Rai Italia: la programmazione dal 30 luglio al 5 agosto

Pubblicato il 28 luglio 2017 da redazione

Per contattare Rai Italia scrivete a: rai.italia@rai.it

CINEMA ITALIA (Film)
Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Film dedicato alla memoria della strage di Bologna. È il 2 agosto 1980, quando alla stazione di Bologna, esplode un ordigno contenuto in una valigia abbandonata. L’esplosione uccide ottantacinque persone e ne ferisce oltre duecento. È uno degli atti terroristici più gravi del secondo dopoguerra.

L’ESTATE DI MARTINO
Drammatico (2010)
Regia: Massimo Natale
Cast: Treat Williams, Luigi Ciardo, Silvia Delfino, Matilde Maggio
Trama
L’estate del 1980 è un’estate di sangue, contrassegnata dalla tragedia di Ustica del 27 giugno e dall’attentato nella stazione di Bologna del 2 agosto: tragici episodi che fanno da sfondo alla storia di Martino (Luigi Ciardo) e del capitano Clark (Treat Williams), un militare americano. Un rapporto che nasce e cresce attraverso l’insegnamento del surf e dal quale ognuno dei due imparerà ad affrontare i propri fantasmi. Teatro dell’azione è una bellissima spiaggia, il cui accesso è vietato perché sotto il controllo della Nato. La storia di questa amicizia si intreccia con la favola di “Dragut”, un principe che ha sfidato il mare per amore: dovrà recarsi oltre l’arcobaleno, nelle profondità del mare e trovare una giara magica. Se ci riuscirà il mondo non conoscerà più il dolore delle morti violente.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Mercoledì 2 Agosto h19.30
BUENOS AIRES Mercoledì 2 Agosto h20.30
SAN PAOLO Mercoledì 2 Agosto h20.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Giovedì 3 Agosto h17.15
SYDNEY Giovedì 3 Agosto h19.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 2 Agosto h20.30

SIPARIO! (Opera)

Azzurra Di Meco accompagnerà gli spettatori di Rai Italia in un percorso attraverso i più famosi e meravigliosi luoghi della lirica italiana: dal Teatro alla Scala di Milano, all’Opera di Firenze, al Teatro Carlo Felice di Genova, al Teatro Comunale di Bologna.

Una selezione tra le maggiori opere liriche italiane, arricchite da interviste ai direttori d’orchestra, ai registi e agli interpreti e importanti approfondimenti dedicati alla storia del melodramma italiano: un genere che ancora oggi rende famosa l’Italia in tutto il mondo.

OTELLO di Giuseppe Verdi
Teatro alla Scala di Milano, 2001

Alla Scala di Milano, per l’ultimo appuntamento con l’opera per questa stagione di Sipario!
Un’opera davvero eccezionale: l’Otello di Giuseppe Verdi, nell’allestimento che ha aperto la stagione del Teatro alla Scala di Milano nel 2001 e ha chiuso l’anno dedicato alle celebrazioni del centenario della morte del grande compositore.

Era il 1887 quando Otello debuttò, proprio in questo teatro. Verdi aveva già 74 anni, questa sarebbe stata la sua penultima opera e fu un successo tale che l’eco raggiunse tutto il mondo.
A questo allestimento del 2001 partecipano alcuni tra i più grandi artisti internazionali: sul podio c’è il Maestro Riccardo Muti, la regia è di Graham Vick, Placido Domingo interpreta Otello, Leo Nucci è Jago, Barbara Frittoli è Desdemona.

Con questa rappresentazione, Domingo ha vestito per la 210a volta i panni di Otello e Barbara Frittoli è alla sua 50a rappresentazione. Leo Nucci, invece, raramente ha interpretato Jago, perché lo ha sempre considerato un personaggio “troppo malvagio.”

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Sabato 5 Agosto h19.30
BUENOS AIRES Sabato 5 Agosto h20.30
SAN PAOLO Sabato 5 Agosto h20.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Domenica 6 Agosto h13.45
SYDNEY Domenica 6 Agosto h15.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 31 Luglio h20.30

SIPARIO! – SPECIALE (Opera)

Nel mese di agosto, in prima serata su Rai Italia, andrà in onda un ciclo di 5 puntate speciali di Sipario! dedicate all’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, un’istituzione di cui siamo particolarmente orgogliosi.
I cinque appuntamenti, presentati da Azzurra Di Meco ripercorreranno alcune tappe importanti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, grazie anche ad una intervista con la Sovrintendente Paola Carruba.

Il primo appuntamento è quello del Concerto per i 20 anni dell’Orchestra diretto dal Maestro Juraj Valcuha, un concerto del 2014 che ci permette di celebrare un importante anniversario dell’Orchestra, ma anche di raccontare la ben più lunga storia delle Orchestre Rai.

Secondo appuntamento, il Concerto per i 150 anni di Toscanini, diretto dal Maestro Michele Mariotti nel 2017, con il quale il programma racconta il grande Maestro Toscanini che dà il nome all’Auditorium della Rai, sede dell’OSN – Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.
Programma: Gioacchino Rossini – La gazza ladra. Sinfonia; Leone Sinigaglia – Danze piemontesi sopra temi popolari op. 31; Giuseppe Verdi – I vespri siciliani. Sinfonia; Giuseppe Verdi – Nabucco. Sinfonia; Giacomo Puccini – Manon Lescaut. Intermezzo (fra il II e il III atto); Giacomo Puccini – Capriccio sinfonico; Richard Wagner – Rienzi. Ouverture.

Terzo appuntamento, il Concerto Inaugurazione Stagione 2007/2008, diretto dal Maestro Georges Prêtre, uno dei massimi direttori del Novecento.
Programma: Claude Debussy – Prélude à l’après-midi d’un faune (da Mallarme); Georges Bizet – Sinfonia in do maggiore; Ludwig van Beethoven – Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92.

Quarto appuntamento, il Concerto del 2017 Pëtr Il’ič Čajkovskij/ Dmitrij Šostakovič, diretto dal Maestro Lahav Shani, pianoforte Beatrice Rana, che racconta come l’orchestra ha dato spazio ai più giovani, eppure già protagonisti del panorama musicale internazionale.
Programma: Čajkovskij – Concerto n. 1 in si bemolle minore op. 23 per pianoforte e orchestra; Šostakovič – Sinfonia n. 5 in re minore op. 47.

E per finire, quinto appuntamento, il Concerto Inaugurale Stagione 2016/2017 diretto dal Maestro James Conlon, attuale Direttore Stabile dell’Orchestra.
Programma: Franz Schubert – Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore D 485; Gustav Mahler – Sinfonia n. 5 in do diesis minore.

CRISTIANITA’ (Programma religioso)

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 19 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.

In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

La marcia dei giovani verso Assisi e la pratica del perdono d’Assisi, la Porziuncola luogo simbolo del francescanesimo e gli altri luoghi legati al santo delle stigmate, il francescanesimo tra passato e futuro. E ancora: la fede e le storie degli italiani nel mondo, il vangelo della perla preziosa, una delle parabole del Regno sui beni che contano per l’uomo di ogni tempo. Questi i temi principali di Cristianità, il programma di cultura religiosa di Rai Italia.

Dopo la S. Messa da Ponte di Legno in provincia di Brescia, l’Angelus del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.

Tra gli ospiti: Mons. Josè Manuel Del Rio Carrasco, della Congregazione del Culto Divino; Carlo Napoli, giornalista; Melo Cicala, italo-americano e le due cantanti: l’italiana Maria Carfora e l’australiana Kylle Rebecca Sargant.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 30 Luglio h04.15
BUENOS AIRES Domenica 30 Luglio h05.15
SAN PAOLO Domenica 30 Luglio h05.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 30 Luglio h16.15
SYDNEY Domenica 30 Luglio h18.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 30 Luglio h10.15

Ultima ora

00:48Calcio: 4-1 al Cittadella, Lazio nei quarti di Coppa Italia

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Lazio ha battuto il Cittadella 4-1 negli ottavi di Coppa Italia. Nei quarti i biancocelesti affronteranno la Fiorentina, il 26 dicembre alla stadio Olimpico. Incontro indirizzato a favore dei padroni di casa già nel primo tempo grazie alle reti di Immobile (11'), Felipe Anderson (24', con il brasiliano a segno dopo 221 giorni) e l'autorete di Camigliano (36'). Il Cittadella però non si è rassegnato ed al 41' ha accorciato le distanze con una gran punizione da 25 metri di Bartolomei. Nella ripresa, piuttosto povera di emozioni, ha chiuso i conti ancora Immobile, al 42', superando Paleari con un preciso pallonetto.

