Elecciones regionales sin tinta indeleble

Pubblicato il 19 settembre 2017 da redazione

Regionales sin tinta indeleble

Regionales sin tinta indeleble

CARACAS – La rectora del Consejo Nacional Electoral (CNE), Tania D’ Amelio, informó que las próximas elecciones regionales se realizaran sin tinta indeleble. Durante los comicios podrán ejercer su voto 18.049.065 electores de acuerdo con el Corte de Registro Electoral realizado el 15 de julio del presente año.

-Para las elecciones regionales 2017 del 15 de octubre no se utilizará la tinta indeleble-, indicó D’ Amelio a través de su cuenta en Twitter.

Durante los comicios regionales se escogerán los candidatos postulados para cada uno de los 23 estados del país. Podrán participar 18.094.065 electores, de los cuales 17.898.004 son residente venezolanos y 196.061 son extranjeros residentes inscritos en el CNE. En el corte del RE no se incluyen los votantes del Distrito capital debido a que la entidad posee un régimen especial de gobierno.

El CNE asegura garantizar la seguridad y el manejo de las bases de datos de huellas para ’’blindar el proceso comicial’’. En esta oportunidad las elecciones regionales se realizarán sin tinta indeleble.

El cronograma electoral se ha puesto en marcha. El día de ayer los técnicos del CNE y representantes de los diferentes partidos políticos revisaron la configuración del sistema de votación. También se firmó el acta final de los archivos de configuración de las máquinas electorales que serán utilizadas el día 15.

Elecciones regionales no son estables

A pesar de que la fecha para los próximos comicios ya está pautada, las condiciones aún no se negocian. Tras una reunión en República Dominicana, la oposición ha planteado ciertos requerimientos para que dichos comicios puedan ser realizados. El oficialismo por su parte, no ha mencionado su posición al respecto. El alcalde del municipio Libertador, Jorge Rodríguez, solo mencionó los temas discutidos durante la reunión.

Entre las exigencias de la Mesa de la Unidad Democrática (MUD) se encuentra: la participación de 6 países que sean garantes de su cumplimiento, participación de organismos multilaterales y testigos en la negociación, cronograma de implementación de acuerdos y que las negociaciones se den en un país neutral.

La oposición ya realizó elecciones primarias el pasado 11 de septiembre, allí oficializaron a sus 23 candidatos. El gobierno por su parte, ya contaba con sus candidatos inscritos mucho antes que la oposición.

Los candidatos de la alianza opositora que participarán en los comicios regionales son: Amazo-nas, Bernabé Gutiérrez; Aragua, Ismael García; Anzoátegui, Antonio Barreto Sira; Apure, José Gregorio Montilla; Bolivar, Andrés Velázques; Carabobo, Alejandro Feo La Cruz; Cojedes, Alberto Galíndez; en Delta Amacuro, Larissa González; Falcón, Eliezer Sirit; Guárico, Pedro Loreto; Lara, Henri Falcón; Miranda, Carlos Ocariz; Monagas, Guillermo Call; Mérida, Ramón Guevara; Nueva Esparta, Alfredo Díaz; Portuguesa, María Beatriz Martínez; Sucre, Robert Alcalá; Táchira, Laidy Gómez; Trujillo, Carlos Andrés González; Vargas, José Manuel Olivares; Yaracuy, Luis Parra y Zulia, Juan Pablo Guanipa.

Por el bando oficialista los candidatos a las 23 gobernaciones son: Amazonas, Miguel Rodrí-guez; Anzoátegui, Aristóbulo Isturiz; Apure, Ramón Carrizales; Barinas, Argenis Chávez; Bolívar, Justo Noguera Pietri; Carabobo, Saúl Ortega; Cojedes, Margaud Godoy; Delta Amacuro, Lizeta Hernández; Falcón, Víctor Clark; Guárico, José Vásquez; Lara, Carmen Meléndez; Mérida, Mervin Maldonado; Miranda, Héctor Rodríguez; Monagas, Yelitza Santaella; Nueva Esparta, Carlos Mata Figueroa; Portuguesa, Rafael Calles; Sucre, Edwin Rojas; Táchira, Por definir; Truji-llo, Rangel Silva; Vargas, García Carneiro; Yaracuy, Néstor León Heredia; y Zulia, Francisco Arias Cárdenas. En el estado Aragua está por definir.

Ultima ora

17:37Tennis: ranking Nadal saldo al n.1, Fognini 27/o

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - Con la conclusione delle Atp Finals diventa praticamente definitiva la classifica del tennis mondiale dove lo spagnolo Rafa Nadal è saldamente al comando, per la quattordicesima settimana, e chiude l'anno con 1.040 punti di vantaggio sullo svizzero Roger Federer. Sul gradino più basso del podio mondiale irrompe il bulgaro Grigor Dimitrov, vincitore a Londra che si regala il best ranking superando in un colpo il tedesco Alexander Zverev, l'austriaco Dominic Thiem e il croato Marin Cilic. Best ranking anche per il finalista del Masters, il belga David Goffin, che sale in settima posizione, e per lo statunitense Jack Sock, che grazie alla semifinale londinese si va ad accomodare sulla poltrona numero otto. Fabio Fognini si conferma numero uno azzurro: il 30enne ligure è stabile al numero 27, così come Paolo Lorenzi in 43/a posizione e Thomas Fabbiano al 73/o posto. Risale di un paio di gradini invece Andreas Seppi, ora al n. 87. Fa un passo avanti anche Marco Cecchinato, numero 110.

