Coppa Libertadores, Stifano: “Il Macará é una squadra in crescita”

Stifano dirige l'allenamento
Francesco Stifano dirige l’allenamento del Deportivo Tàchira.

 

CARACAS – Nei giorni scorsi c’è stato il sorteggio della Coppa Libertadores 2018. Il Deportivo Táchira allenato dall’italo-venezuelano Francesco Stifano sfiderà nei preliminari gli ecuadoregni del Deportivo Macará.

Andata in programma il 22 gennaio, alle 19:00, nello stadio Bellavista della città di Ambato. La rivincità si disputerà quattro giorni dopo a San Cristóbal alle 20:15.

“Sappiamo che é una squadra complicata, giocano a 2 mila e 500 metri d’altezza. Il Deportivo Macará é una squadra che da un anno e mezzo é in costante crescita. Abbiamo tempo per studiarli” ha dichiarato Stifano in un comunicato stampa.

Per preparare il playoff contro il Macará, la squadra allenata dal tecnico di origine italiana disputerà alcune amichevoli in Colombia. “Prima di disputare i test svolgeremo alcune sessioni di allenamento per affrontareli nel migliore dei modi. La preparazione física sarà molto importante” – dichiara il mister di origine campana, aggiungendo – “La parte tattica é presente dal primo giorno d’allenamento. Con più sessioni di preparazione il gruppo si adatterà al più presto ai nuovi schemi”.

Francesco Stifano ha chiuso il suo intervento dicendo: “La società sta facendo enormi sforzi per raggiungere gli obiettivi che ci siamo fissati per questa stagione”.

Per il Deportivo Macarà la gara contro il Deportivo Táchira segnerà l’esordio nella Coppa Libertadores. La squadra fondata 78 anni fa nella città di Ambato ha raggiunto questo storico traguardo dopo il quarto posto ottenuto nella Primera División ecuatorina.

Basta pensare che solo nel 2016 il Guaytambo Celeste, nomignolo con cui é nota la società, militava nella Segunda División. In quattro occasioni questa formazione ha vinto il título di campione della serie B del suo paese.

Mentre per i gialloneri é la quarta partecipazione consecutiva nella massima competizione per club del Sudamerica.

Dal canto loro i gialloneri possono vantare di essere una delle formazioni più blasonate della Primera División venezuelana con 8 scudetti (1979, 1981, 1984, 1986, 1999-00, 2007-08, 2010-11, 2014-15) ed una Coppa Venezuela (1982). In tutta la sua storia, la formazione fondata l’11 gennaio 1974 dall’italo-venezuelano Gaetano Greco, non é mai scesa in Segunda. In questo periodo ha collezionato 21 partecipazioni nella Coppa Libertadores.

(Fioravante De Simone)