Russia 2018: la vinotinto di Rincón ferma la corsa della Colombia

Russia 2018: la vinotinto di Rincón ferma la corsa della Colombia
Russia 2018: la vinotinto di Rincón ferma la corsa della Colombia

CARACAS – La nazionale venezuelana sa che sfortunatamente il mondiale Russia 2018 lo guarderà davanti alla televisione e non in campo com’era in programma all’inizio del girone Conmebol. Ma, nonostante le ultime gare siano solo una formalità per la vinotinto, la nazionale allenata da Rafael Dudamel ha dato filo da torcere alla Colombia ed ha rischiato addirittura il colpaccio. I cafeteros hanno sciupato un’occasione d’oro per dare un passo fondamentale verso la kermesse iridata.

Non deve lasciare infatti ingannare il buon approccio – seppur molto lento – della Colombia alla partita; i creoli giocano però di difesa e contropiede, pane per i denti dell’ex granata Josef Martinez (5 reti segnate nelle qualificazioni), subito in mostra con una sassata da buona posizione che non inquadra lo specchio e successivamente, nella seconda metà di primo tempo, colpisce in pieno la traversa.

La prima vera, grande occasione la squadra allenata da Pekerman capita sulla testa di Falcao, che a botta sicura colpisce, ma trova un mezzo miracolo di puro istinto del portierone Fariñez, che gli nega la gioia del gol. Sussulto anche di Carlos Sanchez, di testa su azione da corner: palla a lato non di molto.

Nella ripresa, ennesimo miracolo di Fariñez su un tiro dello juventino Cuadrado. Sull’altra sponda Tomás Rincón tira una sassata che viene trattenuta senza probemi da Ospina. A venti minuti dalla fine, il portiere ospite ha il suo bel da fare per salvare di riflessi sulla linea di porta il tocco ravvicinato di Rondon e andare in presa a terra sul diagonale di Otero. Al novantesimo, Rincón commette un fallo a centrocampo, per questo suo intervento viene ammonito e dovrà saltare per squalifica la gara di martedì contro l’Argentina a Buenos Aires.

Il punto raccolto a San Cristobal basta comunque alla banda di Pekerman per mantenere il secondo posto in classifica. Nella gara di Pueblo Nuevo non sono stati schierati da mister Rafael Dudamel gli italo-venezuelani Rubert Quijada Fasciana e Jeffeson Savarino.

“Tanto Ospina come Fariñez hanno disputato un’ottima gara e questo opaca la performance dei reparti offensivi. Io sono soddisfatto del secondo tempo dove Córdova, Herrera e con gli innesti di Otero e Murillo la squadra ha giocato meglio. Questa era la nostra meta. Entrambe le nazionali abbiamo avuto il controllo della gara, solo grazie agli interventi dei portieri la gara si é conclusa sullo 0-0” ha dichiarato Dudamel a fine gara.

La classifica dopo 15 giornate è la seguente: Brasile 36 (già qualificato a Russia 2018), Colombia 25, Uruguay 24, Cile 23, Argentina 23, Perù 21, Paraguay 21, Ecuador 20, Bolivia 10, Venezuela 7.

Il girone Conmebol tornerà in campo martedì con le seguenti gare: Bolivia-Cile, Colombia-Brasile, Ecuador-Perù, Argentina-Venezuela, Paraguay-Uruguay.

Il Tabellino
VENEZUELA-COLOMBIA 0-0

Venezuela (0): Wuilker Faríñez, Rolf Feltscher, Jhon Chancellor, Mikel Villanueva, Víctor García; Yangel Herrera, Tomás Rincón; Darwin Machís (Jhon Murillo 59’), Sergio Córdova (Arquímedes Figuera 83’), Salomón Rondón e Josef Martínez (Rómulo Otero 54’). CT: Rafael Dudamel
Panchina Venezuela: José Contreras, Carlos Olses, Pablo Camacho, José Velázquez, Rubert Quijada, Yeferson Soteldo, Jefferson Savarino, Junior Moreno e Christian Santos.

Colombia (0): David Ospina Santiago Arias, Cristian Zapata, Óscar Murillo, Frank Fabra, Carlos Sánchez (Abel Aguilar 74’), Wilmar Barrios, Juan Cuadrado, Yimmi Chará (Luis Muriel 79’), Edwin Cardona (Giovanni Moreno 62’) e Radamel Falcao. CT: José Néstor Pekerman
Panchina Colombia: Camilo Vargas, Andrés Castellanos, William Tesillo, Daniel Bocanegra, Davinson Sánchez, James Rodríguez, Guillermo Celis, Teófilo Gutiérrez e Miguel Borja.

Arbitro: Wilton Pereira Sampaio (Brasil)

Note: ammoniti: Sergio Córdova 17’ e Tomás Rincón 90’ (Venezuela) Óscar Murillo 15’ (Colombia). Gara disputata nello Stadio Pueblo Nuevo di San Cristóbal

(Fioravante De Simone)

Condividi: