Le imprese italiane nella lotta internazionale contro la corruzione

NEW YORK – Patrocinato dall’Ambasciata Italiana di Washington, ha avuto luogo l’Italian Business Integrity Day, una giornata internazionale anticorruzione, con lo scopo di promuovere l’ordinamento giuridico ed economico del nostro Paese e mostrare i procedimenti adottati dalle imprese per prevenire comportamenti che trasgrediscono le norme internazionali e della legislazione italiana.

È un progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per far conoscere all’estero le misure e i modelli di integrità e anti-corruzione che hanno implementato alcune società italiane che si sono distinte in questo campo.

Le imprese che hanno preso parte a questo evento tra cui Edison, Luxottica Group e Snam insieme a rappresentanti di autorità americane, hanno saputo dimostrare che tanto il sistema pubblico come le imprese italiane possano essere pienamente confrontate a livello internazionale.

Il nostro Ambasciatore a Washington Armando Varricchio ha ricalcato che l’importanza di investire in trasparenza nella lotta contro la corruzione con elevati standard legali sia un punto chiave per ribadire l’immagine già molto positiva del Made in Italy, specialmente nel mercato statunitense dove la presenza italiana è diffusa in quasi tutti i settori.

Per concludere l’Ambasciatore ha sottolineato la forma con cui il Governo italiano ha partecipato attivamente contro la corruzione con le organizzazioni internazionali tra cui UNCAC, OCSE, Consiglio d’Europa,G20 e G7.