico preparatissimo, c'è solo da imparare".

16:26Gentiloni, a G7 Taormina non sarà confronto semplice

(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAG - "A Taormina ci sarà un confronto su temi che interessano tutta l'umanità, come i cambiamenti climatici, i commerci, le migrazioni, i rapporti con l'Africa. Non sarà un confronto semplice, ma l'Italia, che ospita il vertice, cercherà di renderlo un confronto utile e capace di far convergere le posizioni": lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni arrivando al vertice Nato a Bruxelles. Gantiloni ha quindi detto che "l'Italia è impegnatissima in Iraq", dove ha la seconda forza militare dopo quella americana, "ma è importante sottolineare che l'impostazione non è solo militare, ma anche politica, coinvolgendo tutte le forze possibili per trovare soluzioni" a sfide come quella del terrorismo. "Il terrorismo si vince sul piano militare ma anche sul paino della cultura", come l'Italia sostiene da sempre, ha detto Gentiloni, che ha sottolineato come a questo fine sia utile l'"unità fra le due sponde dell'Atlantico".

16:22Università: dg Stranieri Perugia nuovo presidente Codau

(ANSA) - PERUGIA, 25 MAG - Il direttore generale dell'Università per Stranieri di Perugia Cristiano Nicoletti è il nuovo presidente del Codau, l'associazione nazionale costituita dai dg di tutti gli atenei italiani. E' stato eletto a Roma, insieme alla giunta, dai direttori generali delle 87 Università chiamate a partecipare al rinnovo delle cariche per il triennio 2017-2020. Per Nicoletti le priorità sono "promuovere una più forte cultura della qualità della didattica e della ricerca, snellire le procedure, incrementare l'internazionalizzazione, instaurare solidi rapporti di collaborazione con organizzazioni nazionali e sovranazionali, per scambi di esperienze e conoscenza per il miglioramento ed il consolidamento dell'integrazione a livello europeo ed extraeurope". "Il Codau - ha aggiunto - punterà a creare le basi per rendere l'università italiana più competitiva sullo scenario internazionale e per accrescere in questo modo la competitività del Paese". "Ma punterà anche - ha sottolineato Nicoletti - a rafforzare gli obiettivi nei rapporti sistematici con Ministeri, enti di ricerca, comitati di settore e altri organismi istituzionali per la promozione di studi congiunti, ricerche e proposte di soluzioni su problematiche attinenti la gestione finanziaria, tecnica e amministrativa delle nostre università". (ANSA).

16:22F1: Gp Monaco, Vettel dominatore del venerdì

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - E' Sebastian Vettel il dominatore delle prove libere del venerdì del Gp di Monaco. Il pilota della Ferrari nella seconda sessione ha fermato il cronometro sul tempo di 1'12''759, quasi mezzo secondo migliore di quello realizzato da Daniel Ricciardo con la Red Bull. A confermare le buone sensazioni per il team di Maranello, il terzo tempo realizzato da Kimi Raikkonen (1'13''283). Molto indietro le Mercedes, con Lewis Hamilton che, dopo aver fatto meglio di tutti la mattina, non è andato oltre l'ottavo tempo (1'13''873). Tra Raikkonen ed il campione inglese si sono piazzate le Toro Rosso di Daniil Kvyat (1'13''331) e Carlos Sainz (1'13''400), Max Verstappen (Red Bull, 1'13''486) e Sergio Perez (Force India, 1'13''799). Oltre un secondo di distacco dalla ferrari di Vettel anche per la Mercedes di Valtteri Bottas (1'13''902), solo decimo nel computo dei tempi.

16:18L. elettorale: Pd per breve slittamento voto in commissione

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Il capogruppo del Pd in commissione Affari costituzionali della Camera, Emanuele Fiano, ha chiesto durante l'ufficio di presidenza lo slittamento del voto sugli emendamenti alla legge elettorale da lunedì 29 maggio a mercoledì 31.

16:18L. elettorale: Orlando, contrario a sistema tedesco

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - "Sono contrario al tedesco perché rischia di creare un paese nel quale non c'è la governabilità e poi rischia di portarci a una campagna elettorale nella quale la denuncia principale sarebbe quella di voler fare poi il giorno dopo l'accordo con Fi". Lo ha detto Andrea Orlando (Pd) a L'Aria che tira su la7. Bisogna tornare "a un sistema di coalizioni", "con una qualche forma di premialità. Io sono per un premio di maggioranza. Il cosiddetto Rosatellum è una traccia dalla quale si può partire".

Archivio Ultima ora