Netflix: record abbonati, oltre cento milioni nel mondo

Netflix
Netflix, record abbonati, oltre 100 milioni nel mondo
Netflix
Netflix, record abbonati, oltre 100 milioni nel mondo

ROMA. – Netflix conquista sempre più abbonati e ad oggi ne conta oltre 100 milioni in tutto il mondo, premiata da produzioni originali e distribuzione serie di successo come “Stranger things”, “Tredici” e “House of cards”. Ma la vera sorpresa è che per la prima volta nella sua storia, la maggior parte degli abbonati – poco più di 52 milioni su un totale di 104 milioni – sono al di fuori degli Stati Uniti.

E’ il traguardo che emerge dal report sui conti trimestrali che la società californiana ha diffuso nella tarda serata di ieri. Nel secondo trimestre il colosso dello streaming on demand, ha messo a segno un boom di nuovi abbonati battendo ogni previsione: 5,2 milioni di nuovi iscritti contro i 3,2 milioni attesi dagli esperti anche in considerazione del fatto che questa fase dell’anno è tradizionalmente più fiacca in termini di sottoscrizioni.

Basta paragonare i dati di un anno fa, quando nello stesso periodo i nuovi utenti erano stati solo 1,7 milioni, ben al di sotto dei 2,5 milioni previsti. Spacchettando i dati di quest’ultima impennata, viene fuori che negli Stati Uniti i nuovi abbonati sono stati 1,07 milioni, contro i circa 600.000 attesi dagli esperti, mentre all’estero hanno raggiunto i 4,14 milioni, un milione in mezzo in più di quanto ci si aspettava.

Con questi risultati, Netflix – sbarcata sul mercato italiano a fine 2015 – ha archiviato il secondo trimestre con un aumento dei ricavi del 32% a 2,8 miliardi di dollari, superando la stima media di 2,76 miliardi. L’utile si è attestato invece sui 66 milioni di dollari pari a 15 cent per azione, un livello leggermente inferiore alla stima media di 16 cent di cui il mercato non ha ovviamente tenuto conto. All’apertura di Wall Street il titolo è partito al rialzo mettendo a segno un guadagno del 9,7% a 177 dollari.