Il fratello di Che Guevara: “Ancora dubbi su sua fine in Bolivia”

Il fratello di Che Guevara, Juan Martin Guevara
Il fratello di Che Guevara, Juan Martin Guevara

 

CAMPOBASSO. – “Vorrei ancora sapere cosa è realmente accaduto in Bolivia, su mio fratello ormai è stato detto tutto: Gesù e il Che sono le persone più discusse al mondo. Il primo prometteva una vita migliore dopo la morte, Ernesto ha provato a garantirla ai vivi”.

Lo ha detto all’ANSA Juan Martin Guevara, a Campobasso per presentare il suo libro ‘Il Che, mio fratello’ edito da Giunti. L’iniziativa è stata promossa da Moliseweb nell’ambito della rassegna ‘Cronache d’inverno’. Un volume che racconta il ‘volto umano’ del Che.

Ma chi era Ernesto Guevara prima di diventare leggenda? Il fratello più piccolo lo ricorda così: “Era semplicemente un bambino, era mio fratello. Siamo cresciuti insieme, poi è diventato quello che è stato”.

A 50 anni dalla morte del Che e dopo la scomparsa di Fidel Castro cosa è cambiato a Cuba? “C’è stato un cambiamento progressivo, non c’è un prima o un dopo Fidel. Dopo la caduta dell’Unione Sovietica – osserva Juan Manuel Guevara – Cuba si trovò sola contro gli Stati Uniti. Il cambio c’è stato in maniera graduale. L’unica cosa per fermarlo, sarebbe cambiare il mondo”.