Legge elettorale: Renzi riparte dal sistema tedesco

Pubblicato il 02 maggio 2017 da ansa

ANSA/ANGELO CARCONI

ROMA. – Matteo Renzi, fresco della netta vittoria alla guida del Pd, riparte dalla riforma elettorale e studia una proposta che ricalchi il sistema tedesco, un sistema misto proporzionale-maggioritario, con una soglia di sbarramento al 5%. “Dobbiamo cercare un accordo”, è l’input che il leader dem ha dato ai suoi con l’obiettivo di approvare entro l’estate una riforma elettorale che abbia i numeri in Parlamento, soprattutto al Senato. E il sistema tedesco avrebbe il pregio di strizzare l’occhio a Silvio Berlusconi, da sempre favorevole, e a risolvere il nodo dei capilista bloccati bocciati da M5S.

La commissione Affari Istituzionali si è di nuovo aggiornata in attesa della proposta del Pd. E come previsto, Renzi, tornato in sella al partito, ha preso in mano il dossier per tentare uno sprint anche alla luce del pressing arrivato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il sistema tedesco parte dalla presa d’atto che il Mattarellum non ha i numeri per essere approvato. Il sistema tedesco, invece, potrebbe trovare sponde inedite in Parlamento prevedendo il 50 per cento di collegi uninominali, il 50 per cento di quota proporzionale, una soglia al 5 per cento e nessun premio di maggioranza.

Massimo D’Alema, per dire, è un estimatore di antica data del sistema di Berlino ma alla luce della scissione bisognerà vedere se Mdp sarà favorevole. Anche Silvio Berlusconi è storicamente un fan della legge ma ha due motivi per frenare: non accelerare la fine della legislatura in attesa della sentenza di Strasburgo ed evitare tensioni sia dentro il partito che con gli alleati che spingono per una legge che favorisca le coalizioni.

Ed infatti Giorgia Meloni prende la mira e spara: “Pare che il Pd stia lavorando per portare in Italia il sistema elettorale tedesco. Visto che in Germania da oltre 10 anni ci sono governi di larghe intese è evidente dove voglia andare a parare Renzi…”. Ma è vero che Matteo Salvini ha fretta di andare a votare e potrebbe accettare qualsiasi riforma.

Capitolo a parte è M5S. Luigi Di Maio ha aperto da giorni per la ricerca di un accordo in commissione, partendo dal Legalicum con un premio alla lista per chi supera una soglia intorno al 37 per cento e una soglia di sbarramento al 3 per cento. La proposta alla tedesca sarà valutata dagli esperti ma è vero che la novità accantona i capilista bloccati, da sempre presi di mira dai grillini perchè attribuiscono il potere di scelta più ai capi partito che ai cittadini.

“Nonostante gli errori di destra e sinistra siamo disposti – afferma Alessandro Di Battista – a valutare correttivi di governabilità e limitati interventi sulle soglie di sbarramento per garantire al popolo italiano di esprimersi finalmente con un voto”.

Ma al di là delle opposizioni, Renzi dovrà far quadrare la proposta anche dentro il Pd. Andrea Orlando ha rilanciato il premio alla coalizione con l’obiettivo di ricostruire “un centrosinistra largo” che vada da Pisapia agli ex scissionisti. Il sistema tedesco non prevede premi di maggioranza, motivo per cui se non c’è un vincitore netto le alleanze si devono per forza fare dopo le elezioni. Ma l’ex premier è convinto che, con una campagna sul voto utile contro M5S, il Pd potrà risultare maggioritario del paese.

In ogni caso Renzi ha intenzione di far valere dentro il partito la percentuale quasi bulgara con cui ha vinto le primarie e di mettere ai voti la proposta elettorale in direzione, dove, come anche nell’assemblea, la sua area varrà il 70 per cento dei delegati.

(di Cristina Ferrulli/ANSA)

Ultima ora

01:07Arabia Saudita: ‘Sventato attentato a Grande Moschea Mecca’

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Le autorità saudite hanno annunciato venerdì di aver sventato un'"azione terroristica imminente" che aveva come obiettivo la Grande Moschea della Mecca. Lo riferisce al Jazira. In un comunicato del ministro dell'interno si afferma che un uomo che progettava di attaccare la moschea si è fatto esplodere quando le forze di sicurezza hanno circondato la casa alla Mecca dove si era nascosto. Almeno 11 persone, tra cui cinque agenti di polizia, sono rimasti feriti nel crollo dell'edificio a tre piani dove l'uomo si era barricato.

