Deportivo La Guaira-Deportivo Lara, un pareggio positivo per Andreutti

Pubblicato il 06 marzo 2017 da redazione

CARACAS – Il match più atteso in questo turno di campionato era quello che metteva a confronto Deportivo La Guaira e Deportivo Lara. Sul campo dell’Olímpico arancioni e crepuscolari hanno pareggiato 0-0. Per entrambi le formazioni un risultato positivo: la squadra allenata da Eduardo Saragò si mantiene in corsa per lo scudetto, mentre il Lara conserva la vetta della classifica.

Uno dei protagonisti sul campo è stato l’italo-venezuelano Riccardo Andreutti. “Volevamo portare a casa la vittoria, per confermare il momento positivo che stiamo vivendo. Vincere in trasferta e battere una diretta avversaria é sempre importante. Ma alla fine questo è un pareggio importante su un campo difficile. Sapevamo che non sarebbe stato facile e che sarebbe stata una partita molto tattica, ma per quanto visto in campo durante i novanta minuti, ci possiamo ritenere soddisfatti del risultato”.

L’ex giocatore di Deportivo Italia e Caracas ha analizzato la gara contro gli arancioni. “Abbiamo vinto tanti scontri difensivi, in attaccco abbiamo saputo colpiere, ma ci è mancato il colpo del ko. La squadra ha saputo rispondere a livello físico più dell’avversario. Questo ti aiuta a guadagnare fiducia e rispondere efficacemente alle istanze dello staff técnico”.

Nelle trasferte precedenti il Deportivo Lara era stato battuto 2-1 in casa del Mineros e aveva pareggiato 2-2 a Maracaibo contro lo Zulia. In quest’occasione il risultato contro La Guaira è stato di 0-0, questo dimostra che a livello difensivo si sta compiendo un buon lavoro. Andreutti ha parlato anche di questo miglioramento del repartro arretrato.

“La mentalità è la stessa di quando giochiamo in casa, la squadra scende in campo sempre a caccia della vittoria. Prendiamo sempre le nostre previsioni dipendendo dall’avversario. L’evoluzione della nostra squadra continua, non importa se giochiamo in casa o in trasferta. Della gara dell’Olimpico usciamo con la soddisfazione di aver portato a casa un punto, ovvio che vogliamo sempre vincere, ma questo punto ci va bene”.

Nel sesto turno di campionato si è disputato anche l’incontro Deportivo Táchira-Carabobo. I gialloneri hanno portato a casa l’intera posta in palio grazie alla rete di Victor Aquino (35’). Con questo risultato la formazione di San Cristóbal vola a quota 11 punti, aggianciando al secondo posto la copia Zamora-Deportivo La Guaira.

Le gare Atlético Venezuela-Trujillanos, Deportivo Anzoátegui-Zamora e Zulia-Caracas sono state rinviate a causa degli impegni internazionali di diverse squadre.

Hanno completato il programma della sesta giornata: Atlético Socopó-JBL Zulia 2-2, Estudiantes de Mérida-Aragua 1-1 e Portuguesa-Monagas 0-2.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

21:49Marine Le Pen, ‘l’Ue morirà, la gente non la vuole più’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "L'Unione europea morirà perche' la gente non la vuole più". Ne è convinta Marine Le Pen, la candidata euroscettica alle presidenziali in Francia. Durante un comizio elettorale a Lille la leader del Front National ha rassicurato i suoi sostenitori che lasciare l'eurozona, come da lei proposto, "non trascinerebbe il Paese nel caos". "E' arrivato il tempo di sconfiggere i 'globalisti'. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione", ha aggiunto Le Pen invitando "tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera".

Archivio Ultima ora