23:45Raiola, Mirabelli usa Donnarumma per attaccare me

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - "Mirabelli ha un problema personale contro di me e usa Donnarumma per attaccarmi. Gli fanno comodo queste polemiche perché tolgono l'attenzione dal vero problema del Milan: il suo progetto tecnico". Così Mino Raiola in una nota a Gazzetta.it, ricordando che il portiere aveva "offerte che nessuno avrebbe mai rifiutato. Ma Gigio e la sua famiglia hanno fatto una scelta col cuore. E l'ho rispettata. Oggi mi interessa solo che Gigio venga lasciato tranquillo, solo così potrà fare il suo meglio. Dovrebbe essere anche la priorità del ds del Milan".

22:51Donnarumma, mai detto di aver subito violenza morale

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - "Non ho mai detto né scritto di aver subito violenza morale quando ho firmato il contratto". E' quanto afferma Gianluigi Donnarumma su Instagram, all'indomani della contestazione subita dai tifosi del Milan a San Siro. "E' stata una brutta serata e non me l'aspettavo! Nonostante tutto guardo avanti e testa alla prossima partita... forza Milan!", ha scritto a corredo di una foto che lo ritrae in mezzo al campo mentre saluta il pubblico, con Rino Gattuso che gli batte una mano sul petto.

22:20Calcio: Bonucci, vincere al Milan è pass per la storia

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - "Vincere al Milan ti consegna un pass per la storia. Vi auguro di riuscirci, io sono alle prima armi con questa maglia". Così Leonardo Bonucci si è rivolto ai ragazzi del settore giovanile del Milan durante la festa di Natale: "Perché ho lasciato la Juventus? Sono successe alcune cose che hanno portato sia la società che il sottoscritto a questa decisione. Poi è arrivato il Milan, un'occasione che ho colto al volo. Anche grazie al lavoro di Fassone e Mirabelli. Con la Juventus abbiamo scelto di separarci, nella vita capitano delle discussioni".

22:10Terremoto: procura Macerata apre inchiesta su Sae

(ANSA) - MACERATA, 14 DIC - Il procuratore della Repubblica di Macerata Giovanni Giorgio ha aperto un fascicolo di indagine sui cantieri delle casette del terremoto, e le presunte irregolarità nella gestione della manodopera, denunciate dalla Cgil e dalla Fillea provinciali. Lo reso noto lo stesso Giorgio, sottolineando che "la tutela dei diritti dei lavoratori, rispetto ad ogni forma di sfruttamento e di sopruso costituisce una delle essenziali finalità del mio Ufficio". I cantieri sono appaltati al Consorzio Arcale, che ha vinto una gara bandita dalla Protezione civile nazionale. Il sindacato ha segnalato la presenza di molti lavoratori romeni, in particolare a Ussita, che verrebbero impiegati senza godere delle norme contrattuali italiane, e addirittura rimpatriati in caso di infortunio. Oggi la Cgil maceratese è stata contattata da funzionari del Governo romeno che sta conducendo un monitoraggio in varie regioni italiane proprio sul fenomeno del 'caporalato' e sullo sfruttamento di propri connazionali.

21:55Hayden morto in bici, chiesto rinvio giudizio automobilista

(ANSA) - RIMINI, 14 DIC - Il sostituto procuratore Paolo Gengarelli ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio per omicidio stradale a carico dell'automobilista coinvolto nell'incidente a Misano Adriatico che costò la vita, nel maggio scorso, all'ex campione statunitense di motoGp Nicky Hayden, in quel momento in sella a una bici. Il pilota, poi anche di Superbike, morì il 22 maggio a 36 anni all'Ospedale Bufalini di Cesena, cinque giorni dopo essere stato investito da una Peugeot 206. La Procura della Repubblica di Rimini contesta l'omicidio stradale al conducente dell'auto, un trentenne di Morciano di Romagna, perché - come da consulenza del pubblico ministero - "in concorso di cause indipendenti con la condotta colposa del ciclista ne cagionava la morte per colpa consistita in negligenza ed imprudenza". (ANSA).

21:51Francia: scontro treno-scuolabus, ‘almeno 4 bambini morti’

(ANSA) - PARIGI, 14 DIC - "E' di almeno quattro bambini morti" il bilancio delle vittime dello scontro avvenuto nel sud-ovest della Francia tra un treno regionale ed uno scuolabus. Lo riferisce il ministero dell'Interno. Ci sono anche "24 feriti molto gravi, di cui 21 alunni, e altri tre altri che erano a bordo del treno", dice il prefetto.

Archivio Ultima ora