Renzi torna in treno e attacca: “La ripresa merito mio”

Pubblicato il 14 novembre 2017 da ansa

Renzi torna in treno e attacca.

BOLZANO. – I dati dell’Istat sul Pil arrivano quando Matteo Renzi ha da poco finito di discutere con un gruppo di risparmiatori veneti che, a Thiene, lo avevano contestato, accusandolo di aver affossato i sacrifici di una vita. “Quando siamo partiti – ha twittato il segretario del Pd dalla provincia di Vicenza – il Pil era al 2%, ma aveva il meno davanti: -2%. L’Istat oggi dice che nell’ultimo anno il Pil è stato quasi al 2%, ma ha il più davanti: +1,8%. Il tempo dimostra chi aveva ragione: non si molla”.

Renzi è ripartito dal Veneto con il treno che lo sta portando nelle province italiane. Un piglio ottimista, all’indomani della direzione Dem. L’ex premier ha cercato il confronto anche con la ventina di cittadini che si ritengono truffati da Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e lo hanno aspettato con striscioni e fischietti fuori, al grido di ‘vergogna’. Presenti anche due famiglie no-vax, che ne hanno ripetuto un altro: ‘assassini’.

“Sulle banche non ho nessuna difficoltà a parlare – ha risposto Renzi a uno dei cittadini con cui ha discusso per un quarto d’ora abbondante -, perché ci ho messo la faccia sulla riforma delle popolari, che ha permesso di far emerge tutte le schifezze fatte su questo territorio dai vostri banchieri e manager aiutati da Bankitalia e Consob, che non hanno vigilato, e in parte anche dalla politica”.

“La riforma delle popolari – ha concluso Renzi -, la rivendico guardandovi negli occhi. E sulla questione del fondo per i risarcimenti, che ho chiesto di inserire già nella legge di bilancio, ci metto il cuore. Poi sono d’accordo sul fatto che chi ha sbagliato deve pagare”.

Via da Vicenza, il treno di ‘Destinazione Italia’ è ripartito per una serie di visite in aziende. Prima a Verona. Poi è arrivato in Trentino, a Faedo. E in Alto Adige, a Bolzano, nel nuovissimo Noi Tech Park, dove per Renzi c’è stato l’incontro con i sostenitori locali, l’unico dove si è tolto la cravatta e ha parlato di questioni politiche.

“La sconfitta in Sicilia? Le elezioni amministrative e regionali sono un’altra cosa – ha risposto il leader Democratico -. Non possiamo pensare che siano un voto sul nazionale, il cittadino lo sa. Dove hanno misurato me? Al referendum, ahimè, e alle Europee. E tutte le volte abbiamo preso il 40%. Oggi ci metterei la firma”.

Il treno del Pd è ripartito per la Lombardia. “Stiamo girando in tutta Italia, in luoghi simbolici – ha tirato le somme Renzi – che hanno qualcosa da insegnarci e ci consentano di scrivere nel quaderno degli appunti qualcosa da fare nei prossimi anni. Il senso del viaggio non è accontentarsi ma è tornare a guardare il futuro”.

(di Alessandro Franzi/ANSA)

Ultima ora

12:38Cinema: Francesco Moser, concluse riprese in Trentino

(ANSA) - TRENTO, 18 NOV - Sono terminate in Trentino le riprese di 'Moser - Scacco al tempo', un film di Nello Correale. La troupe ha affiancato Francesco Moser, tuttora il ciclista italiano con più vittorie di sempre, nel corso di un anno e lungo i percorsi a lui familiari per raccontare non solo il campione, ma per comporre un inedito ritratto dell'uomo, della famiglia e della comunità di Palù di Giovo, paesino in provincia di Trento dove il campione è nato e dov'è sempre tornato. La pellicola documenta il legame profondo della leggenda del ciclismo con la sua terra e ne ripercorre le gesta in compagnia di Merckx, Saronni, Hinault. Una storia che si rivolge a tutti, non solo agli amanti del ciclismo. Il film è prodotto da Filmwork e Tipota Movie in collaborazione con Michelangelo film, con il sostegno di Trentino Film Commission, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, e con il contributo di Banca Mediolanum, Barilla e Enervit spa. Le riprese si sono svolte tra Italia e Francia. L'uscita è prevista per l'inizio del 2018. (ANSA).

12:25Terremoto: Zingaretti e Pirozzi a colloquio in Comune

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è a colloquio con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nella sede del Comune reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. È il primo incontro dopo il lancio della candidatura di Pirozzi alla presidenza della Regione Lazio. Zingaretti ha raggiunto il municipio di Amatrice dopo aver visitato la zona rossa è una delle areee commerciali realizzate dalla Regione Lazio.

12:14Calcio: Fiorentina, Chiesa prolunga fino al 2022

(ANSA) - FIRENZE, 18 NOV - Federico Chiesa ha prolungato il contratto con la Fiorentina fino al 2022. Ad ufficializzarlo la stessa società viola, attraverso i propri canali: "Acs Fiorentina comunica di aver prolungato fino al 30 giugno 2022, con reciproca soddisfazione, il contratto con il calciatore Federico Chiesa".

11:57Libano: Hariri a Aoun, ‘a Beirut mercoledì 22 novembre’

(ANSAmed) - BEIRUT, 18 NOV - Il primo ministro libanese Saad Hariri ha in programma di rientrare a Beirut mercoledì 22 novembre in coincidenza con la festa nazionale. Lo annuncia l'agenzia ufficiale Ani, secondo la quale "Hariri ha informato il presidente Michel Aoun che rientrerà in Libano mercoledì". Hariri, che dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove l'indomani ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni, è arrivato stamane a Parigi su invito del presidente Emmanuel Macron.

11:47Cancelleri proclamato eletto all’Ars ma assente a cerimonia

(ANSA) - PALERMO,18 NOV - Non si è presentato alla cerimonia in Corte d'appello a Palermo Giancarlo Cancelleri (M5s) che è stato comunque proclamato eletto all'Assemblea siciliana dal presidente Matteo Frasca. Cancelleri è stato proclamato subito dopo Nello Musumeci che invece si è presentato con alcuni familiari circondato da un centinaio di persone.

11:36Terremoto: Zingaretti visita attività commerciali Amatrice

(ANSA) - AMATRICE (RIETI), 18 NOV - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, è giunto d Amatrice, il comune del Reatino colpito dal terremoto dello scorso anno. Il governatore in questo momento sta visitando le attività delocalizzate in seguito al sisma nella nuova area commerciale ‘ex Cotral’ realizzata dalla Regione Lazio.

11:31Sicilia: Musumeci proclamato presidente Regione

(ANSA) - PALERMO, 18 NOV - Nello Musumeci è stato proclamato presidente della Regione siciliana dalla Corte d'appello di Palermo. Al momento della proclamazione da parte del presidente del Corte, Matteo Frasca, il neo governatore Musumeci si è commosso. In prima fila nell'aula magna con Musumeci c'erano il figlio Salvo e la nipote Rita. Un applauso ha chiuso la breve cerimonia, presenti un centinaio di persone. Al termine, nell' atrio del palazzo di giustizia il neo presidente è stato festeggiato dalla folla: tanti gli abbracci e baci.

Archivio Ultima ora