17:37Ex generale suicida: don Maurizio, eri esempio rettitudine

(ANSA) - SULMONA (L'AQUILA), 20 NOV - "Siamo in tanti perché eri un esempio di rettitudine e amore per la natura: qui c'è tutta Sulmona che vuole manifestarti affetto e riconoscenza". E' un passaggio dell'omelia di don Maurizio Nannarone, che nella chiesa di Santa Maria della Tomba a Sulmona, ha celebrato i funerali di Guido Conti, l'ex generale dei carabinieri forestali che si è tolto la vita venerdì scorso nelle campagne di Pacentro (L'Aquila). Tra i banchi della chiesa i vertici dei carabinieri con in testa il comandante della Ogaden, Giovanni Nistri, l'ex procuratore capo dell'Aquila, Fausto Cardella, il capo della Procura di Sulmona, Giuseppe Bellelli, il suo collega di Vasto, Giampiero Di Florio, il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, il presidente del Tribunale di Sulmona, Giorgio Di Benedetto, la senatrice Paola Pelino, l'ex presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, l'attuale questore di Pescara, Francesco Misiti, e il suo predecessore, Paolo Passamonti. Alle esequie anche l'ex comandante provinciale dei Cc di Pescara, Paolo Piccinelli, che con Conti ha condiviso un periodo in Umbria. (ANSA).

17:33Afghanistan: 18 miliziani Isis uccisi in provincia Nangarhar

(ANSA) - NEW DELHI, 20 NOV - Almeno 20 militanti dell'Isis sono stati uccisi durante due operazioni aeree e terrestri in due distretti della provincia orientale afghana di Nangarhar. Lo hanno reso noto funzionari locali. Il portavoce del governo provinciale, Attaullah Khogyani, ha precisato che le operazioni militari sono state condotte la scorsa notte nei distretti di Achin, dove 14 militanti sono stati uccisi fra cui un comandante locale di nome Saqib, e di Khogyani (quattro guerriglieri morti). Soprattutto il distretto di Achin è considerato una roccaforte dei seguaci del 'Califfo' Abu Bakr al Baghdadi, ed in esso gli incidenti armati sono pressoché quotidiani.

17:33Migranti: la Libia apre un’indagine sugli abusi

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - Il governo libico di unità nazionale ha aperto "un'indagine" sullo "sfruttamento degli immigrati clandestini e lavori forzati in Libia da parte di organizzazioni criminali", resi noti "dai media nei giorni scorsi". Lo riferisce una nota del ministero degli Esteri libico, sottolineando il proprio "disappunto e rifiuto verso queste pratiche disumane, contrarie alla cultura e alla tradizione del popolo libico". "Se tali accuse verranno provate - aggiunge la nota - tutti i soggetti coinvolti saranno puniti e indagati".

17:31Figc: Veltroni, uscire da logica voti

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - "Ci sono riforme radicali da affrontare per il calcio, bisogna uscire dalla logica dei voti che accomuna tante federazioni alla politica". Così Walter Veltroni a Sky dopo le dimissioni del presidente della Figc Carlo Tavecchio. "Io in Figc? Il calcio non è il Parlamento, piuttosto che una logica di voti maggioranza-minoranza, servono persone interne al mondo del calcio o una combinazione tra una figura manageriale e persone che hanno giocato e hanno competenze ed esperienza".

17:30Truffa Ssn: sequestrati 7,3 milioni euro a 3 cliniche romane

(ANSA) - ROMA, 20 NOV - Rimborsi per prestazioni di assistenza domiciliare sanitaria e parasanitaria superiori a quelle effettivamente eseguite. E' la truffa ai danni del Ssn che il pm di Roma Alberto Pioletti contesta a quattro amministratori di tre cliniche "Hospice" in carica tra il 2011 ed il 2015. Oggi i carabinieri del Nas hanno sequestrato sette milioni e 300 mila euro, per il pm rimborsati indebitamente, dai conti delle case di cura Villa speranza, Fondazione Roma e Sant'Antonio da Padova. Il servizio "Hospice" è offerto dalle cliniche private a malati terminali. Quando non ci sono posti a disposizione l'assistenza sanitaria e parasanitaria si svolge nelle abitazioni dei pazienti. L'inchiesta ha preso le mosse dall'esposto di un medico di una delle tre cliniche.

17:29Donna morta accoltellata in casa nel Bolognese

(ANSA) - BOLOGNA, 20 NOV - Una donna sui 60 anni è stata trovata morta accoltellata in una villetta a Budrio, nel Bolognese. Il Pm di turno Stefano Orsi e i Carabinieri sono sul posto. Avrebbe almeno due ferite, di cui una nella schiena. Nella casa non ci sono apparentemente segni di colluttazione. Indagini sono in corso. La casa dove è stato trovato il cadavere, a quanto si apprende da familiari, è in aperta campagna. La frazione è Armarolo di Budrio, via Luzzo. Indagano i Carabinieri della Compagnia di Molinella. (ANSA).

Archivio Ultima ora