Radiografia del Monaco, prossimo avversario della Juve in Champions

Pubblicato il 21 aprile 2017 da ansa

Kylian Mbappè, Monaco

ROMA. – La definizione migliore del Monaco l’ha data Pavel Nedved dopo il sorteggio: sono giovani e veloci. Verrebbe da aggiungere anche prolifici, visto il rendimento della coppia d’attacco formata dal rinato Falcao, tornato ad essere il terrore dei portieri, e dall’ultima perla del prolifico vivaio monegasco. Si tratta del 18enne attaccante Kylian Mbappè, il più giovane a segnare 5 gol in Champions League. E’ considerato il ‘nuovo Thierry Henry’ e ha postato una foto di se stesso con Totti che, come lui, stava seguendo dal vivo il torneo di tennis a Montecarlo.

Il commento della giovanissima stella è stato “sono con una leggenda”, ma a inizio maggio più che ai romanisti dovrà pensare alla Juve, e in particolare della difesa bianconera che finora in Europa ha incassato solo due reti. L’esplosione di Mbappè ha fatto dimenticare ai tifosi del Monaco, tra i quali spicca per passione il Principe Alberto che quando può segue la squadra anche in trasferta, la cessione di un altro giovanissimo talento di scuola biancorossa, la punta 21enne Anthnoy Martial. Il club del Principato si è potuto permettere di cederlo non solo per l’alta valutazione data dallo United, ma anche perché era già pronto l’erede, che è appunto Mbappé.

Ma il Monaco, il cui portiere di riserva è l’ex juventino Morgan De Sanctis (l’altro italiano è il difensore Andrea Raggi, in biancorosso dal luglio 2012), non è solo l’attacco, che conta anche su Lemar e sul beniamino dei tifosi Germain. Parte fondamentale degli schemi dell’allenatore Jorge Mendes, che non è stato un giocatore di grido ma come tecnico ci sa fare parecchio, sono anche giocatori come Joao Moutinho, portato nel Principato, come Jardim, dal potentissimo agente Jorge Mendes (lo stesso di Cristiano Ronaldo), e Bernardo Silva, quest’ultimo oggetto delle attenzioni di molti grandi club, fra i quali la stessa Juventus. E’ un trequartista dotato di classe cristallina.

Notevole la spinta di Fabinho, nato terzino in Brasile, dove lo consideravano l’erede di Maicon, e ora utilizzato spesso come centrocampista. E’ anche uno specialista nel calciare i rigori. In difesa spicca l’altro brasiliano Jemerson, che fa coppia con il polacco Camil Glik, ex capitano e beniamino dei tifosi del Torino: per lui affrontare la Juve sarà un derby.

Esterno che va su e giù per il campo è il marocchino Nabil Dirar, che l’estate scorsa il ds della Lazio Igli Tare avrebbe voluto portare a Formello. A sinistra gioca spesso un altro brasiliano, Gabriel Boschilia, 21enne originario di Piracicaba, la città di Josè Altafini.

Il Monaco, oltre che delle proprie qualità tecniche, beneficia anche dei capitali immessi nel club dal multimilionario russo Dmitry Rybolovlev, di cui l’attuale vicepresidente del club Vadim Vasilyev è il braccio destro non solo in campo calcistico. Ha già lanciato la sfida dicendo che due anni fa, nella doppia sfida dei quarti di finale, il Monaco più che dalla Juve fu eliminato dagli arbitraggi e questo fa l’aria che attende Buffon e soci. Altro che Principato snob e poco incline alle polemiche: il calcio si vive in un certo modo anche a Montecarlo.

Ultima ora

23:57Iran: Djalali confessa in tv, sono una spia

(ANSA) - TEHERAN, 17 DIC - Ahmadreza Djalali, il medico arrestato in Iran nel 2016 con l'accusa di spionaggio e condannato a morte a ottobre, ha "confessato" in tv di aver spiato il programma nucleare di Teheran per conto di una nazione europea, senza nominare quale. Il presentatore tv, tuttavia, ha citato il Mossad, mentre scorrevano le immagini dei documenti svedesi dell'uomo e del Colosseo: Djalali, medico, ha infatti trascorso un periodo in Italia. In cambio della sua attività di spia, ha spiegato lui stesso, avrebbe ottenuto la cittadinanza di un Paese europeo.

