Cavenit apoya creación de red virtual de emprendedores del cacao y el chocolate

Pubblicato il 10 marzo 2017 da redazione

Verioska Marcano, Coordinadora del Departamento de Eventos de CAVENIT (Foto cortesía Grupo Moviola)

CARACAS. – En los espacios del Trasnocho Cultural del Paseo Las Mercedes, se realizó el encuentro de los emprendedores del cacao y del chocolate, “Cacao y Chocolate”, evento organizado por la Cámara de Comercio Venezolano Italiana, CAVENIT, “Cacao de Origen” y la ONG “Trabajo y Persona”.

El evento sirvió para que los protagonistas de este sector, contaran sus experiencias y ofrecieran sus conocimientos al público asistente, y fundamentalmente para crear una red virtual del cacao y el chocolate con información de cantidad de productores, localización y perfil de los mismos.

Doce ponencias fueron ofrecidas en las dos salas de cine del Trasnocho Cultural, donde más de 300 personas pudieron conocer el alcance del movimiento cacaotero y chocolatero nacional, la situación actual de las emprendedoras del chocolate, así como las novedades que beneficiarán al mencionado sector.

Durante la jornada, la Coordinadora del Departamento de Eventos de CAVENIT, señaló la importancia que para la cámara binacional tiene el renglón cacao-chocolate y en este sentido hizo un recuento de todas las actividades y proyectos que ha realizado CAVENIT durante 10 años para contribuir a su desarrollo.

Marcano habló de las cuatro ediciones de ChoccoVenezuela (2009, 2010,2011, 2014) la exposición que ha servido de vitrina para los chocolateros venezolanos y que permitió la interrelación con expertos venidos de Italia. Igualmente se refirió a la gestión realizada para que los emprendedores nacionales participaran en reconocidas ferias internacionales del chocolate, como CioccolaTó Torino, Eurochocolate Perugia, Host Milano y Cibustech Parma.

“En sinergia entre el emprendimiento empresarial y las actividades de responsabilidad social realizamos en 2016 con el Tour de Catas de los Chocolates Venezolanos y los Licores Italianos, cuya recaudación fue destinada para la instalación de un laboratorio escuela del chocolate en el Colegio Luisa Cáceres Arismendi de Fe y Alegría en la Fundación Mendoza en Valencia”, continuó.

La Cámara de Comercio Venezolano Italiana también llevó adelante un programa de formación para contribuir a mejorar la calidad de vida de los campesinos de las comunidades cacaoteras y de las mujeres artesanas chocolateras en Barlovento, estado Miranda, que fue financiado por la Unión Europea y premiado por la Gobernación de dicha entidad regional.

Al respecto, Veriozka Marcano resaltó que CAVENIT está participando en una segunda etapa del mencionado programa para beneficiar a los productores de otros estados el país.

“La Cámara apoyó la creación de “Somos Cacao Venezuela” organización que agrupa a todos los integrantes del sector para trabajar en sinergia con las instituciones y empresas que realizan actividades relacionadas con la producción, transformación, educación y promoción del cacao nacional”, indicó.

Marcano resaltó que CAVENIT continuará su cronograma de apoyo al sector y que en noviembre de este año se realizará la quinta edición de Chocco Venezuela en la ciudad de Valencia, así como edición de la Guía Presenza del Chocolate, que contendrá información de todo el movimiento chocolatero nacional, tiendas, haciendas productoras del cacao, fábricas del chocolate, etc.

María Fernanda Di Giacobbe y Verioska Marcano (Foto cortesía Grupo Moviola)

El evento contó, entre otros, con las intervenciones de María Fernanda Di Giacobbe, ganadora de la primera edición del premio Basque Culinary World Prize por sus iniciativas con propósito social; Claudia Franceschi, quien habló de la historia de la famosa marca de chocolate que lleva su apellido, Alejandro Marius, director de CAVENIT y presidente de Trabajo y Persona”, ONG que ha formado y encaminado a emprendedoras de bajos recursos en la actividad del chocolate.

Ultima ora

10:52++ Agguato nel Foggiano, ucciso un uomo ++

(ANSA) - CERIGNOLA (FOGGIA), 24 AGO - Un uomo - del quale non è stata resa nota l'identità - è stato ucciso poco fa in un agguato compiuto per strada a Cerignola, nel Foggiano. Pare che la vittima sia stata ferita mortalmente con un colpo di pistola in pieno volto. Sul posto sono al lavoro i carabinieri. (ANSA).

10:40Calcio: L’Equipe, accordo Psg-Monaco per Mbappè

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Kylian Mbappè è sempre più vicino al Pag. Secondo quanto riferisce il quotidiano sportivo francese L'Equipe, ripreso anche dai siti spagnoli, il club parigino e il Monaco sarebbero arrivati ad un accordo di massima per il trasferimento del diciottenne attaccante francese. Oltre ai 150 milioni che arriveranno nelle casse del Monaco, l'accordo prevede che il Psg debba cedere ai campioni di Francia un giocatore. Le opzioni vanno da Krychowiak a Di Maria, Ben Arfa, Draxler, Guedes, Pastore o Lucas Moura. Mentre il Monaco decide, fa sapere L'Equipe, il Psg è alla ricerca di formule per rispettare il Fair Play Finanziario. Il club parigino, che ha già speso 222 milioni di euro per Neymar, dovrebbe vendere almeno un altro giocatore, oltre a quello compreso nell'operazione Mbappè, per fare cassa. Tra le soluzioni possibili la cessione di Angel Di Maria al Barcellona, che vedrebbe nell'argentino un'alternativa più economica all'ingaggio di Philippe Coutinho, per il quale il Liverpool chiede 150 milioni di euro.

10:35Terremoto: mons. D’Ercole, burocrazia spietata

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 24 AGO - L'anniversario del terremoto ''vuole essere anche sforzo di speranza, puntando a una visione del futuro positiva anche se le difficoltà, gli ostacoli e gli intralci della burocrazia spietata tentano di spingere lo spirito a un realismo fatale che rasenta il fatalismo della disperazione''. Così il vescovo di Ascoli Piceno mons. Giovanni D'Ercole ad un anno esatto dal sisma che il 24 agosto 2016 sconvolse l'Italia centrale. ''Molto resta da fare - sottolinea mons. D'Ercole -, la lentezza degli interventi pubblici in molti l'hanno più volte sottolineata; la fatica che ci attende è chiara a tutti, ma il coraggio e l'impegno hanno ripreso a camminare sulle gambe della speranza''. Poi i simboli: ''i media identificano questo terremoto come 'il terremoto di Amatrice'', ma ''il luogo che più di ogni altro può mostrare l'energia divoratrice del sisma è proprio Pescara del Tronto, dove non trovi un masso, un muro, una mezza casupola in piedi, ma tutto diventato poltiglia di ridottissimi rottami''.

10:07Fisco:non dichiara ricavi per 5 anni,scoperto medico evasore

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 24 AGO - Esercitava l'attività medica da diversi anni senza dichiarare al fisco i compensi percepiti. Un professionista evasore è stato individuato dalla Guardia di finanza di Vibo Valentia che ha fatto emergere ricavi non dichiarati, nell'ultimo quinquennio, per circa 200 mila euro. I finanzieri, nel corso di una verifica fiscale svolta nell'ambito del contrasto all'evasione, hanno esaminato una copiosa documentazione extracontabile acquisita all'atto dell'avvio del controllo scoprendo la mancata o parziale istituzione, tenuta e conservazione delle scritture contabili obbligatorie. Inoltre, sulla base di riscontri effettuati nei confronti di alcuni "clienti" si è pervenuti alla puntuale qualificazione della posizione fiscale, nonché della reale capacità contributiva del professionista.(ANSA).

10:06Incidenti stradali: muore imprenditore edile Mattioda

(ANSA) - TORINO, 24 AGO - L'imprenditore Giampiero Mattioda, titolare di una delle aziende edili più importanti d'Italia, è deceduto all'età di 52 anni in un incidente stradale. E' accaduto nella notte nel Torinese, sulla provinciale 460 tra Leini e Lombardore. L'uomo, residente a Cuorgnè, era a bordo di una Mini Countryman diretto verso casa quando ha perso il controllo della vettura che è finita nel fossato a lato della strada. E' morto sul colpo. La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale.(ANSA).

10:03Tennis:ßAtp Winston-Salem, fuori Lorenzi e Seppi

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Paolo Lorenzi e Andreas Seppi si fermano agli ottavi di finale del torneo Atp di Winston-Salem (montepremi di 664.825 dollari, cemento), in North Carolina, ultimo appuntamento prima degli Us Open. Il 35enne senese, dopo aver usufruito di un 'bye' al primo turno e aver esordito superando in rimonta per 2-6 6-4 6-4 il brasiliano Thiago Monteiro, è stato sconfitto dallo statunitense Taylor Fritz per 7-6(3) 7-6(7-5). Il 33enne altoatesino, dopo le affermazioni sul serbo Janko Tipsarevic (6-2 6-2) e sul britannico Aljaz Bedene (6-4 7-5), ha ceduto al tedesco Jan-Lennard Struff per 6-3 6-7(3-7) 7-6(7-3).

10:02Terremoto: un grande cuore di fiaccole ad Arquata

(ANSA) - ASCOLI PICENO - Nella notte illuminata dalle fiaccole il vescovo di Ascoli Piceno Giovanni D'Ercole alle 3:36 ha scandito i nomi delle 48 vittime del terremoto del 24 agosto 2016 nel territorio di Arquata del Tronto. E' sembrato un tempo infinito quello impegnato per leggerli tutti nel silenzio assoluto, rotto dopo ogni nome dai rintocchi di una delle campane della vecchia chiesa di Pescara del Tronto, frazione che ha registrato il più alto numero di morti e che ha ospitato la commemorazione ad un anno dal sisma. Con il sindaco Aleandro Petrucci c'era tanta gente: sopravvissuti, familiari delle vittime, volontari. Hanno dato vita ad una fiaccolata che ha raggiunto l'ex campo giochi di Pescara, dove è stato inaugurato un monumento in ricordo, disegnando a terra un grande cuore con le fiaccole. Oggi è lutto cittadino: alle 16:30 mons. D'Ercole celebrerà una messa in suffragio insieme ai sacerdoti delle zone terremotate. Saranno presenti la presidente della Camera Laura Boldrini e il ministro dell'Interno Marco Minniti.

Archivio Ultima ora