Vola il mercato delle app, nel 2021 raggiungerà un valore di 6.300 miliardi di dollari

ROMA. – È destinato a crescere ancora il mercato delle applicazioni, soprattutto grazie all’uso crescente del telefonino per fare shopping online. È quanto emerge dall’ultimo rapporto di App Annie, secondo il quale tra qualche anno, nel 2021, l’economia che ruota intorno alle applicazioni raggiungerà un valore da capogiro: 6.300 miliardi di dollari. Una cifra, spiegano gli analisti, che se comparata a uno Stato, oggi renderebbe l’economia delle app la terza al mondo.

Si tratta di quasi cinque volte il valore del 2016, 1.300 miliardi di dollari. La “chiave” del successo, secondo gli esperti, sta nell’uso sempre più massiccio di app e nella crescente diffusione degli smartphone. Ma non solo. A trainare questo boom “economico” sarebbe il “mobile commerce” che in pratica trasforma il telefonino in un negozio sempre a portata di mano.

Non è un caso che gli sforzi dei maggiori big di settore, da Apple a Facebook, su questo fronte si stiano notevolmente intensificando. Senza contare le app per i pagamenti col telefonino nei negozi fisici, come Apple Pay da poco sbarcata in Italia, che trasformano lo smartphone direttamente in portafogli.

Condividi: