Radiografia del Monaco, prossimo avversario della Juve in Champions

Pubblicato il 21 aprile 2017 da ansa

Kylian Mbappè, Monaco

ROMA. – La definizione migliore del Monaco l’ha data Pavel Nedved dopo il sorteggio: sono giovani e veloci. Verrebbe da aggiungere anche prolifici, visto il rendimento della coppia d’attacco formata dal rinato Falcao, tornato ad essere il terrore dei portieri, e dall’ultima perla del prolifico vivaio monegasco. Si tratta del 18enne attaccante Kylian Mbappè, il più giovane a segnare 5 gol in Champions League. E’ considerato il ‘nuovo Thierry Henry’ e ha postato una foto di se stesso con Totti che, come lui, stava seguendo dal vivo il torneo di tennis a Montecarlo.

Il commento della giovanissima stella è stato “sono con una leggenda”, ma a inizio maggio più che ai romanisti dovrà pensare alla Juve, e in particolare della difesa bianconera che finora in Europa ha incassato solo due reti. L’esplosione di Mbappè ha fatto dimenticare ai tifosi del Monaco, tra i quali spicca per passione il Principe Alberto che quando può segue la squadra anche in trasferta, la cessione di un altro giovanissimo talento di scuola biancorossa, la punta 21enne Anthnoy Martial. Il club del Principato si è potuto permettere di cederlo non solo per l’alta valutazione data dallo United, ma anche perché era già pronto l’erede, che è appunto Mbappé.

Ma il Monaco, il cui portiere di riserva è l’ex juventino Morgan De Sanctis (l’altro italiano è il difensore Andrea Raggi, in biancorosso dal luglio 2012), non è solo l’attacco, che conta anche su Lemar e sul beniamino dei tifosi Germain. Parte fondamentale degli schemi dell’allenatore Jorge Mendes, che non è stato un giocatore di grido ma come tecnico ci sa fare parecchio, sono anche giocatori come Joao Moutinho, portato nel Principato, come Jardim, dal potentissimo agente Jorge Mendes (lo stesso di Cristiano Ronaldo), e Bernardo Silva, quest’ultimo oggetto delle attenzioni di molti grandi club, fra i quali la stessa Juventus. E’ un trequartista dotato di classe cristallina.

Notevole la spinta di Fabinho, nato terzino in Brasile, dove lo consideravano l’erede di Maicon, e ora utilizzato spesso come centrocampista. E’ anche uno specialista nel calciare i rigori. In difesa spicca l’altro brasiliano Jemerson, che fa coppia con il polacco Camil Glik, ex capitano e beniamino dei tifosi del Torino: per lui affrontare la Juve sarà un derby.

Esterno che va su e giù per il campo è il marocchino Nabil Dirar, che l’estate scorsa il ds della Lazio Igli Tare avrebbe voluto portare a Formello. A sinistra gioca spesso un altro brasiliano, Gabriel Boschilia, 21enne originario di Piracicaba, la città di Josè Altafini.

Il Monaco, oltre che delle proprie qualità tecniche, beneficia anche dei capitali immessi nel club dal multimilionario russo Dmitry Rybolovlev, di cui l’attuale vicepresidente del club Vadim Vasilyev è il braccio destro non solo in campo calcistico. Ha già lanciato la sfida dicendo che due anni fa, nella doppia sfida dei quarti di finale, il Monaco più che dalla Juve fu eliminato dagli arbitraggi e questo fa l’aria che attende Buffon e soci. Altro che Principato snob e poco incline alle polemiche: il calcio si vive in un certo modo anche a Montecarlo.

Ultima ora

21:10Tennis: Sharapova ritorno vincente

(ANSA) - ROMA, 26 APR - Ritorno vincente per Maria Sharapova: la tennista russa ha sconfitto l'azzurra Roberta Vinci per 7-5 6-3 nel primo turno del torneo Wta di Stoccarda (776 mila dollari di montepremi), in Germania. La 30enne siberiana, che aveva vinto il torneo tedesco per tre anni consecutivi dal 2012 al 2014, ha scontato 15 mesi di squalifica per doping dopo essere stata trovata positiva al Meldonium.

21:09L.elettorale: Boldrini, bene Mattarella, stop rinvii

(ANSA) - ROMA, 26 APR - "Ho pienamente condiviso la sollecitazione che il Presidente Mattarella ha voluto oggi rivolgere al Parlamento, per il tramite del Presidente Grasso e mio, affinché si arrivi rapidamente ad una nuova legge elettorale. Ai Presidenti di gruppo ho chiesto che la scadenza" fissata nella capigruppo, non subisca ulteriori rinvii. Si tratta di rispettare le attese dell'opinione pubblica e il ruolo stesso dell'istituzione parlamentare". Lo afferma la presidente della Camera Laura Boldrini.

