Calcio venezuelano, Suanno: “Abbiamo lasciato tutto sul campo”

CARACAS – Il sogno Torneo Apertura si é fermato in semifinale per il Deportivo La Guaira. Contro il Caracas, i ragazzi di Eduardo Saragó erano riusciti ad azzerare il risultato della gara d’andata, ma poi sono stati fatali gli errori dal dischetto che ne hanno decretato l’eliminazione.

Uno dei guerrieri schierati dal mister di orgine calabrese é stato Vicente Suanno, capitano della corazzata arancione ed anche lui di origine italiana. Il centrocampista é rimasto in campo durante 63 minuti, poi al suo posto é entrato Diego Guerrero.

“Era una gara che dovevamo giocare cosí come l’abbiamo giocata, con la stessa intensitá. Abbiamo disputato un’ottima gara, durante tutti i novanta minuti e poi i rigori sono una lotteria che nessuno puó controllare” ha dichiarato Suanno a fine gara.

Il sogno della finale é svanito a otto minuti dal termine con la zuccata vincente di Edder Farías che ha decretato che la gara si sarebbe decisa dai tiri dagli undici metri.

“Credo che abbiamo giocato ottanta minuti eccezionali, poi ci sono stati tre minuti di disattenzione. Il calcio ha queste cose: ‘che in tre minuti puoi dilapidare il lavoro fatto in 80 minuti’. Però noi non possiamo recriminarci nulla, abbiamo dato il massimo”.

Il risultato della gara d’andata non é stato quello atteso dalla corazzata arancione, ma la squadra non ha mai dubitato delle sue potenzialitá. Ricordiamoci che nella fase precedente é stata capace di eliminare il Deportivo Táchira battendolo 3-2 all’Olímpico e pareggiando 2-2 a San Cristóbal.

“Nei volti, nell’atteggiamento dei giocatori c’era sempre la convinzione che potevamo vincere la gara, avevamo fiducia in noi e sapevamo che potevamo ribaltare il risultato. Sono soddisfatto di questo atteggiamento, è una cosa che supera tutto il resto. Questa squadra ha mostrato la sua migliore faccia ed ha lasciato tutto sul campo per portare a casa la vittoria” – ha dichiarato il centrocampista di origine italica, aggiungendo:

“Questa squadra non ha giocato cosí solo questa partita, ma tutto il Torneo Apertura. Questa squadra non ha perso la fiducia in sé stessa, ci sono state sconfitte dolorose, momenti difficili ma sempre ha saputo rifarsi. Dopo una gara incolore, sempre ne giocavamo una buona. Questo la dice lunga sulla nostra convizione e la voglia che aveva di superarsi questa rosa”.

Voltata la pagina del Torneo Apertura 2017, il Deportivo La Guaira degl’italo-venezuelani Francisco La Mantía, Vicente Suanno ed Eduardo Saragó tenterá il riscatto nel Torneo Clausura.

(Fioravante De Simone)