Ministro Alfano: “Urge dialogo con opposizione”

Pubblicato il 31 luglio 2017 da redazione

ROMA  – Urge in Venezuela “un dialogo costruttivo” con l’opposizione, sulla base delle quattro condizioni poste dalla Santa Sede. Lo chiede il ministro degli esteri Angelino Alfano, molto preoccupato per le violenze che hanno accompagnato l’elezione della contestatissima Costituente.

In una nota diffusa dalla Farnesina Alfano afferma:

“Rilevo con preoccupazione che in Venezuela si è proceduto – in un clima di violenza che ha causato numerose vittime, aggravando un bilancio già intollerabile – all’elezione dei membri dell’Assemblea Costituente, nonostante gli appelli della comunità internazionale a sospendere un’iniziativa non condivisa dalla maggioranza dei venezuelani. L’avvio dei lavori dell’Assemblea non fa venir meno la necessità urgente di un dialogo costruttivo con l’opposizione, sulla base delle quattro condizioni poste dalla Santa Sede, per scongiurare il rischio di una definitiva frattura politica e istituzionale nel Paese”.

Secondo il ministro degli esteri, “Il progetto di nuova Costituzione che sarà elaborato da un’Assemblea che per le sue modalità di costituzione non trova legittimazione democratica, non può andare contro i principi fondamentali dello stato di diritto e della democrazia rappresentativa, ivi incluso il rispetto delle prerogative sovrane del Parlamento che dovrà continuare a poter esprimere la volontà del popolo”.

Il ministro conclude:

“Qualsiasi futura modifica dell’assetto istituzionale del Paese dovrà comunque essere sottoposta a un referendum popolare, universale e segreto, che ne sancisca la piena corrispondenza alla volontà popolare”.

Ultima ora

13:16Scuola a Bolzano intitolata a Ilaria Alpi

(ANSA) - BOLZANO, 22 NOV - Viene intitolata a Ilaria Alpi, la giornalista Rai assassinata a Mogadiscio insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin, la scuola secondaria di via Cassa di Risparmio a Bolzano. La cerimonia è in programma venerdì prossimo. In mattinata sarà presente il regista del il film "Somalia 94, il caso Ilaria Alpi" Marco Giolo. Verso le 11.30, guarderà il film d'animazione con gli alunni e parlerà con loro del suo lavoro di giornalista. Nel pomeriggio, sarà organizzata per gli studenti delle scuole superiori una performance cinematografica e alle ore 18.00 si svolgerà la cerimonia di inaugurazione in presenza della dirigente scolastica il capo dell'amministrazione scolastica e altri membri del dipartimento di educazione della scuola.

13:07Sindaco Chioggia (M5s) indagato per abuso d’ufficio

(ANSA) - VENEZIA, 22 NOV - Il sindaco di Chioggia (Venezia) Alessandro Ferro del M5s, risulta indagato dalla Procura di Venezia per abuso d'ufficio. A renderlo noto lo stesso Ferro che ne dà notizia su Fb. "Mi è stato notificato un avviso di richiesta di proroga indagini da parte della Procura di Venezia per il reato di abuso d'ufficio - si legge sul suo profilo con il post tutt'ora in rete -. Prima d'ora non avevo ricevuto alcuna comunicazione, né ero a conoscenza di alcuna attività nei miei confronti". "Per trasparenza nei confronti di tutti i cittadini, in ossequio a uno dei pilastri fondanti del Movimento 5 stelle - rileva -, ne do comunicazione a tutti. Ho naturalmente piena fiducia nella giustizia. Vi terrò aggiornati su eventuali sviluppi". Ferro era stato oggetto di critiche per una sua presunta partecipazione azionaria nella gestione di una spiaggia e i relativi permessi.

