Azienda italiana inaugura in Usa il suo primo parco eolico

ROMA. – Building Energy, multinazionale italiana che opera nel settore delle energie rinnovabili e che dal 2013 è presente negli Stati uniti, inaugura il suo primo parco eolico in Iowa della capacità di 30 MW: con 110 GWh di energia generati all’anno, l’impianto porterà benefici concreti in termini ambientali contribuendo alla riduzione di 100.000 tonnellate di emissioni di CO2, e benefici economici alle comunità locali.

L’investimento complessivo per la costruzione del parco eolico in Iowa, pari a 58 milioni di dollari, supportato da un accordo di vendita a lungo termine dell’energia prodotta dall’impianto (PPA) siglato con la utility locale, è stato in parte finanziato da Capital One Bank con l’apporto di circa 33 milioni di dollari.

L’energia prodotta soddisferà il fabbisogno energetico di 11.000 famiglie ogni anno e contribuirà a ridurre di circa 70.000 tonnellate l’anno le emissioni di CO2 che corrispondono alle emissioni annuali di circa 15.000 automobili. Il progetto eolico porterà anche benefici alle comunità locali, offrendo energia pulita e creando posti di lavoro.

Building Energy ha negli negli Stati Uniti d’America oltre 500 MW di progetti in sviluppo sia nel campo solare, che nell’eolico, nell’idroelettrico e nella biomassa.

Condividi: