Mondiale U20: la Vinotinto sfida i panzer

CARACAS – Le bandiere dei paesi partecipanti abbelliscono le principali città della Corea, i poster delle sei sedi che ospieteranno la keremesse iridata. Le squadre sono in ansia di sentire il fischio d’inizio. Mancano poche ore per l’inizio del mondiale coreano, dove i protagonisti sono le giovani promesse della categoría Under 20 che negli anni prossimi sperano calcare i principali campi del mondo. Il torneo mondiale che prenderà il via oggi si estenderà fino al prossimo 11 giugno. Tre le protagonista di questa manifestazione ci saranno la nazionale italiana (che farà il suo esordio domenica contro l’Uruguay) e la vinotinto (lo farà domani contro la Gernania).

Tra poche ore nella città di Daejeon, la nazionale venezuelana affronterà i panzer quello che per molti esperti in materia è l’avversaria più difficele del girone. I germanici sono allenati da Ralf Minge, si sono qualificati per il mondiale grazie al quinto posto conquistato nell’Europeo dopo aver battuto nello spareggio l’Olanda.

Nella Germania ci sono giocatori interessanti come Philipp Ochs, centrocampista mancino del Hoffenheim. Ochs grazie alle sue ottime prestazioni è riuscito a ritagliarsi un posto in prima squadra. Tre le sue qualità ci sono la velocità e l’abilità nel sfornare assist perfetti.

Un altro dei campioncini da seguire con attenzione tra ii panzer è Benjamin Henrichs, un playmaker che può giocare sulle due fasce sia a livello difensivo che offensivo. Attualmente gioca con il Bayer Leverkusen. Le sua polifunzionalità da diverse opzioni al suo mister.

La nazionale venezuelana si è qualificata alla Coppa del Mondo Under 20 in virtú del terzo posto conquistato nel Campionato Sudamericano disputato meno di un mese fa in Ecuador.

Durante il torneo continentale, la nazionale allenata da Dudamel si è caratterizzata per una difesa solida. Tra i gioiellini che si sono messi in mostra troviamo Yangel Herrera, che dopo l’ottima performance nel torneo ha salutato l’Atlètico Venezuela per volare al New York City. Senza dimenticarci di Yeferson Soteldo che con le sue incursioni in area ha regalato diverse sodisfazioni alla sua nazionale.

Il Campionato mondiale di calcio Under-20 è la massima competizione mondiale di calcio giovanile per squadre nazionali ed è organizzata dalla FIFA; istituita nel 1977 a cadenza biennale negli anni dispari, ha visto disputare a tutto il 2015 venti edizioni; la squadra più titolata del torneo è l’Argentina con sei vittorie, seguita dal Brasile con cinque (in questo 2017 sarà la grande assente) e dal Portogallo con due. Il campione uscente è la Serbia, vincitrice dell’edizione 2015 in Nuova Zelanda.

Quest’anno si svolgerà in Corea del Sud dal 20 maggio all’11 giugno 2017. In questo modo il paese asiatico diventerà il terzo, dopo Giappone e Messico, ad aver ospitato una fase finale di tutte le competizioni internazionali FIFA per uomini (Coppa del mondo FIFA, FIFA Confederations Cup, Mondiale Under-20 e Mondiale Under-17).

Oltre ai padroni di casa, le nazionali che parteciperanno al torneo sono: Argentina, Arabia Saudita, Costa Rica, Ecuador, Francia, Germania, Giappone, Guinea, Honduras, Inghilterra, Iran, Italia, Messico, Nuova Zelanda, Portogallo, Senegal, Stati Uniti, Sudafrica, Uruguay, Vanatu, Venezuela, Vietnam e Zambia.

(Fioravante De Simone)