12:52Zimbabwe: tv, Mnangagwa giura venerdì come presidente

(ANSA) - IL CAIRO, 22 NOV - Si terrà dopodomani venerdì la cerimonia di giuramento del nuovo presidente dello Zimbabwe, Emmerson Mnangagwa: lo scrive il sito dell'emittente pubblica del paese, la Zbc, il giorno dopo le dimissioni dell'ormai ex capo di Stato Robert Mugabe. "Il compagno Mnangagwa arriverà nel paese oggi alle sei del pomeriggio alla base aerea di Manyame, ad Harare", precisa il sito citando proprie "buone" fonti ufficiali.

12:47Libano: Hariri sospende dimissioni su richiesta Aoun

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 NOV - Il premier libanese Saad Hariri ha detto che il presidente Michel Aoun gli ha chiesto di riflettere sulla decisione di dimettersi. Hariri ha parlato poco fa dal palazzo presidenziale di Baabda in un discorso trasmesso in diretta dai media libanesi. "Ho presentato le dimissioni al presidente e lui ha auspicato che si prenda tempo per riflettere sulle cause (delle dimissioni). Ho risposto a questo auspicio, con la speranza che si arrivi a un dialogo e che si risolvano i problemi del paese".

12:46Migranti: da Prefetto Venezia i 55 partiti dal padovano

(ANSA) - PADOVA, 22 NOV - Gli ultimi 55 migranti che, nei giorni scorsi avevano lasciato il centro di Conetta nel veneziano, saranno ricevuti dal Prefetto di Venezia Carlo Boffi. I 'superstiti' della lunga marcia che li ha portati a girovagare dal veneziano fino al padovano dove hanno trascorso la notte in una struttura religiosa a Rubano, stamane con un bus messo a disposizione dalla Prefettura sono stati accompagnati a Venezia dove porteranno le loro ragioni e si deciderà della loro sorte in Prefettura. I migranti avevano lasciato Conetta in massa perché ritenevano inadeguata l'ospitalità che si protraeva da tempo nella struttura da loro ritenuta scomoda ma anche per le lunghezze burocratiche nel decidere il loro status. Alcuni di loro sono stati sistemati in luoghi alternativi ma la maggior parte di loro, alla fine, ha fatto ritorno a Conetta dove gli ospiti, ad oggi, sono meno di un migliaio.

12:28Australia: si dimette ct Postecoglou, niente Mondiali

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - C'è chi ai Mondiali non può partecipare per non essersi riuscito a qualificare e chi, invece, non andrà per scelta personale. E' il caso del ct dell'Australia, Ange Postecoglou, che ha deciso di rassegnare le dimissioni una settimana dopo avere staccato il biglietto - alla guida dei 'socceroos' - per Russia 2018. Una decisione che ha colto tutti di sorpresa, dopo il successo sull'Honduras nello spareggio intercontinentale. Da quattro anni Postecoglou, vittorioso della Coppa d'Asia 2015, era alla guida della Nazionale australiana di calcio, che adesso dovrà affrontare i Mondiali con un'altra guida tecnica. "Ho speso troppo a livello mentale e nervoso, non me la sento di continuare - le parole che il ct dimissionario ha affidato al sito ufficiale della Federcalcio australiana -: è stato un privilegio allenare la Nazionale del mio Paese, ma non me la sento di continuare.

12:09Calcio: ds Monchi a Berizzo “Forza Mister, non arrenderti”

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Forza Mister, sei nel posto migliore del mondo per non arrenderti e non mollare mai, vincerai sicuramente questa battaglia. Un abbraccio di cuore. #animoToto ". Così, dal proprio account di Twitter, Ramon Rodríguez Verdejo, detto Monchi, direttore sportivo della Roma, manifesta il proprio sostegno all'allenatore del Siviglia, Eduardo Berizzo, che ha reso noto - tramite il proprio club di appartenza - di essere malato di cancro. Tanti gli attestati di solidarietà al tecnico argentino da parte di altri ex tesserati per il Siviglia, come Monchi. Fra essi Unai Emery, attuale allenatore del PSG ("supporto e amore non ti mancheranno in questa lotta"). Tweet di sostegno anche da parte dell'altra società di Siviglia, il Betis, che invita Berizzo ad avere "molta forza e grande carattere".

Archivio Ultima ora