L’allenatore del Deportivo La Guaira, Saragó: “Dobbiamo superare questo trend negativo”

CARACAS – In questo turno di campionato, sul campo del JBL Zulia, il Deportivo La Guaira ha incassato la terza sconfitta consecutiva. L’allenatore italo-venezuelano Eduardo Saragó ha analizzato il momento no della sua squadra.
“Abbiamo disputato una gara all’altezza. Abbiamo lottano contro un rivale ostico quando gioca in casa. Abbiamo creato alcune occasioni che non siamo riusciti a sfruttare al meglio. Nel primo tempo abbiamo avuto il controllo del gioco, durante la prima frazione abbiamo avuto anche il vento a favore”.

Nella seconda frazione di gioco, le due squadre sono rimaste in dieci uomini a causa delle espulsioni di Martínez (JBL) e l’italo-venezuelano Vicente Suanno (La Guaira), entrambi i cartellini rossi sono stati estratti al 58’.

“Nel secondo tempo abbiamo avuto l’opportunitá di essere piú compatti, anche dopo le espulsioni. Sapevamo che dopo essere rimasti in dieci avremmo avuto piú occasioni da gol, abbiamo avuto diverse chance, ma non siamo stati precisi. Questa era una gara che potevamo vincere, sfortunatamente ci siamo fatti un autogol all’ultimo minuto” ha dichiarato il mister di origine calabrese.

Il Deportivo La Guaira non vince una gara in Primera División dal 24 febbraio, giorno in cui ha battuto (2-1) nello stadio Olímpico l’Atlético Venezuela. Da allora ha pareggiato 0-0 in casa con il Deportivo Lara, e poi é stato battuto 2-1 dal Trujillanos a Valera, 0-1 dal Carabobo nell’UCV ed 1-0 dal JBL Zulia a Maracaibo.

Saragó è convinto che la sua squadra ha tutte le carte in regola per ritrovare la strada della vittoria e aggiudicarsi uno dei biglietti per l’octagonal. “Abbiamo disputato una buona gara, stavavamo portando a casa un punto e stavavamo giocando meglio della scorsa settimana, ma sfortunatamente nell’ultimo minuto é arrivato l’autogol. É stata una sfortuna, sono quei periodi dove le cose non girano nel verso giusto e quando non é una cosa, è un’altra. La sfortuna esiste anche qui e dobbiamo saper superare questo momento negativo”.

Saragó stimola i suoi ragazzi a voltare subito la pagina e pensare alle prossime gare di campionato. “Questo é un torneo duro, dove le distanze sono minime, dobbiamo vincere le prossime sfide per continuare a puntare all’esagonale”.

Nel prossimo turno di campionato, il Deportivo La Guaira ospiterá la capolista Zamora, poi nel turno successivo andrá sul campo del Monagas.

(Fioravante De Simone)