F1: una Ferrari da urlo, Vettel conquista anche il Bahrain

FOTO EPA/VALDRIN XHEMAJ
FOTO EPA/VALDRIN XHEMAJ

ROMA. – Migliore Pasqua non poteva esserci per la Ferrari, che si regala la seconda vittoria nella stagione iridata 2017 su appena tre Gran premi. Dopo Melbourne, la ‘rossa’ di Sebastian Vettel trionfa in Bahrain, al termine di una gara bella ed emozionante. Per il tedesco si tratta del 44/o successo di una carriera formidabile, per la Ferrari la conferma che la strada tracciata in Australia è più che mai quella giusta.

L’affermazione a Bahrain riporta Vettel in vetta alla classifica del Mondiale, con 68 punti, ovvero a +7 su Lewis Hamilton, secondo e visibilmente preoccupato nel dopo-gara per le prestazioni delle vetture di Maranello, che hanno vinto a suon di giri più veloci.

Il divario fra la Ferrari e la Mercedes, di fatto, alla luce di quanto si è visto, non esiste più. Un’altra conferma è arrivata dagli sforzi fatti, con conseguente ammissione (“ho dato tutto e non potevo fare di più”) del britannico, nel tentativo di recuperare negli ultimi 10 giri. Hamilton accusava un ritardo di 15″, poi sceso a 52, ma sempre notevole. Alle spalle dei due protagonisti si sono piazzati i finlandesi Valtteri Bottas (Mercedes) e Kimi Raikkonen, con l’altra Ferrari.

Non si sa quanto decisiva possa essere risultata la penalizzazione di 5″ inflitta ad Hamilton (che l’ha scontata nella seconda sosta ai box), per avere creato un ostacolo a Ricciardo al momento del primo cambio gomme. Difficile dire come sarebbe andata a finire senza, ma nulla toglie alla straordinaria vittoria della Ferrari.

Condividi: