Sorteggio Champions: “Incroci difficili, ma le italiane passeranno il turno!”

Pubblicato il 12 dicembre 2017 da redazione

champions

 

CARACAS – Nei giorni scorsi si é svolto il sorteggio delle sfide degli ottavi di finale della Champions League. L’urna di Nyon sorride alle squadre italiane. La Juventus dovrà vedersela con il Tottenham, mentre la Roma con lo Shakhtar Donetsk.

Gli Spurs, sono la sesta forza della Premier League con prestazioni altalenanti, ma in Champions si sono lasciati alle spalle Real Madrid e Borussia Dortmund. Nel caso dei giallorossi dovranno vedersela con gli ucraini che hanno battuto il Manchester City nell’ultima giornata della fase a gironi ed hanno condannato così il Napoli a retrocedere in Europa League.

Abbiamo chiesto a diversi italo-venezuelani il loro parere sull’esito degli accoppiamenti degli ottavi della massima competizione continentale.

Iniziando con Angelo De Luca: “La Juventus può farcela, anche se io non sottovaluterei il Tottenham che ha asfaltato il Real Madrid a Londra e al Bernabéu ha pareggiato solo grazie al rigore-regalo concesso al Real. La Roma può pure passare il turno, ma poi nei quarti soccomberà sotto i colpi di City, Barça o Bayern a seconda di chi incontrerà se passa il turno contro lo Shakhtar”

Dal canto suo Vincenzo Rubino é più cauto: “Ma solo io penso che il Tottenham é uno squadrone? Boh! La vedo molto dura per Allegri & Co. Se la Juve, giocherá da Juve riuscirà a superare il turno. Soffrirà! Ma passerà! Sulla Roma sono sicuro che farà bene. La cura Di Francesco é servita a questa squadra. Secondo me i giallorossi possono finire la stagione fra le prime 4 non solo in campionato, ma anche in Champions League”.

La squadra bianconera è stata estratta per prima da Xabi Alonso, ex nazionale spagnolo che ha sollevato la coppa delle grandi orecchie con Liverpool (nel 2005 contro il Milan nella trágica notte di Istanbul) e Real Madrid (nel 2014 a Lisbona), e le è stata abbinata la squadra di Mauricio Pochettino, che ha Harry Kane come stella e schiera l’ex Fernando Llorente.

Per i bianconeri era molto probabile, d’altronde, un incrocio con una squadra della Premier League, visto che la griglia delle possibili eurorivali abbracciava anche Manchester City, Manchester United e Liverpool, oltre a Psg e Besiktas. Poteva andare peggio, come per la Roma che schiva Real Madrid e Bayern Monaco, oltre a Porto, Siviglia e Basilea: le tocca lo Shakhtar, sorpresa del girone dove ha sfrattato il Napoli.

Roberto Esposito ci dice: “Miglior sorteggio impossibile per la Juve. Il Besiktas è secondo me complessivamente più forte degli Spurs che hanno un campione come Eriksen e due ottimi giocatori inglesi come Alli e Kane, ma nessuno di loro é un fuoriclasse. I bianconeri dovranno arrivare a febbraio al top della condizione perché se sei giù fisicamente il Tottenham ti salta alla gola. Né sa qualcosa il Real Madrid. Per la Roma passaggio del turno fattibilissimo purché non sottovalutino gli avversari come ha fatto il Napoli”.

Emilio Lungarella é entusiasta: “Credo molto nelle italiane in Europa. Le uniche due che rischiano sono solo Napoli contro il Lipsia e l’Atalanta contro il Dortmund. Le altre 4 possono tranquillamente passare il turno. Dobbiamo cercare di far bene in Europa per lavare un po’ l’immagine del nostro campionato dopo la mancata qualificazione al Mondiale”.

Anche Giuseppe Marciante si mostra contento per gli accoppiamenti delle italiane: “Un sorteggio di Champions positivo per Roma e Juve che hanno evitato big come Bayern, Real, PSG o Manchester United”.

Le partite di andata degli ottavi di finale si giocheranno nei giorni 13 e 14 febbraio, 20 e 21 febbraio. Mentre i match di ritorno sono fissati per il 6 e 7, 13 e 14 marzo.

Vito De Lucia fa il punto dicendo: “Un sorteggio abbastanza interesante! Forse é un po’ particolare rispetto alle edizioni anteriori già agli ottavi ci saranno degli incroci interessanti come: Barcellona-Chelsea, PSG-Real Madrid e Tottenham – Juventus. Pensó che le italiane riusciranno a superare il turno, mentre per Barça e Real sarà più difficile, ma loro sicuramente faranno pesare la loro storia per arrivare ai quarti. United e Liverpool sono favoriti per essere tra le migliori otto d’Europa. Adesso le squadre non vedono l’ora di scendere nuevamente in campo per risentire l’inno della Champions ed incroceranno le dita per arrivare senza infortunii. Le emozioni saranno all’ordine del giorno”.

Dal canto suo Silvano Scatton ci dice: “Da interista che non gufa assolutamente la Juventus, sto ancora male da Cardiff, quel giorno mi aspettavo in una vittoria bianconera. Ti dico la Juve contro il Tottenham può farcela, ma dovrà giocare un’ottima gara allo Stadium. Dovrà assolutamente vincere in casa e se é possibile senza subire reti. Poi a Londra gestire il risultato e colpire gli Spurs in contropiede. Passando alla Roma contro Shakhtar, l’unico problema sarà affrontarli a febbraio, le condizioni climatiche possono influire sulle prestazioni nella gara d’andata. All’Olímpico la squadra di Di Francesco vincerà sicuramente, ne sa qualcosa il Chelsea di Conte.

Anche Filippo Cantelmo é ottimista: “Tutto sommato un buon sorteggio! La Roma non deve comunque sottovalutare lo Shakhtar, ma se gioca come si deve la squadra ucraina è perfettamente alla portata. La Juventus ha pescato un Tottenham che in Champions League è andato fortissimo, ma non è così costante in Premier. La squadra di Allegri se gioca come si deve, può passare perfettamente ai quarti. Agli ottavi ci saranno anche sfide affascinanti come Real Madrid-PSG e sono curiosissimo di vedere il Chelsea di Conte contro il Barcellona”.

La Juve giocherà in casa la gara di andata il 13 febbraio, il ritorno a Londra il 7 marzo. I giallorossi andranno in trasferta in Ucraina il 21 febbraio, ritorno all’Olimpico il 13 marzo. Il match esterno dei bianconera si giocherà nella splendida cornice del Wembley Stadium, casa del Tottenham finché il nuovo White Hart Lane non sarà completato.

Anche Daniel Stifano ci dà il suo parere dopo il sorteggio di Nyon: “Io sono tifoso milanista, ma in Europa tifo tutte le italiane. Ti dico, poteva andar peggio forse. Io penso che il Tottenham a Webley sarà tosta. A Torino credo sinceramente che serva un 3-0 per la Juve perché nel ritorno a Londra ci sarà da soffrire. Comunque ci sono un bel po’ di mesi fino alle partite e sono d’accordo con Allegri si dovrà vedere chi é più in forma a febbraio e quanti giocatori si trovano in infermeria, sinceramente mi auguro nessuno da entrambe le parti. Sono sicuro che sarà una bella sfida quella contro gli Spurs. Se la Juve passa, mostra di essere anche quest’anno una squadra molto solida. Dai quarti ovviamente diverrà ancora piu difficile ma prima…. vediamo di arrivarci! La Roma a mio avviso ha pescato benino. Mi auguro che passino entrambe per il ranking Uefa. Poi in questi ottavi di finale ci saranno gare interessanti come PSG-Real e Chelsea-Barça. Ti dico che io vedo bene il Chelsea contro il Barça a meno che Messi con il suo piede faccia volare i catalani”.

Michele Russo é breve nel suo commento: “Juve e Roma hanno pescato bene, ma non benissimo! Comunque l’importante é esserci visto che almeno 2 big usciranno subito agli ottavi. Ed altre grandi non sono neppure arrivate a questo sorteggio uno di questi é il Borussia Dortmund”.

Anche Giovanna Schirillo é ottimista sul futuro delle italiane: “Se si guarda la parte bassa dell’elenco si vedono già due begli scontri fratricidi tra Barcellona-Chelsea e Psg-Real. Dico fraticidi dato che sono candidate alla vittoria finale. Alla Juve è capitato il Tottenham che ha vinto il suo girone, ok si é lasciato alle spalle Real Madrid e Borussia Dortmund, ma non è detto che sia così forte come sembra. Lo Shaktar non dovrebbe creare grossi problema alla Roma. Non vorrei essere presa per folle, ma le vedo bene ai quarti tutte e due”.

Infine Mariano Moscaritolo ci dice: “Se il Tottenham è in forma son dolori, ma se piglia la giornata sbagliata a Torino possiamo stare sereni. La Roma invece deve passare per forza, gli è andata di gran lusso. Per il resto sono curioso su Real-PSG: se vincono le merengues salta la panchina di Emery, mentre se vince il PSG quella di Zidane. Anche se non dubito che saltino tutti e due a fine stagione”.

“Un sorteggio normale – dice il vicepresidente della Juventus Pavel Nedved -: nelle coppe europee non abbiamo mai affrontato il Tottenham, questa estate abbiamo perso in amichevole ma tra due mesi sarà un’altra storia”.

“E’ andata abbastanza bene – commenta Francesco Totti, nelle nuove vesti di dirigente giallorosso – ma non bisogna sottovalutare lo Shakhtar perché sono forti tecnicamente e fisicamente. In casa giocano bene, sarà una partita apertissima: come abbiamo sempre detto, più si va avanti più è difficile”.

Fioravante De Simone

Ultima ora

01:53Mo: Abu Mazen chiederà a Ue riconoscimento Palestina

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Il presidente palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) chiederà all'Ue di riconoscere ufficialmente lo Stato di Palestina, nel corso della sua visita odierna a Bruxelles. Lo ha detto all'agenzia France Press in un'intervista ripresa dda molti media internazionali il ministro degli Esteri dell'Anp, Riyad Al-Maliki. Abu Mazen, ha detto, "si aspetta che i ministri degli esteri europei riconoscano collettivamente lo stato di Palestina", in risposta alla decisione Usa su Gerusalemme capitale di Israele. Abu Mazen deve incontrare oggi il capo della diplomazia europea Federica Mogherini e i 28 ministri degli ESteri dell'Ue, al margine della loro riunione mensile. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu aveva avuto lo stesso incontro l'11 dicembre scorso. "Se gli europei vogliono avere un ruolo, allora devono essere equilibrati nel trattamento delle parti e ciò dovrebbe iniziare con il riconoscimento dello stato di Palestina", ha affermato ancora il capo della diplomazia palestinese.

01:09Papa: si congeda da Perù, “terra di speranza, siate uniti”

(ANSA) - LIMA, 21 GEN - "Ho iniziato il mio pellegrinaggio tra voi dicendo che il Perù è una terra di speranza. Terra di speranza per la biodiversità che vi si trova insieme con la bellezza di luoghi capaci di aiutarci a scoprire la presenza di Dio". Così il Papa nel suo saluto al Perù al termine della messa alla Base aerea di Las Palmas alla quale secondo le autorità locali hanno assistito 1,3 milioni di persone "Terra di speranza - ha detto - per la ricchezza delle sue tradizioni e dei suoi costumi che hanno segnato l'anima di questo popolo". Terra di speranza "per i giovani, che non sono il futuro ma il presente del Perù". "A loro chiedo di scoprire nella sapienza dei loro nonni, degli anziani, il Dna che ha guidato i vostri grandi santi - ha aggiunto -. Non sradicatevi. Nonni e anziani, non smettete di trasmettere alle giovani generazioni le radici del vostro popolo e la sapienza della via per arrivare al cielo". "Vi invito a non aver paura di essere i santi del XXI secolo. Fratelli peruviani, avete tanti motivi per sperare, l'ho visto, l'ho toccato con mano in questi giorni. Custodite la speranza. E non c'è miglior modo di custodire la speranza che rimanere uniti", ha concluso Francesco.

00:44Pallavolo: Superlega, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Risultati della sesta giornata di ritorno della Superlega di pallavolo: Calzedonia Verona - Diatec Trentino 1-3 Lube Civitanova - Azimut Modena 0-3 Revivre Milano - Wixo Piacenza 2-3 BCC Castellana Grotte - Gi Group Monza 3-2 Taiwan Latina - Callipo Vibo Valentia 3-0 Kioene Padova - Bunge Ravenna 2-3 Sir Safety Perugia - Biosì Sora 3-0 - Classifica: Perugia 51; Civitanova 47; Modena 45; Trentino 33; Verona 32; Padova 30; Piacenza e Milano 29; Ravenna 27; Latina 22; Monza 19; Vibo Valentia 12; Castellana Grotte 10; Sora 7.

00:36Basket: serie A, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Risultati della prima giornata del campionato di serie A di basket: GrissinBon Reggio E. - Sidigas Avellino 89-86 Red October Cantù - Banco Sardegna Sassari 102-96 Fiat Torino - Happy Casa Brindisi 68-82 Segafredo Bologna - Dolomiti Trentino 82-75 Umana Venezia - Openjobmetis Varese 63-75 Germani Brescia - VL Pesaro 88-70 The Flexx Pistoia - Betaland Capo d'Orlando 91-69 EA7 Armani Milano - Vanoli Cremona domani - Classifica: Brescia e Avellino 24; Milano e Venezia 22; Torino 20; Bologna e Cantù 18; Cremona e Sassari 16; Trentino 14; Reggio Emilia 12; Pistoia, Varese, Brindisi e Capo d'Orlando 10; Pesaro 8.

23:24Cav, Renzi ha chiuso con comunismo ma Pd rimasto senza anima

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Renzi ora è accusato di aver portato il Pd al 21% per il suo cattivo carattere, ma ha un merito: ha chiuso con la tradizione comunista del suo partito, ma non ha dato un'anima al Pd che ormai è una scatola vuota che si riempie solo con aspirazioni di potere". Lo afferma Silvio Berlusconi a "Non è l'Arena" su La7 parlando di Renzi.

23:19Shutdown: Statua Libertà e Ellis Island aperte,paga New York

(ANSA) - WASHINGTON, 21 GEN - La Statua della Liberta' e Ellis Island a New York saranno aperte domani ai visitatori, anche se lo shutdown dell'amministrazione federale Usa dovesse proseguire. Lo ha annunciato il governatore dello Stato di New York Andrew Cuomo. Sara' infatti l'autorità statale a sostenere le spese necessarie per l'apertura dei siti compreso il salario dei dipendenti federali che vi lavorano. I due 'monumenti' - come gli altri nel Paese gestiti dalle autorità federali - sono rimasti chiusi a partire dalla mezzanotte di sabato quando è scattato lo shutdown. Cuomo ha spiegato che i siti sono vitali per l'industria del turismo. Da ciò la decisione di farsi carico della spesa per tenerli aperti, 65mila dollari al giorno, cifra inferiore rispetto alle entrate. La stessa decisione fu presa in occasione dello shutdown nel 2013 durante l'amministrazione Obama.

22:46Corea: Sud stregato da popstar del Nord, possibile concerto

(ANSA) - SEUL, 21 GEN - Tra flash di fotografi e grande attenzione dei media, Hyon Song Wol, leader della pop band tutta al femminile nordcoreana, le Moranbong, molto amata da Kim Jong Un, ha attraversato la zona demilitarizzata insieme ad una delegazione ufficiale di Pyongyang per visitare alcuni siti olimpici, e nella penisola coreana si vocifera di una sua esibizione musicale in occasione dei giochi olimpici invernali di Pyeongchang. Lo scrive il Guardian. Hyon Song Wol - che è apparsa in diretta alla tv sudcoreana mentre stringeva mani e saliva su un treno - ha infatti visitato alcune possibili arene per lo show, tra queste quella di Gangneung, dove parteciperà in ogni caso ad una performance artistica dell'ensemble Samjiyon (140 persone tra musicisti, cantanti e ballerini), concordata durante i colloqui al confine sulla partecipazione degli atleti di Pyeongyang ai Giochi. Hyon, che fa parte del Comitato centrale del Partito dei Lavoratori nordcoreano, non ha rilasciato dichiarazioni.

Archivio Ultima ora