Migranti, sindaco di Domodossola: “Per loro serve il coprifuoco”

Pubblicato il 19 giugno 2017 da ansa

TORINO. – Coprifuoco ai profughi per le vie di Domodossola dopo le 20. Il sindaco Lucio Pizzi, eletto lo scorso anno per il centrodestra, lo vorrebbe imporre agli extracomunitari ospiti nella cittadina in provincia di Verbania. In una lettera al prefetto, il primo cittadino propone di espellere chi non rispetta il divieto e chiede di dimezzare gli stranieri presenti nel Comune. Arriva l’ufficializzazione ma già nei giorni scorsi Pizzi ne aveva scritto sui social.

La proposta arriva all’indomani di alcune aggressioni per mano di cittadini extracomunitari, “campanello d’allarme – sostiene il primo cittadino – di una situazione che va immediatamente contenuta”. Questi episodi, scrive Pizzi al prefetto, “dimostrano come i migranti siano per la maggior parte clandestini che una volta accolti possono muoversi e agire indisturbati”.

Il prefetto di Verbania, Iginio Olita, in settimana convocherà una riunione per fissare un regolamento unico. Al momento c’è quello del Consorzio Servizi Sociali dell’Ossola, che per i richiedenti asilo prevede il rientro nelle strutture ospitanti entro le 22.

L’iniziativa del sindaco non è piaciuta al centrosinistra, che ha organizzato per venerdì sera un corteo di protesta a Domodossola. L’assessore all’Immigrazione del Piemonte, Monica Cerutti, ha bocciato la boutade come “un’idea irresponsabile e pericolosa”. Un regolamento come quello proposto da Pizzo, spiega Cerutti, “annullerebbe il vero valore della convenzione con la quale 32 comuni del Vco, Domodossola inclusa, hanno dato delega al Consorzio Servizi Sociali dell’Ossola per la gestione dell’accoglienza dei profughi”.

Per il presidente del Consiglio regionale del Piemonte, Mauro Laus, “chi si dimostra incapace di comprendere una cosa naturale come il dovere all’accoglienza non è degno di mantenere cittadinanza italiana, figuriamoci di ricoprire un ruolo istituzionale”. Sono “questi imprenditori della paura, su costruiscono le loro fortune – afferma Laus – a dover essere rinchiusi h24 nelle loro stanze”.

Il segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, è ancora più tranchant: “a Domodossola – afferma – c’è un politico che pensa di essere il podestà, qualcuno gli ricordi che le leggi razziali sono state una macchia d’infamia per il Paese”. Anche il segretario regionale di Sel, Marco Grimaldi, è intervenuto chiedendo alle prefetture di “fermare i sindaci che vogliono i ‘daspo razziali’. Il decreto che concede ai sindaci di emettere ordinanze per ‘superare situazioni di grave incuria o degrado, o di pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana’, avverte l’esponente di Sel, “è un potere che può generare aberrazioni”.

Ultima ora

12:03Scuola: ancora raid a Caccioppoli Napoli,rubati cavi di rame

(ANSA) - NAPOLI, 19 GEN - Un furto è stato compiuto la scorsa notte nell'area antistante il Liceo Scientifico Caccioppoli di Napoli: ignoti hanno rubato alcuni cavi di rame. E' la sesta volta in pochi mesi che l'istituto scolastico di via Nuova del Campo finisce nel mirino dei ladri: si tratta del sesto raid in pochissimo tempo. Sul posto è giunta la polizia. A inizio mese i malviventi hanno portato via computer e altro materiale. La scorsa settimana gli studenti sono scesi in piazza per denunciare i disagi causati dai continui furti e per sollecitare maggiore sorveglianza.

12:02Pop. Vicenza,Gdf esegue sequestri a carico di 5 imputati

(ANSA) - VICENZA, 19 GEN - Gli uomini del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Gdf di Vicenza stanno eseguendo alcuni provvedimenti di sequestro conservativo emessi dal Tribunale, su richiesta della Procura, nei confronti di cinque degli imputati nell'inchiesta sulla Banca Popolare di Vicenza, attualmente in fase di udienza preliminare. L'accusa ha chiesto il processo per 7 ex dirigenti, tra i quali l'allora presidente Gianni Zonin.

