Risultati del dialogo: nessun accordo finora

Il tavolo di negoziato si è concluso senza raggiungere nessun accordo.
Il tavolo di negoziato si è concluso senza raggiungere nessun accordo.

CARACAS – Anche questa volta il dialogo si è concluso senza niente di certo. Il governo e l’opposizione assieme in Dominicana per tre giorni, sono tornati a Caracas senza alcun negoziato. Almeno sembra che sia stato così, stando alle dichiarazioni di Julio Borges. Ma il presidente Maduro ha assicurato che un preaccordo tra le parti c’è stato, e lui ne ha le prove.

Il presidente Maduro ha assicurato che un preaccordo tra le parti c’è stato
Il presidente Maduro ha assicurato che un preaccordo tra le parti c’è stato

Ma il preaccordo a cui Maduro fa riferimento potrebbe essere il verbale della riunione. E i lpresidente domenicano Danilo Medina è stato chiaro nel ribadire che l’intesa tra le parti non c’è stata e quello che lui custodisce è semplicemente il verbale dell’incontro. L’unico documento firmato tra governo ed opposizione. Inoltre, ha ribadito che manca ancora fare dei consulti sui temi più algidi per arrivare ad un consenso.

Medina ha insistito che ci sarà  accordo se  si arriva ad un accordo su tutti i punti.

Il tavolo di negoziato, quindi, è finito senza intesa tra le parti. Dal tono delle dichiarazioni fatte a posteriori, si intravede che le discussioni sono state intense ma finite senza l’euforia e l’ottimismo che Jorge Rodríguezha fatto intendere. Difatti, Julio Borges ha smentito le affermazioni di Rodríguez, il quale ha praticamente dato per concluso il negoziato.

Leaffermazioni di Julio Borges

In un’intervista alla radio, Borges ha chiarito che non si è firmato nessun documento di preaccordo.

“C’è semplicemente un verbale che raccoglie i progressi degliincontri. Ma ci sono temi importanti per i quali non si è concluso nulla” ha detto Borges. Il deputato afferma che fin che non si risolveranno tutti i punti, non ci sarà nessuna intesa.

Julio Borges assicura che fin che non si risolveranno tutti i punti, non ci sarà nessuna intesa.
Julio Borges assicura che fin che non si risolveranno tutti i punti, non ci sarà nessuna intesa.

Borges ha tacciato Madurocome un bugiardo perché ha assicurato che è in possesso di una copia del preaccordo, il documento che custodisce il presidente Medina.

Le affermazioni di Borges sono state twittate anche da Jorge Roig, Colette Capriles e Juan Manuel Raffalli, assessori per l’opposizione. I tre hanno ribadito che non c’è alcun preaccordo firmato ma “c’è soltanto la manipolazione mediatica del governo.”

La dichiarazione di Maduro

Nonostante Borges affermi il contrario, Maduroinsiste che è in possesso del documento d’intesa al quale lui, personalmente avrebbe fatto “delle correzioni.”

“Si è firmato un verbale privato con i preaccordi presi, discussi e accettati tra la delegazione bolivariana rivoluzionaria e la delegazione della destra venezuelana,” ha assicurato il presidente durante una celebrazione in Caracas.

Nuovo incontro

In mezzo alle affermazioni da parte e parte, governo ed opposizione si preparano peun nuovo incontro che dovrebbe avere luogo in Caracas tra tre giorni.  Maduro è sicuro che sarà quello definitivo e spera che “si possa celebrare in Venezuela un accordo di pace.” Mentre l’opposizione dubita che si conclude il negoziato con tutte le richieste esaudite.