00:14Calcio: all’Inter la Supercoppa Under 17

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Dopo il successo tricolore del Milan fra gli Under 16, festeggia anche la sponda della città interista con la vittoria della Supercoppa Under 17: a Cesenatico, infatti, i nerazzurri si sono imposti per 3-0 sul Como. Reti nel primo tempo di Vergani e nella ripresa di Demirovich (doppietta). Anche su questo campo, prima della partita, è stato osservato un minuto di silenzio in omaggio al vicepresidente del Settore giovanile e scolastico della Figc Fabio Bresci, scomparso due giorni fa.

23:59Vaccini: Pisa, migliaia in corteo contro obbligo

(ANSA) - PISA, 23 GIU - Migliaia di persone stanno partecipando a Pisa ad una fiaccolata contro la vaccinazione obbligatoria. Il corteo sta attraversando pacificamente le principali vie del centro cittadino aperto da un grande striscione sul quale è scritto: "Con la salute non si scherza. Libertà di scelta e sicurezza". Al corteo, senza alcuna insegna di partiti politici, partecipano almeno duemila persone che scandiscono lo slogan "libertà, libertà" e tra loro sono presenti molte famiglie con bambini. La manifestazione è assolutamente pacifica anche se ha letteralmente invaso il centro storico sostituendosi di fatto al consueto affollamento di giovani che animano la movida pisana. (ANSA).

23:38Calcio: Europei U.21, il Portogallo vince ma non basta

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Il Portogallo supera 4-2 la Macedonia nella terza e ultima giornata del gruppo B degli Europei Under 21, ma non riesce a rimanere in gioco per il posto in semifinale riservato alla miglior seconda classificata: c'è infatti già almeno una squadra, la Slovacchia (gruppo A), con una miglior differenza reti dei lusitani. A Gdynia, reti portoghesi di Edgar Ié (2' pt), Bruma (22' pt e 47' st) e Podence (12' st); macedoni di Bardi (40' pt) e Markoski (35' st). Nell'altra gara odierna, a Bydgoszcz, la Spagna già qualificata (insieme all'Inghilterra dal gruppo A) ha battuto anche la Serbia 1-0 (38' pt Suarez) concludendo il girone a punteggio pieno (Spagna 9; Portogallo 6; Serbia e Macedonia 1). La fase a gironi si conclude domani con le partite del gruppo C: Repubblica ceca-Danimarca e Italia-Germania.

22:59Bimba di 4 mesi cade da secondo piano e muore

(ANSA) - FERRARA, 23 GIU - Una piccina di origine pachistana di nemmeno 4 mesi è morta a Cento, nel ferrarese, dopo essere caduta da una finestra del suo appartamento al secondo piano. Gli inquirenti escludono per ora ogni tipo di causa violenta; secondo i primi accertamenti la tragedia sarebbe stata accidentale, ma sulla ricostruzione dell'episodio sono in corso accertamenti dei carabinieri. I sanitari del 118 hanno subito giudicato critiche le condizioni della bimba: sottoposta ai tentativi di rianimazione, è morta dopo pochi minuti.

22:55Tennis: Wta Birmingham-Maiorca, eliminate Giorgi e Vinci

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Fine del cammino per Camila Giorgi e Roberta Vinci nei quarti di finale dei rispettivi tornei Wta in cui erano impegnate, a Birmingham (Inghilterra) e Maiorca (Spagna): la 25enne marchigiana, numero 102 del mondo e passata dalle qualificazioni, si è ritirata per un problema alla coscia sinistra sul punteggio di 5-2 in favore dell'australiana Ashleigh Barty, numero 77; la 34enne tarantina, numero 33 e sesta testa di serie, è stata battuta 6-2, 7-6, in poco più di un'ora e mezzo di gioco, dalla francese Caroline Garcia, numero 23 del mondo, terza favorita del seeding e campionessa in carica.

22:53Incendio Londra: cinque torri saranno evacuate

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - 800 appartamenti saranno evacuati nel complesso residenziale di Camden, a Londra, dopo la scoperta di materiale isolante simile a quello della Grenfell Tower, nel cui incendio sono morte 79 persone. Lo ha precisato la presidente del consiglio municipale secondo quanto riferiscono i media britannici. Gli appartamenti sono ospitati in cinque torri.

Archivio Ultima ora