Nave che trasportava cocaina bloccata da autorità spagnole

CARACAS.- Una nave con bandiera venezuelana è stata bloccata dalla polizia spagnola che, nella perquisizione, incontrava ben 1,2 tonnellate di cocaina. L’imbarcazione  era utilizzata da una banda di narcotrafficanti con sede in Colombia. È la seconda che viene intercettata in acque internazionali nell’ Atlantico. La prima trasportava un carico di 2,4 tonnellate di cocaina ed equipaggio venezuelano.

Questa volta è stata abbordata all’alba del 4 giugno a 800 miglia dalle isole Canarie mentre era diretta verso terraferma spagnola, ha spiegato  alla Afp un portavoce della polizia spagnola.

L’ operazione è stata condotta dagli spagnoli in collaborazione con l’uffico antidroghe americano Dea e l’ agenzia nazionale britannica contro il crimine  (Nca).

Il quantitativo di droga era distribuito in 40 pacchi preparati in modo tale da essere scaricati in acqua qualora fosse stato il caso. Ma non è servito a nulla. Due membri dell’equipaggio avrebbero tentato di farlo ma sono stati arrestati prima.

Una settima persona, vincolata direttamente con questo specifico traffico è stata detenuta in Venezuela.