Spese pazze al Pirellone, la Regione chiede 3,4 milioni

Pubblicato il 19 aprile 2017 da ansa

MILANO. – Tre milioni e 400 mila euro. E’ la provvisionale chiesta a 28 imputati dalla Regione Lombardia, parte civile al processo a carico di 57 persone tutte, eccetto una, consiglieri o ex consiglieri oppure ex assessori finiti alla sbarra per la vicenda sulle presunte spese ‘allegre’ con i fondi pubblici dei rimborsi.

La richiesta nei confronti di coloro che non hanno ancora risarcito è stata formulata dall’avvocato del Pirellone Antonella Forloni, che ha calcolato la cifra “nella misura del 50 per cento del danno patrimoniale e non patrimoniale”, cioè di immagine, che quindi ammonta al doppio.

La cifra più alta sono i 620.783,85 euro chiesti all’ex capogruppo della Lega Stefano Galli, accusato di aver pagato con i soldi regionali il banchetto di nozze della figlia e di aver fatto ottenere indebitamente al genero un contratto di consulenza con il Pirellone per 19 mesi per oltre 196 mila euro. Seguono poi i 439.656,87 euro dell’ex capogruppo del Pdl Paolo Valentini Puccitelli e i 414.678 di un altro leghista e cioè dell’ex presidente del consiglio regionale Davide Boni.

Non da poco anche la provvisionale per Renzo ‘il Trota’ Bossi: 57.878,61 euro per aver messo in conto, come risulta dagli atti, non solo sigarette, campari e moijto, ma anche un paio di spazzolini con le sue iniziali e un localizzatore di autovelox.

L’avv. Forloni, nel suo intervento, ha spiegato che “le spese esposte erano già coperte da una indennità adeguata per svolgere l’ attività istituzionale senza preoccupazione” e senza che nessuno “venisse a chiedere” come fosse utilizzata. E poi, oltre a specificare che le spese di rappresentanza non riguardano i consiglieri, ma solo gli assessori, ha parlato di violazione del “dovere di documentazione” delle somme rimborsate e di “dolo palese”.

“Nessuno scontrino – ha detto riferendosi alle giustificazioni di alcuni degli imputati – è entrato per sbaglio nella busta poi consegnata” per ottenere i rimborsi di cene, pranzi, aperitivi, omaggi floreali o toscanelli. “Questa elencazione di spese – ha aggiunto – e’ offensiva. E’ un manifesto di indifferenza rispetto al doveroso controllo della spesa pubblica da parte di chi deve amministrare”.

Infine, convinto che dal dibattimento sia emersa la responsabilità di tutti gli imputati, compreso l’ex assessore Massimo Ponzoni – l’unico di cui la Procura ha chiesto l’assoluzione – l’avv. Forloni ha precisato come il danno di immagine sia “dovuto alla violazione dell’art. 54 della Costituzione in quanto “non c’e’ stata disciplina e un onore adeguato nell’esercitare la funzione pubblica affidata”.

Il pm Paolo Filippini, contestando a vario titolo i reati di peculato e truffa aggravata, aveva chiesto la condanna di 56 persone, tra cui 1 anno e 10 mesi per Giorgio Puricelli, ex fisioterapista del Milan, 2 anni e 2 mesi per Nicole Minetti, l’ex igienista dentale di Silvio Berlusconi, 2 anni e 10 mesi per il ‘Trota’, 6 anni per Galli e 4 anni per Boni e Valentini. Si ritorna in aula il prossimo 10 luglio per le arringhe difensive.

(di Francesca Brunati/ANSA)

Ultima ora

20:37Distrutta a Milano la targa dedicata a Yizhak Rabin

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Distrutta a Milano da vandali la targa dedicata a Yithazak Rabin. Lo ha denunciato l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, esprimendo "profonda indignazione e ferma condanna per l'odioso oltraggio antisemita". L'episodio si sarebbe verificato la notte scorsa. La targa era stata collocata nei giardini di piazza Tripoli, intitolati lo scorso anno al primo Ministro israeliano, insignito nel 1994 del Premio Nobel per la pace. "Alla Comunità Ebraica di Milano esprimiamo tutta la nostra affettuosa solidarietà e vicinanza" ha detto il presidente dell'Anpi Provinciale di Milano, Roberto Cenati.

20:31Attacco a Parlamento Skopje, 15 incriminati

(ANSA) - SKOPJE, 30 APR - Il ministero dell'Interno della Macedonia ha incriminato 15 persone per l'attacco violento di manifestanti al Parlamento nazionale, avvenuto il 27 aprile dopo l'elezione di un nuovo presidente dell'Assemblea legislativa. Cinque incriminati sono stati già arrestati riferisce l'agenzia macedone Mia. Durante gli scontri, un centinaio di persone erano rimaste ferite: oltre agli assalitori, anche alcuni parlamentari, giornalisti e 25 poliziotti.

20:16Calcio: Novara-Brescia 2-3

(ANSA) - NOVARA, 30 APR - Terza sconfitta consecutiva per il Novara, superato in casa 3-2 dal Brescia che esce così dalla zona Play-out. E' Coly, difensore ospite, l'eroe di giornata, per la sua doppietta e, soprattutto, per il gol del 3-2 un attimo dopo che il Novara si era portato sul 2-2. Nel primo tempo la partita è stata molto equilibrata, con il Brescia avanti con un colpo di testa di Ferrante e il Novara a pareggiare con una identica azione conclusa da Galabinov. Nella ripresa i lombardi hanno accentuato la loro pressione e trovato il gol, sempre di testa, con Coly. Al 33' Chiosa ha riportato di testa il Novara sul 2-2 ma un minuto dopo ecco il definitivo 3-2 di Coly, con un gran destro a giro. All'ultimo istante Adorjan ha avuto la palla del 3-3, ma ha tirato letteralmente in faccia al portiere ospite Minelli.

20:15Auto: il Reventino incorona Scola su Osella

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Domenico Scola su Osella FA 30 Zytek, la prototipo monoposto di gruppo E2SS con gomme Avon, con il miglior tempo di 2'51"10 ottenuto in grande rimonta in gara 2, ha vinto la 19/a Cronoscalata del Reventino, la competizione calabrese organizzata da Racing Team Lamezia e Lamezia Motorsport con il patrocinio dell'AC Catanzaro, che sul bagnato ha inaugurato il calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna 2017. La pioggia è arrivata sul finire della prima salita di gara e da quel momento ha accompagnato ed allungato tutto lo svolgimento della corsa. Sul podio di una gara imprevedibile sono saliti il sardo di CST Sport Omar Magliona su Norma M20 Fc Zytek, biposto di gruppo E2SC, dotata di gomme Pirelli e Christian Merli, vincitore di gara 2 sulla ufficiale monoposto prototipo Osella FA 30 EVO Fortech equipaggiata con pneumatici Avon, ma sul trentino di Vimotorport ha pesato una penalità di 10 secondi per via di un ritardo allo start di gara 1.

20:06Lasciato agonizzante in auto dopo incidente,arrestato pirata

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Un automobilista di 55 anni è stato lasciato agonizzante nella sua auto a Milano dopo essere stato investito frontalmente da un'altra auto, un suv nero, condotta da un automobilista che è poi fuggito a piedi. L'uomo intrappolato nell'auto è poi morto poco dopo essere giunto in ospedale. L'incidente è avvenuto all'alba in viale Monza. L'uomo è rimasto intrappolato a bordo della sua vettura e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per estrarlo dall'abitacolo. In serata è stato arrestato un uomo, un italiano, con l'accusa di omicidio stradale.

20:06Calcio: forfait di Miranda, difensore Inter out col Napoli

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Joao Miranda dà forfait. Il difensore dell'Inter non sarà a disposizione per la sfida contro il Napoli di stasera per un risentimento muscolare al retto anteriore della gamba destra. L'allenatore dell'Inter, Stefano Pioli, dovrebbe quindi sostituirlo con Murillo, che andrà a formare la coppia di centrali con Medel.

20:02Champions: inglese Atkinson arbitra derby Real-Atletico

(ANSA) - ROMA, 30 APR - Sarà l'inglese Martin Atkinson a dirigere la semifinale di andata di Champions tra Real Madrid e Atletico Madrid, in programma il 2 maggio al Bernabeu. Lo ha stabilito l'Uefa.

Archivio Ultima ora