Al via tavolo contratti della Pubblica Amministrazione. Precario un lavoratore su sette

Pubblicato il 14 giugno 2017 da ansa

Una manifestazione dei dipendenti pubblici in una immagine di archivio.
ANSA/DANILO SCHIAVELLA

ROMA. – Sono 3,5 milioni i lavoratori della P.A ma tra loro uno su 7, quasi mezzo milione, è precario. Stavolta non sono stime ma cifre certificate dall’Istat, che ha diffuso i primi risultati del censimento permanente della P.A, contando 12.874 enti. Una mappa che arriva alla vigila del rinnovo del contratto, dopo 8 anni di stop.

La busta paga lieviterà in media di 85 euro ma quanto andrà a chi si deciderà nel corso della trattativa tra i sindacati e l’Aran, l’Agenzia che rappresenta il Governo. “Siamo già a un ottimo punto, ho invitato il presidente dell’Aran a convocare le parti”, ha spiegato la ministra della P.A, Marianna Madia, indicando già giugno come il mese giusto. I negoziati si svolgeranno intorno a quattro tavoli, quanti sono i macro settori della P.A (centrale, locale, sanità e istruzione).

Adesso quindi la direttiva ‘madre’ dovrà essere declinata per ciascun campo. Un’operazione delicata, visto che prima di questa tornata contrattuale i comparti erano 11. Ci si aspetta un lavoro di armonizzazione, anche se si potranno mantenere delle specificità per salvaguardare mansioni non livellabili. A proposito di ‘mestieri’, il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, ha fatto sapere che l’Istituto sta dando una mano al Mef per la “rilevazione delle professionalità”.

Intanto si parte da alcune certezze, come il record di presenza femminile, con il 56% dell’occupazione ad appannaggio delle donne. E specialmente a loro guardano le nuove regole sul lavoro agile che domani Madia presenterà insieme a Maria Elena Boschi. Fa pensare, infatti, che al momento solo il 14,4% delle donne ricopra ruoli di vertice. C’è poi uno scomodo primato al femminile, quello della precarietà.

D’altra parte se c’è stata una componente del lavoro nella P.A in crescita, nonostante la spending review, è proprio quella legata ai contratti a termine (tra il 2011 e il 2015 in aumento di 12mila unità, contro un calo complessivo di 45mila). In generale si è registrato un calo del personale: da 4,8 a 4,6 dipendenti ogni 100 abitanti, fatta eccezione per i picchi di Valle d’Aosta, Trento e Bolzano (oltre 7 su 100). Una contrazione che per la Fp Cgil rende necessario un “piano straordinario di assunzioni”. E qui la spinta potrebbe arrivare dalla riforma Madia, che traccia una strada per le stabilizzazioni.

Intanto la Uil sui rinnovi pretende di “passare ai fatti”, mentre “soddisfazione” per l’apertura viene espressa dalla Confsal Unsa. Le novità toccheranno anche la dirigenza, in fermento dopo che il sindacato Unadis ha proclamato lo sciopero contro la soluzione trovata in manovrina per gli 800 ex incaricati del fisco. Lo stop è in programma per il 30 giugno.

Per i precari dell’Istat invece una via d’uscita è stata trovata, come ha rimarcato Madia, che ha dato la “disponibilità” al presidente dell’Istituto per una riforma del sistema statistico. In ballo ci sono innovazioni che potrebbero portare anche a risparmi, come già sta avvenendo con la strategia dei censimenti permanenti (frutterà allo Stato circa 200 milioni).

(di Marianna Berti/ANSA)

Ultima ora

10:53Terremoti: Cile, scossa magnitudo 6.3

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Una scossa di terremoto di magnitudo 6.3 è stata registrata alle 21:06 di ieri ora locale (le 2:06 di oggi in Italia) nel nord del Cile, non lontano dal confine col Perù. Secondo i dati del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 110 km di profondità ed epicentro 76 km a sud di Putre e a 117 dalla peruviana Tacna. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose. Una scossa della stessa intensità era stata registrata nella zona già il 10 ottobre scorso, senza rilevanti conseguenze. Solo una settimana fa il Perù è stato invece colpito da un terremoto di magnitudo superiore a 7 che ha causato due morti e 65 feriti.

10:12Rep. Ceca: incendio in un hotel a Praga, due morti

(ANSA) - PRAGA, 20 GEN - Due persone sono morte ed otto sono rimaste ferite in un incendio scoppiato in un albergo al centro di Praga. La portavoce dei servizi di soccorso Jana Postova ha detto che tre persone sono state rianimate. I vigili del fuoco hanno detto che si tratta dell'hotel Eurostars David. Le vittime non sono state identificate e non sono ancora chiare le cause dell'incendio.

10:06Attacco Kabul: Casa Bianca, Trump aggiornato su attacco

(ANSA) - KABUL, 21 GEN - Il presidente americano Donald Trump è stato aggiornato sull'attacco terroristico avvenuto ieri sera ai danni dell'Hotel Intercontinental di Kabul. Lo riferisce l'agenzia di stampa afghana Pajhwok citando un comunicato della Casa Bianca. In esso si precisa che gli Usa "stanno seguendo da vicino gli sviluppi" e "stanno fornendo tutto l'aiuto necessario all'Afghanistan".

08:45Attacco Kabul: terminato, uccisi 3 assalitori

(ANSA) - KABUL, 21 GEN - L'attacco terroristico all'Hotel Intercontinental di Kabul è terminato poco prima delle 10 locali (le 6,30 italiane). Lo ha annunciato un portavoce del ministero dell'Interno nella capitale afghana. Anche se pochi minuti dopo l'annuncio gli inviati di due tv afghane, 1TvNews e Tolo, hanno fatto sapere che "si sentono ancora spari ed esplosioni" Tre assalitori sono stati uccisi e 126 persone tratte in salvo, fra cui 41 stranieri. I morti sono invece cinque, sei i feriti. I vigili del fuoco sono ora al lavoro per spegnere l'incendio provocato ieri da una esplosione nella prima fase dell'attacco.

01:34Calcio: Mkhitaryan dice sì all’Arsenal, Sanchez allo United

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il centrocampista armeno del Manchester United Henrikh Mkhitaryan ha accettato la proposta di trasferirsi all'Arsenal, aprendo la strada allo scambio con il cileno Alexis Sanchez, molto atteso da Jose Mourino. Il 28enne centrocampista, 28 anni, si sottoporrà alle visite mediche tra domani e lunedì dopo aver trovato nella giornata di oggi l'accordo con il club londinese, di cui al momento non si conoscono i termini. Secondo i media inglesi, il trasferimento avverrà 'alla pari', avendo trovato i club un accordo su una valutazione di 35 milioni di sterline per entrambi i giocatori.

01:14Calcio: pari Atletico e Valencia ko, sabato pro-Barcellona

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il Barcellona domina la Liga anche senza giocare, visto che le rivali fanno a gara per gettare punti e perdere ulteriore terreno sulla capolista. L'Atletico Madrid, impegnato col Girona, si è fatto bloccare sull'1-1 e praticamente può dire addio alle pur flebili speranze di contendere il titolo ai blaugrana. I punti di distacco tra prima e seconda sono ora otto, con il Barca che ha una partita in meno (domani col Betis). Il Valencia, terzo in graduatoria, ha addirittura perso a Las Palmas, sprecando l'occasione di affiancare la squadra di Simeone. Vince invece il Villarreal, 2-1 a Levante, e sale al quarto posto in attesa della partita domenicale del Real Madrid.

01:13Liberia: presidente Weah in campo per partita di beneficenza

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - L'ex fuoriclasse George Weah torna al calcio per un giorno, in occasione degli eventi che precedono il suo insediamento come presidente della Liberia: l'ex milanista è sceso in campo per una partita di beneficenza con una squadra creata per l'occasione - la Weah All Stars Team, con molti ex colleghi calciatori - , sfidata in campo dai militari delle forze armate liberiane. Il match - finito 2 a 1 per la squadra del neo presidente - si è svolto al Barclay Training Center di Monrovia. Weah, 51 anni, giurerà da presidente il 22 gennaio.

Archivio Ultima ora