E’ guerra dell’aceto balsamico, Trento sfida Modena

Pubblicato il 25 maggio 2017 da ansa

ROMA. – La città di Modena scende in campo a fianco del Consorzio di tutela a difesa del suo oro nero, quell’aceto balsamico che l’ha resa celebre nel mondo e che viene ora sfidato dall’emergente aceto balsamico del Trentino. Quest’ultimo ha infatti richiesto l’iscrizione nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali, che annualmente viene rivisto dal ministero delle Politiche agricole.

Tra le imminenti novità di quest’anno ci sarebbe proprio l’introduzione dell'”aceto balsamico trentino” che, nella denominazione, richiama i prodotti emiliani tutelati: l’Aceto balsamico tradizionale di Modena dop, quello di Reggio Emilia (sempre dop) e l’Aceto balsamico di Modena igp.

Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena e presidente della Provincia di Modena, chiede di “fare chiarezza sul corretto utilizzo di termini connessi a uno specifico prodotto caratterizzato dal marchio Igp”. Per Muzzarelli occorre tutelare un prodotto enogastronomico da secoli indissolubilmente legato al territorio modenese e conosciuto in tutto il mondo.

Serve quindi, “una più attenta verifica sull’utilizzo di termini quali ‘Aceto balsamico’ e ‘Balsamico’ e sulla necessità della presenza di determinate caratteristiche, peraltro previste per legge”. Il Consorzio di tutela aceto balsamico di Modena rende noto all’ANSA di essersi “attivato nelle sedi ufficiali a tutela della denominazione Aceto Balsamico di Modena e per la corretta applicazione di tutte le vigenti normative, comprese quella inerente la disciplina degli aceti e, ovviamente, quella che regola l’elenco dei prodotti tradizionali”.

“Siamo convinti che tutte le Autorità preposte, analizzato il caso, prenderanno i dovuti provvedimenti”, osserva il direttore del Consorzio, Federico Desimoni. Il deputato Pd Giuseppe Romanini, componente della Commissione Agricoltura della Camera, insieme a diversi deputati emiliani ha presentato una interrogazione al Ministro Maurizio Martina invitandolo a “soprassedere alla richiesta di inserimento nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali del cosiddetto ‘aceto balsamico trentino'”.

Per Romanini è dunque opportuno che “il Ministero rigetti l’istanza di iscrizione dell’aceto balsamico trentino, per salvaguardare la specificità delle produzioni tipiche locali e per difendere i consumatori da possibili equivoci e fraintendimenti”.

(di Cristina Latessa/ANSA)

Ultima ora

01:51Cnn, Pyongyang ‘diplomazia con Usa? Prima i missili’

(ANSA) - NEW YORK, 17 OTT - La Corea del Nord non è al momento interessata alla diplomazia con gli Stati Uniti: prima vuole centrare l'obiettivo di un missile intercontinentale in grado di raggiungere la costa orientale degli Usa. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti di Pyongyang. "Prima di impegnarci in sforzi diplomatici con l'amministrazione Trump vogliamo inviare un chiaro messaggio sul fatto che abbiamo le capacità di rispondere a qualsiasi aggressione americana" dicono le fonti alla Cnn.

00:02Brexit: Juncker-May, serve accelerazione negoziati

(ANSA) - BRUXELLES, 16 OTT - Per il presidente della Commissione Jean Claude Juncker e per la premier Theresa May i negoziati "si devono accelerare nei mesi a venire". Lo fanno sapere in un comunicato congiunto al termine della cena che si è svolta "in un'atmosfera costruttiva e amichevole".

23:26Calcio: Verona batte Benevento 1-0

(ANSA) - VERONA, 16 OTT - Il Verona ha battuto il Benevento 1-0 nell'ultimo incontro dell'ottava giornata della serie A. Autore del gol partita Romulo nella ripresa. Il primo successo in campionato porta i gialloblù a 6 punti consentendogli di scavalcare in un sol colpo Genoa, Spal e Sassuolo. Il Benevento, che ha giocato in 10 dal 38' del primo tempo per l'espulsione di Antei (rosso diretto), resta a zero punti.

23:24Catalogna, arrestati due leader indipendentisti

(ANSA) - MADRID, 16 OTT - Un giudice spagnolo ha ordinato l'arresto dei presidenti delle due grandi organizzazioni indipendentiste della società civile catalana Anc e Omnium, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, accusati di "sedizione" per le manifestazioni pacifiche di Barcellona il 20 e il 21 settembre, riferisce Tv3. "La Spagna incarcera i leader della società civile della Catalogna per avere organizzato manifestazioni pacifiche. Purtroppo ci sono di nuovo prigionieri politici": così il presidente catalano Carles Puigdemont ha reagito su twitter all'arresto. Il vicepresidente della Anc Agustì Alcoberro ha condannato l'arresto e ha definito i due "ostaggi politici nelle mani del governo spagnolo". Alcoberro ha lanciato un appello alla mobilitazione del popolo della Catalogna.

21:03Gb: Kate balla con orso Paddington per evento beneficenza

(ANSA) - LONDRA, 16 OTT - Kate Middleton si è lanciata in un ballo improvvisato con tanto di piroette insieme al noto orso Paddington partecipando a un evento di beneficenza legato al secondo film sul celebre personaggio amato dai bambini. Con William ed Harry e il cast del film 'Paddington 2' ha festeggiato proprio nella stazione di Paddington, a Londra, che ha dato il nome al celebre 'bear' creato dallo scrittore Michael Bond. La duchessa di Cambridge sta meglio dopo le nausee che l'avevano colpita per la sua terza maternità anche se continua a soffrirne, secondo quanto ha affermato una portavoce di Kensington Palace. Come hanno notato i tabloid del Regno, Kate indossava un abito rosa dal quale inizia ad emergere una piccola pancia, segno della sua gravidanza.

20:50Champions: Sarri,’Calendario? In Lega sono inadatti’

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - "Qualcuno in Lega ha sbagliato i criteri di formulazione dei calendari. È impossibile giocare sabato contro la Roma, a Manchester con il City tre giorni dopo e poi fra tre giorni contro l'Inter. Evidentemente, in questo momento in Lega sono inadatti a fare certe cose": così Maurizio Sarri alla vigilia del match di Champions con il City. "A dicembre - aggiunge - giocheremo l'ultima gara del girone col Feyenoord pochi giorni dopo Napoli-Juventus: per noi che dovremmo rappresentare l'Italia in Europa non è una bella cosa".

20:30Iraq: media, ‘Peshmerga decapitati a Kirkuk’

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - Alcuni Peshmerga "sono stati decapitati" da elementi delle milizie filo-Iran a Kirkuk. Lo scrive la tv del Kurdistan Rudaw, citando un proprio reporter sul posto. I militari fedeli al governo di Erbil decapitati sarebbero "almeno 10".

Archivio Ultima ora