11:52Mafia cinese:China Truck, 25 arrestati, 8 in fuga all’estero

(ANSA) - FIRENZE, 19 GEN - La squadra mobile di Prato e lo Sco della polizia di Stato hanno catturato finora 25 dei 33 indagati colpiti dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Alessandro Moneti nell'inchiesta 'China Truck' contro la mafia cinese coordinata dalla Dda di Firenze. Altri otto sono tuttora ricercati e, secondo ipotesi della polizia, si dovrebbero trovare tutti in fuga all'estero. Saranno attivate collaborazioni con polizie straniere. Tra gli otto da portare in carcere, due sono considerati soggetti particolarmente pericolosi, già individuati nelle indagini come responsabili di aggressioni con armi bianche.

11:36Grillo, alleanze? Come dire che Panda mangia carne

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Se faremo le alleanze, anche con il Pd? "Sono domande senza senso, è come dire che un giorno un panda può mangiare carne cruda. Noi mangiamo solo cuore di bamboo". Non esistono forze politiche" a questo voto, " noi siamo l'unica forza politica nuova". Lo afferma Beppe Grillo uscendo dal Viminale dopo aver consegnato il simbolo del M5S. "Abbiamo presentato il simbolo della prima forza politica del Paese - gli fa eco il candidato premier Luigi Di Maio lasciando il ministero assieme a Davide Casaleggio - vogliamo andare al governo e andremo al governo".

11:35Migranti: Vienna, task force per controlli al confine

(ANSA) - BOLZANO, 19 GEN - Il ministro degli interni austriaco Herbert Kickl ha annunciato l'istituzione di una task force di polizia per i controlli di frontiera. Come spiega il ministro del partito di ultradestra Fpoe, si tratta di un'unità di pronto intervento "in grado di avviare entro poche ore il management di confine" (controlli di frontiera, ndr.) e "procedere all'identificazione" dei viaggiatori. "Non ci sarà più un lasciapassare", ribadisce Kickl in un'intervista al quotidiano Tiroler Tageszeitung. Nell'intervista Kickl spiega di aver già provveduto all'istituzione di questa 'Grenzschutzeinheit'. "Abbiamo comunque già controlli efficaci che funzionano, ma un anno 2015 non si deve ripetere", sottolinea il ministro in riferimento all'elevato numero di ingressi in Austria all'epoca.

11:34Tennis: Australia, Seppi soffre e vince, vola agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - Soffre e vince, e vola agli ottavi degli Australian Open, il tennista azzurro Andreas Seppi, brillante vincitore al termine di una maratona di 4 ore di partita contro il croato Ivo Carlovic. Un match infinito che si è chiuso al quinto set dopo un tira e molla fra i due rivali, da un game all'altro, che ha entusiasmato il pubblico. L'italiano ha tenuto duro, in una gara giocata anche sul filo dei nervi e alla fine ha prevalso con il punteggio di 6-3 7-6 6-7 6-7 9-7 . Agli ottavi il tennista altoatesino dovrà affrontare il britannico Kyle Edmund. (ANSA).

11:25Sci: cdm, maltempo, modificato programma superG Kitzbuehel

(ANSA) - Kitzbuehel (Austria), 19 gen - Dopo una nevicata notturna con nuvole basse e fondo morbido sulla parte Bassa della Streif, il programma dell'odierno SuperG di coppa del mondo di Kitzbuehel e' stato modificato. La gara invece che alle ore 11,30 partirà così alle 13. Non solo: il percorso e' stato anche accorciato con partenza dalla famosa Mausefalle, la 'trappola per topi' ed arrivo in quota sopra il grande salto della Hausbergkante e non nel grande stadio alla base della Streif. Dunque pochi spettatori potranno vedere direttamente gli atleti tagliare il traguardo. (ANSA).

Archivio Ultima ora