Ledezma torna a casa

L’italo-venezuelano Antonio Ledezma, ex Sindaco di Caracas

CARACAS – E’ stato di nuovo condotto in carcere nel cuore della notte e sempre nel cuore della notte è stato riportato a casa, dove dovrà scontare il resto della pena. Il connazionale Antonio Ledezma, ex Sindaco di Caracas e uno dei leader di spicco dell’Opposizione, continuerà a usufruire degli arresti domiciliari.
Mitzy de Ledezma, moglie del leader in prigione, nel suo account in Twitter ha reso noto che dopo 65 ore senza sapere nulla del marito, Antonio Ledezma è di nuovo in casa, agli arresti domiciliari.
Si presume che il connazionale sia stato prelevato nel cuore della notte e chiuso in una cella del Sebin a causa di un video nel quale ha criticato il governo del presidente della Repubblica, Nicolas Maduro, e rivolto critiche anche al Tavolo dell’Unità.
– Di nuovo in casa, Antonio ha commentato che torna a casa preoccupato per Leopoldo e per il resto dei 600 prigionieri politici che restano in carcere – ha informato Mitzy de Capriles.