21:02Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in Sardegna

(ANSA) - TORTOLI' (NUORO), 26 APR - Un bambino di due anni, di Tortolì, in Ogliastra, è stato azzannato da un cane alla testa e al viso, mentre passeggiava con la mamma nel porto di Arbatax. Il piccolo è stato trasportato in un'ambulanza dal 118 all'ospedale di Lanusei, dove è stato sottoposto a delicato intervento chirurgico per ricucire le ferite. Le sue condizioni non sono gravi. Ad azzannare il bimbo sarebbe stato un labrador, i cui morsi gli hanno provocato lesioni al sopracciglio e alla fronte. Il pronto intervento della madre è servito ad evitare il peggio. (ANSA).

20:48Calcio: Coppa America 2019, Italia potrebbe essere invitata

(ANSA) - SAN PAOLO, 26 APR - L'Italia potrebbe partecipare alla prossima Coppa America, che si svolgerà in Brasile nel 2019. Tutto nasce dalla decisione della Conmebol, l'ente calcistico sudamericano, di allargare il format della manifestazione a 16 nazionali, decisione presa dal Consiglio della confederazione a Santiago. Così alle dieci federazioni che fanno parte della Conmebol (Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay, Cile, Perù, Bolivia, Colombia, Ecuador e Venezuela) ne vanno aggiunte altre sei, che non saranno necessariamente, come successo in passato, provenienti dalla Concacaf, ovvero da Nord e Centroamerica. L'idea è di invitare anche i quattro paesi latini dell'Europa, ovvero Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Non rimane che vedere chi accetterà. In ogni caso quella del 2019, come riporta il sito 'Globoesporte', sarà l'ultima edizione della Coppa America disputata in anni dispari. L'edizione successiva si terrà nel 2020 negli Stati Uniti.

20:40Calcio: Milan, Locatelli suona la carica

(ANSA) - MILANO, 26 APR - "Domenica dovremo avere più fame noi che il Crotone. Noi dobbiamo assolutamente tornare in Europa, sarà una gara difficile ma noi dobbiamo andare là per fare i tre punti". Manuel Locatelli, testimonial dell'evento dedicato alla Junior TIM Cup, presso la Comunità pastorale "Beato Luigi Monti" di Bovisio Masciago, carica il Milan in vista della trasferta a Crotone. Locatelli dovrebbe tornare titolare dopo due mesi e sostituire lo squalificato Sosa in mezzo al campo: "Abbiamo reagito bene alla sconfitta con l'Empoli, siamo un grande gruppo, allenato da un grande allenatore. Abbiamo già dimostrato di essere una squadra matura perché siamo stati in grado di raccogliere vittorie importanti. Vorrei giocare per essermi guadagnato il posto in allenamento e non per la squalifica di un compagno: ma se dovessi giocare darò il massimo come sempre".

20:32Vela: Cdm a Hyeres, bene gli azzurri

(ANSA) - ROMA, 26 APR - Seconda giornata a Hyeres (Francia) per la tappa francese della Coppa del Mondo di Vela: dopo le regate di oggi, la nutrita flotta degli atleti azzurri in top ten comprende Mattia Camboni e Carlo Ciabatti (RS:X M), Silvia Zennaro (Radial), Berta-Carraro (470 F), Ferrari-Trani (470 M), Antonio Squizzato (2.4), Tita-Banti (Nacra 17), Crivelli Visconti-Togni (49er), Veronica Fanciulli (RS:X F) e Francesco Marrai (Standard). Pioggia, nuvole e vento medio-leggero, mai oltre i 10 nodi, conseguenza del passaggio di un paio di fronti depressionari, per i 541 atleti in acqua per le regate della Coppa del Mondo delle Classi Olimpiche. In attesa del Mistral previsto per i prossimi giorni, oggi gli equipaggi hanno dovuto dar sfoggio di pazienza e intuito, per azzeccare le rotazioni del vento.

20:30G7: sindaco, presidenti dormiranno a Taormina, anche Trump

(ANSA) - TAORMINA (MESSINA), 26 APR - "Taormina sarà unica sede del prossimo G7, in tutti i sensi, anche nell'accoglienza. Tutti i presidenti, compreso Donald Trump, dormiranno nella nostra città, anche se non si può rendere noto di più per problemi di sicurezza". Lo afferma all'ANSA il sindaco della Perla dello Ionio, Eligio Giardina, sottolineano che "tutto sarà pronto per l'evento". Il sindaco intende "stigmatizzare le informazioni negative" che, sostiene, appaiono "diffuse in modo scientificamente inesistente" che "finiscono per dare un'immagine negativa di Taormina", mentre "in realtà tutto procede secondo i programmi stabiliti". "Non posso sopportare più - aggiunge Giardina - certi atteggiamenti: ho il dovere tutelare la città e lo farò in ogni modo e in ogni sede. Taormina sarà pronta e lo dimostrerà con i fatti, smentendo certe parole di questi giorni".

Archivio Ultima ora