PiazzAbruzzo, piattaforma digitale per unire gli abruzzesi nel mondo

PiazzAbruzzo

PiazzAbruzzo

 

CARACAS – Il Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo (CRAM), ha lanciato una nuova piattaforma digitale:PiazzAbruzzo, con lo scopo di sviluppare iniziative imprenditoriali di lavoro, turistiche e di studio, fortificando la rete degli abruzzesi nel mondo.

L’assessore Donato Di Matteo ha aperto la conferenza stampa di presentazione dicendosi molto soddisfatto di tutte le iniziative del CRAM che a parte l’importante piattaforma digitale, sta sviluppando moltissime attività rivolte al mondo dell’emigrazione. “Ci sono 165 associazioni abruzzesi che fanno parte del CRAM” ha precisato Di Matteo “che hanno bisogno di scambiare informazioni, idee, progetti, così voglio ringraziare tutti i collaboratori che hanno permesso la realizzazione di questo importantissimo progetto”.

Antonio Spinelli l’amministratore delegato del MS3, l’agenzia di comunicazione di Pescara che ha creato la nuova piattaforma PiazzAbruzzo, ha spiegato come quest’ultima permetterà rafforzare i legami con le terze e quarte generazioni di abbruzzesi nel mondo e ricostruire gli anagrafi degli abruzzesi all’estero. “PiazzAbruzzo non solo sarà un sito informativo ma anche un social network” conclude Spinelli, “ che permetterà un contatto diretto tra gli iscritti grazie a una chat che comunicherà anche tutte le associazioni degli abruzzesi nel mondo moltiplicando le possibilità di collaborazioni, opportunità di lavoro, di studio, scambi di importazione/esportazione dei prodotti abruzzesi, fomentare il turismo della regione.”

Tra le altre iniziative trattate nella conferenza, ci sono: il nuovo social contest “La nuova emigrazione in una clip” con lo scopo di cercare giovani ambasciatori digitali d’Abruzzo e il Premio Sgattoni.

Anche Giancarlo Zappacosta direttore di cultura della regione, ha ringraziato tutti coloro che si sono applicati per portare avanti queste iniziative innovative nel settore dell’emigrazione. “Abbiamo aperto un’importante comunicazione con autorità accademiche” afferma Zappacosta ” con le università della Germania, di Detroit, L’Aquila, Chieti e Teramo per favorire opportunità di studio e lavoro per i giovani.”

Franco Di Martino funzionario regionale, ha annunciato la nascita dell’Osservatorio per l’emigrazione e l’accordo stipulato tra il CRAM e Ud’A, in collaborazione con la Fondazione Dean Martin e il Comune di Montesilvano, ha aggiunto inoltre, l’inizio di una iniziativa chiamata “cervelli di ritorno” con lo scopo di riportare nella regione i giovani brillanti di origine abruzzese che sono all’estero, offrendo nuove opportunità professionali.

Angelo Di Lorenzo Twitter / Facebook