Nyt, Mosca cerca di interferire sul voto in Francia

Pubblicato il 18 aprile 2017 da ansa

Emmanuel Macron.
ANSA/IAN LANGSDON

PARIGI. – Dopo gli Stati Uniti, la Francia. Il quotidiano americano New York Times rilancia un tema allarmistico ricorrente degli ultimi mesi: l’ingerenza della Russia nelle elezioni presidenziali più importanti nel mondo per indirizzare i voti verso i candidati più graditi al Cremlino. In questo caso Fran‡ois Fillon, il candidato della destra che da quando è scoppiato lo scandalo dei presunti impieghi fittizi come assistenti parlamentari della moglie Penelope e di due dei suoi figli, è in calo nei sondaggi e nella popolarità.

Il Nyt ricorda le false notizie del mese scorso, con un sondaggio diffuso dal controverso giornale on line Sputnik che, in controtendenza con l’informazione francese, dà in testa proprio Fillon. Nel sondaggio pubblicato da Sputnik, Fillon risulta primo nelle intenzioni di voto dei francesi con il 24,4% contro il 22,3% di Emmanuel Macron, candidato del movimento centrista ‘En marche!’. Terzo risulta il leader della sinistra radicale ‘France Insoumise’ Jean-Luc Mélenchon col 19,9%. La presidente del Front National Marine Le Pen è quarta con il 16,3%.

Il sondaggio – precisa il sito russo – è stato fatto dal centro studi Brand Analytics “che sui social network e nei media raccoglie dati su compagnie, prodotti, persone e avvenimenti, definisce il tono dei messaggi e determina le tendenze”. Sempre secondo il Nyt, le ingerenze arriverebbero anche da un altro media che ha un sito in francese, Russia Today.

Pochi giorni fa il repubblicano Richard Burr, presidente della Commissione Intelligence del Senato Americano, aveva denunciato ‘manifeste interferenze’ della Russia nelle elezioni francesi e tedesche. Dopo l’incontro di Marine Le Pen con il presidente russo Vladimir Putin, Burr aveva dichiarato che “quello che potremmo valutare come un intervento decisamente nascosto negli Usa nel 2016, è un intervento in parte manifesto e in parte nascosto in Francia e in Germania”. Burr è l’uomo che sta indagando sul ‘Russiagate’, cioé sui presunti rapporti tra il presidente Donald Trump e la Russia durante le elezioni americane.

Il problema dell’interferenza russa sulle elezioni francesi era stato sollevato già in febbraio da Emmanuel Macron: Richard Ferrand e Benjamin Griveaux, segretario generale e portavoce di ‘En marche!’, avevano puntato il dito proprio contro Sputnik e Russia Today che avevano pubblicato voci di una presunta omosessualità di Macron. Quest’ultimo aveva liquidato tutto con una battuta: “Sento dire che ho una vita nascosta o non so che. E’ spiacevole per mia moglie Brigitte, e siccome passo giorno e notte con lei, si chiede come faccia”.

Ferrand e Griveaux avevano parlato di “siti internet controllati al 100% dallo Stato Russo e di migliaia di attacchi informatici arrivati proprio dai confini russi”. Secondo Ferrand, Macron è nel mirino perché vuole “un’Europa che avrà un forte peso anche nei confronti della Russia”. Qualche giorno dopo il sito di ‘En Marche!’ era rimasto inaccessibile per 9 minuti a causa, secondo i media francesi, di un attacco informatico russo.

Per il settimanale satirico Canard Enchainé, Macron è entrato nel mirino dei pirati informatici quando a novembre ha ufficializzato la sua candidatura e a gennaio quando i sondaggi ne hanno confermato la spettacolare popolarità.

Ultima ora

20:37Distrutta a Milano la targa dedicata a Yizhak Rabin

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Distrutta a Milano da vandali la targa dedicata a Yithazak Rabin. Lo ha denunciato l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, esprimendo "profonda indignazione e ferma condanna per l'odioso oltraggio antisemita". L'episodio si sarebbe verificato la notte scorsa. La targa era stata collocata nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace. "Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza" ha detto il presidente dell'Anpi Provinciale di Milano, Roberto Cenati.

20:31Attacco a Parlamento Skopje, 15 incriminati

(ANSA) - SKOPJE, 30 APR - Il ministero dell'Interno della Macedonia ha incriminato 15 persone per l'attacco violento di manifestanti al Parlamento nazionale, avvenuto il 27 aprile dopo l'elezione di un nuovo presidente dell'Assemblea legislativa. Cinque incriminati sono stati già arrestati riferisce l'agenzia macedone Mia. Durante gli scontri, un centinaio di persone erano rimaste ferite: oltre agli assalitori, anche alcuni parlamentari, giornalisti e 25 poliziotti.

20:16Calcio: Novara-Brescia 2-3

(ANSA) - NOVARA, 30 APR - Terza sconfitta consecutiva per il Novara, superato in casa 3-2 dal Brescia che esce così dalla zona Play-out. E' Coly, difensore ospite, l'eroe di giornata, per la sua doppietta e, soprattutto, per il gol del 3-2 un attimo dopo che il Novara si era portato sul 2-2. Nel primo tempo la partita è stata molto equilibrata, con il Brescia avanti con un colpo di testa di Ferrante e il Novara a pareggiare con una identica azione conclusa da Galabinov. Nella ripresa i lombardi hanno accentuato la loro pressione e trovato il gol, sempre di testa, con Coly. Al 33' Chiosa ha riportato di testa il Novara sul 2-2 ma un minuto dopo ecco il definitivo 3-2 di Coly, con un gran destro a giro. All'ultimo istante Adorjan ha avuto la palla del 3-3, ma ha tirato letteralmente in faccia al portiere ospite Minelli.

20:15Auto: il Reventino incorona Scola su Osella

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Domenico Scola su Osella FA 30 Zytek, la prototipo monoposto di gruppo E2SS con gomme Avon, con il miglior tempo di 2'51"10 ottenuto in grande rimonta in gara 2, ha vinto la 19/a Cronoscalata del Reventino, la competizione calabrese organizzata da Racing Team Lamezia e Lamezia Motorsport con il patrocinio dell'AC Catanzaro, che sul bagnato ha inaugurato il calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna 2017. La pioggia è arrivata sul finire della prima salita di gara e da quel momento ha accompagnato ed allungato tutto lo svolgimento della corsa. Sul podio di una gara imprevedibile sono saliti il sardo di CST Sport Omar Magliona su Norma M20 Fc Zytek, biposto di gruppo E2SC, dotata di gomme Pirelli e Christian Merli, vincitore di gara 2 sulla ufficiale monoposto prototipo Osella FA 30 EVO Fortech equipaggiata con pneumatici Avon, ma sul trentino di Vimotorport ha pesato una penalità di 10 secondi per via di un ritardo allo start di gara 1.

20:06Lasciato agonizzante in auto dopo incidente,arrestato pirata

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Un automobilista di 55 anni è stato lasciato agonizzante nella sua auto a Milano dopo essere stato investito frontalmente da un'altra auto, un suv nero, condotta da un automobilista che è poi fuggito a piedi. L'uomo intrappolato nell'auto è poi morto poco dopo essere giunto in ospedale. L'incidente è avvenuto all'alba in viale Monza. L'uomo è rimasto intrappolato a bordo della sua vettura e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarlo dall'abitacolo. In serata è stato arrestato un uomo, un italiano, con l'accusa di omicidio stradale.

20:06Calcio: forfait di Miranda, difensore Inter out col Napoli

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Joao Miranda dà forfait. Il difensore dell'Inter non sarà a disposizione per la sfida contro il Napoli di stasera per un risentimento muscolare al retto anteriore della gamba destra. L'allenatore dell'Inter, Stefano Pioli, dovrebbe quindi sostituirlo con Murillo, che andrà a formare la coppia di centrali con Medel.

20:02Champions: inglese Atkinson arbitra derby Real-Atletico

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Sarà l'inglese Martin Atkinson a dirigere la semifinale di andata di Champions tra Real Madrid e Atletico Madrid, in programma il 2 maggio al Bernabeu. Lo ha stabilito l'Uefa.

Archivio Ultima ora