22:57Savoia: Smuraglia (Anpi),solennità volo Stato urta coscienze

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra. E non si parli più neanche di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon. Basta". Così il presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia commenta il rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell'Aeronautica militare.

22:35Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - Una donna di 33 anni, con due figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E' stata la madre a trovarla, a terra, in bagno. La donna, un'italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

22:26Calcio: Junior Tim Cup oggi al Ferraris

(ANSA) - GENOVA, 17 DIC - Le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell'Oratorio Santa Dorotea di Genova si sono affrontate allo stadio Ferraris prima del match Sampdoria- Sassuolo in un'amichevole terminata con il risultato di 2-10, nel contesto della VI Edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano. A fine gara, i ragazzi hanno consegnato ai giocatori della Sampdoria e del Sassuolo la fascia da capitano della Junior TIM Cup per poi accompagnarli all'ingresso in campo. La VI edizione della Junior TIM Cup si disputa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2017-2018. Le squadre vincitrici dei concentramenti interregionali di qualificazione alla fase nazionale si contenderanno il titolo di campioni della Junior TIM Cup, il 9 maggio, in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018.

22:17Calcio: Peruzzi, Milinkovic Savic? Nella Lazio sta benissimo

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Qui ci sono molti osservatori per Milinkovic Savic? So che lui sta benissimo qui e vuole rimanerci a lungo. Poi che ci siano molti scout è normale, ma per il momento Sergej sta bene alla Lazio". Il dirigente della Lazio Angelo Peruzzi parla delle dinamiche di mercato e in particolare del 'gioiello' serbo che mezza Europa sta tenendo d'occhio.Ma in casa biancoceleste sono stati giorni pesanti, per le polemiche sul Var e sugli arbitraggi che avrebbero penalizzato la squadra di Inzaghi. "Se siamo preoccupati per gli errori del Var di questa giornata? - dice Peruzzi - No, non lo siamo. Poi ogni partita ha i suoi episodi, non voglio polemizzare". "Ma pare che gli episodi siano valutabili a seconda delle circostanze - aggiunge - e sembra che non siano tutti d'accordo. E' come la parabola di Kafka, di un contadino che vuole conoscere la legge ma trova il portone del guardiano sempre chiuso.Non lo fanno mai entrare e lui,nonostante tutti i suoi sforzi,non riesce a capire le dinamiche della legge perché sono confuse".

22:07Calcio: Pescara, Sebastiani, Zeman? devo parlarci poi decido

(ANSA) - PESCARA, 17 DIC - Dichiarazioni pesanti del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che nel dopopartita di Pescara-Novara, in mixed zone, ha attaccato il tecnico Zeman che ieri aveva detto in conferenza stampa di avere una visione diversa del calcio rispetto al presidente. "Se oggi c'era questo clima allo stadio era per la conferenza stampa di m... dell'allenatore - ha detto Sebastiani -. Se Zeman resterà? Devo parlarci e poi deciderò". Il presidente del Pescara, nonostante la vittoria per 1-0 sul Novara, potrebbe esonerare il tecnico boemo.

22:05Pallavolo: Serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Risultati dell'11/a giornata del campionato di serie A/1 donne di pallavolo, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Mycicero Pesaro 3-0 (ieri) Foppapedretti Bergamo - Saugella Monza 1-3 Liu Jo Modena - Pomì Casalmaggiore 3-1 Unet E-Work Busto Ar. - Savino Scandicci 2-3 (ieri) Il Bisonte Firenze - Lardini Filottrano 3-0 Sab Legnano - Igor Gorgonzola Novara 0-3 - Classifica: Conegliano 29; Novara 27; Scandicci e Busto Arsizio 24; Modena 18; Monza 16; Pesaro 15; Firenze 14; Legnano 11; Casalmaggiore 10; Bergamo 6; Filottrano 4.

Archivio Ultima ora