Pérez Greco: “Manca poco all’inizio del Torneo, bisogna essere al top”

Perez Greco in allenamento
Perez Greco in allenamento

CARACAS – Domenica, il Monagas ha portato la coppa di campione del Torneo Apertura. Ma tra meno di quindici giorni si alzerà il sipario del Torneo Clausura, una delle protagoniste sará il Deportivo Táchira che ha in rosa l’italo-venezuelano Edagar Pérez Greco. Il calciatore di origine siciliana é uno dei perni del carrusel aurinegro e si sta preparando al meglio per la seconda parte della stagione dove la formazione andina sarà impegnata su due fronti: la Coppa Venezuela ed il Torneo Clausura.

“Sono circondato da ottimi giocatori. Siamo una squadra ordinata, il mister vuole che io sia il vincolo tra la difesa ed il reparto ofensivo. In questo ruolo dovró essere inteligente nel cercare gli spazi per fraseggiare con gli attaccanti. Tutti ci dovremo sacrificare per il lavoro di gruppo con l’obiettivo di centrare la vetta” ha dichiarato “El flaco” dal ritiro del Deportivo Táchira.

Nel Clausura il Deportivo Táchira é chiamato al riscatto. Nonostante abbia chiuso al primo posto la regular season dell’Apertura, la precoce eliminazione nell’Octagonal ha fatto suonare i campanelli d’allarme. “Le spettative durante il torneo appena concluso erano altre, non ci aspettavamo un’eliminazione al primo turno. Abbiamo riposato per avere la mente fresca e cominciare a coltivare questa nuova illusione”.

Il campione nato 25 anni fa a San Cristóbal, ha disputato 1.465 minuti durante il Torneo Apertura dov’é andato a segno in quattro occasioni. “Manca poco all’inizio del torneo, bisogna essere al top della forma”.

Il Deportivo Táchira si é allenato durante quattro giorni sul campo alterno dello stadio Pueblo Nuevo per preparare al meglio l’esordio nel clausura contro il Portuguesa ad Acarigua.

(Fioravante De Simone)