Juegos Bolivarianos: Stefany Hernández punta la medaglia d’oro del BMX

 

CARACAS – La venezuelana Stefany Hernández salirà in sella alla sua bici con un unico obiettivo: conquistare la medaglia d’oro nei Juegos Bolivarianos.

La ciclista creola è una delle favorite a conquistare il metallo più prezioso, la sua diretta avversaria é la colombiana Mariana Pajón. Nell’edizione precedente, quella del 2013 in Perú, Hernández si é appesa al collo l’argento arrivando alle spalle della Pajón.

“E’ sempre una sfida essere in pista con Mariana. Lei é un’avversaria difficile da battere” ha commentato sui social la venezuelana.

Recentemente la venezuelana e la colombiana si sono sfidate nella World Cup a Rock Hill negli Usa. In questa gara Hernández ha chiuso al quarto posto, mentre la Pajón é salita sul podio aggiudicandosi il bronzo.

Per i Juegos Bolivarianos di Santa Marta la ciclista creola avrà nuovi accessori che gli sono stati forniti dai suoi sponsor. “Con questa bici ho trovato un ottimo feeling, una sensazione che non avevo sentito prima. D’ora in poi questa sarà la mia compagna di viaggio alla ricerca di nuove conquiste”.

La manifestazione sportiva si disputerà nella cittá colombiana di Santa Marta dall’11 al 25 novembre. E la venezuelana Stefany Hernández sará una delle massime rappresentanti nel ciclismo nella categoría BMX. Le gare in cui sarà impegnata la creola si disputeranno sulla pista del Polideportivo de Bureche il 17 ed il 18 novembre. Nella BMX ci sarà anche l’italo-venezuelano Jefferson Milano.

Nel gruppo che rappresenterà la terra di Bolívar spiccano i nomi di campioni del calibro di Antonio Díaz (karate), Rubén García (BMX), Robeilys Peinado (salto con l’asta), Yulimar Rojas (salto triplo) e Jholman Sivira (BMX). Questi sono alcuni dei campioni che rappresenteranno il Venezuela ai Juegos Bolivarianos.

(Fioravante De Simone)