FAO: “En América Latina hay 45.2 millones de desnutridos”

Pubblicato il 10 ottobre 2017 da redazione

Fao, en America Latina hay45.2 millones de desnutridos.

Fao, en America Latina hay 45.2 millones de desnutridos.

.

CARACAS – La Organización de las Naciones Unidas para la Alimentación y la Agricultura (FAO), informó que el hambre en América Latina ascendió a 45.2 millones desnutridos. La cifra de hambre en América Latina subió un 6%.

El organismo ofreció un informe en el que señala, paradójicamente, un aumento en la obesidad y el sobrepeso. Esto revela el desequilibrio en la alimentación de las personas en la región.

El subdirector general de la FAO y representante regional para América Latina y el Caribe, Julio Berdegué señaló que “vamos por mal camino. La región ha dado un paso atrás importante en una lucha que venía ganando. No podemos tolerar los niveles actuales de hambre y la obesidad, ya que paralizará a toda una generación de latinoamericanos y caribeños”, expresó.

Respecto a Venezuela, la FAO precisó que el índice de prevalencia de sobrepeso y obesidad en menores de 5 años se ubicó en 6.4% de acuerdo a la cifra publicada en 2009.

En el caso venezolano, Berdegué indicó que “la situación en Venezuela ha contribuido a que la cifra haya aumentado tanto”.

Berdegué señaló que la fuerte caída en las economías regionales ha influido en el aumento del hambre. Los salarios de las personas no alcanzan y existen recortes en los programas de sustento alimenticio.

No hay alimentos ni medicinas

Hace un mes el presidente de Venezuela, Nicolás Maduro Moros, aprobó un nuevo aumento en el salario mínimo. El sueldo base y el bono de alimentación suman 325.544 Bsf. Así como aumenta el salario, la inflación va en crecimiento. Los productos aumentan de un día a otro, no hay estabilidad de precios. También se presenta la escasez y el desabastecimiento.

La activista por los derechos humanos, Lilian Tintori, ofreció cifras sobre la salud y la alimentación en Venezuela. A través de su cuenta en Instagram informó que:

“En 2016 ‪las muertes maternas aumentaron 66% y el 97% de los servicios en nuestros hospitales no funcionan. El régimen no garantiza la salud. ‪El 82% de los hogares venezolanos están en situación de pobreza. Es innegable que vivimos una crisis humanitaria. ‪Solo en Caracas la escasez de alimentos en 2016 fue de 77.6%. La dictadura tiene a nuestro sufriendo sin comida ni oportunidades. ‪El 73% de los venezolanos ha perdido en promedio cerca de 9kg. Muchos tienen que buscar de comer en la basura porque no tienen nada más. ‪La dictadura no cumplió los objetivos de desarrollo sustentable de la ONU por eso vivimos la peor crisis humanitaria de la región ‪Seguiremos luchando por los #DDHH en lo institucional, en la calle, y en la comunidad internacional hasta superar la crisis humanitaria”.

Ultima ora

10:58Calcio: Allegri, ‘cuore e sacrificio, ragazzi Juve speciali’

(ANSA) - TORINO, 23 OTT - "Voglia di sacrificarsi e tanto cuore". Questi gli ingredienti della goleada bianconera contro l'Udinese secondo Massimiliano Allegri. "Questi ragazzi sono speciali - prosegue l'allenatore bianconero nel consueto 'cinguettio' post partita -, continuiamo su questa strada". La Juventus, tornata alla vittoria dopo il pari di Bergamo e il ko casalingo con la Lazio, prepara ora il turno infrasettimanale, mercoledì contro la Spal all'Allianz Stadium.

10:55Calcio: Capello esclude allenare Milan ‘io ho già dato’

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - ''In Cina si parla più dell'Inter che del Milan. E' un peccato che il Milan si trovi in questa situazione dopo aver speso tanto''. Fabio Capello esclude categoricamente un suo possibile ritorno sulla panchina del Milan e allo stesso tempo ne critica il mercato: ''Capello al Milan ha già dato, mi è stata proposta questa esperienza in Cina dopo di che andrò in vacanza''. ''Il Milan andava rafforzato nei punti deboli- aggiunge Capello ai microfoni di Radio Anch'io lo sport - non bisognava comprare così tanti giocatori, per rafforzare una squadra bisogna capire dove è più debole''. La Var? ''Io sono sempre stato favorevole alla Var, aiuta molto - afferma Capello - Io l'ho pagata cara con l'Inghilterra per un gol valido di un metro e mezzo''.

10:47Arabia Saudita: Ministero Esteri nega contatti con Israele

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Il ministero degli Esteri dell'Arabia Saudita ha negato che nelle ultime settimane rappresentanti ufficiali del governo saudita si siano recati in Israele. Secondo quanto riportato da Al Arabiya English, in un comunicato si legge che le notizie su visite di ufficiali sauditi presso Israele "sono false e non hanno nessuna base di verità". Vengono inoltre invitati i media a verificare con accuratezza ciò che pubblicano. "Nessuna attenzione verrà data a dicerie e notizie con finalità altre ormai note", avrebbe aggiunto una fonte interna al ministero.

10:39Calcio:Nicchi,tempo effettivo gioco forse in futuro, ora no

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - ''Non è escluso che si arrivi al tempo effettivo di gioco, ma ora no''. Il presidente dell'associazione italiana arbitri, Marcello Nicchi, apre al 'cronometro in campo' anche se solo in futuro: ''Oggi non serve il cronometrista per il tempo effettivo - aggiunge Nicchi ai microfoni di Radio Anch'io lo sport - può darsi in futuro. C'e' anche un problema di risorse. Con i primi risultati di questa sperimentazione (la Var, ndr) perdiamo un minuto e mezzo - aggiunge Nicchi - non a vedere il monitor si perde tempo ma con altri episodi''.

10:37A Napoli cadavere extracomunitario,ha colpo pistola in testa

(ANSA) - NAPOLI, 23 OTT - Il cadavere di un cittadino extracomunitario è stato ritrovato in un appartamento di Napoli, in via Giovanni Tappia. Sul corpo dell'uomo, di circa 35-40 anni, è stato individuato un colpo di pistola alla testa. In casa è stata anche trovata la pistola, vicino al corpo. Potrebbe trattarsi di un suicidio ma la Polizia di Stato indaga per non escludere alcuna pista. Ieri sera sono stati i Vigili del Fuoco e gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato ad accedere nell'appartamento trovato completamente a soqquadro; il corpo era già in avanzato stato di decomposizione.

10:26Turchia: 859 arresti per terrorismo in una settimana

(ANSA) - ISTANBUL, 23 OTT - Ancora arresti di massa in Turchia con accuse di "terrorismo". Sono 859 le persone finite in manette nell'ultima settimana, secondo un bollettino del ministero degli Interni. La maggior parte (643) sono sospettate di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Altre 131 sono state arrestate in operazioni contro il Pkk curdo, durante le quali sono anche stati "neutralizzati" 64 militanti, di cui 45 uccisi. Detenuti dall'antiterrorismo anche 69 sospetti affiliati all'Isis e 16 a gruppi illegali di estrema sinistra. Dal tentativo di putsch del 15 luglio 2016, gli arresti per presunti reati di terrorismo in Turchia sono stati più di 50 mila.

10:03Vittima incidente a terra, lui filma e fa la diretta su Fb

(ANSA) - BOLOGNA, 23 OTT - Mentre la vittima di un incidente stradale era a terra, lui con il telefonino si è connesso a Facebook e ha iniziato a trasmettere la diretta dell'agonia, scrivendo: "Chi mi segue chiami aiuto!" e "C'è sangue, speriamo si salvi". E' successo a Riccione (Rimini), dove nella notte tra sabato e domenica è morto in viale Veneto un ragazzo di 24 anni, Simone Ugolini, dopo un schianto in motorino contro un albero. L'autore del video, come riportano quotidiani locali, si chiama Andrea Speziali, ha 29 anni, esperto d'arte e candidato alle ultime elezioni comunali. Sui social è stato bersagliato di critiche e insulti. "Mi hanno detto che avevano già chiamato i soccorsi", ha detto poi - riferisce Il Resto del Carlino - spiegando di essere rimasto "sconvolto, sotto choc" e di aver voluto "far qualcosa per quel giovane a terra". "Mi sono messo a filmarlo e volevo fare una diretta, volevo condividere il mio dolore. Non cercavo lo scoop - ha aggiunto - ora ho capito di aver sbagliato e chiedo scusa a tutti". (ANSA).

Archivio Ultima ora