La Calabria alla conquista degli USA

Calabria

NEW YORK – Inaugurato uno stand di prodotti calabresi nello store Eataly di New York Flatiron, promosso da Lidia Bastianich ambasciatrice dell’enogastronomia calabrese nel mondo e lo chef Rocco Iannì insieme al Presidente della regione Mario Oliverio che ha stretto una collaborazione con Eataly Usa per impulsare negli Stati Uniti le tradizioni e la cultura enogastronomica calabrese.

Più di 80 prodotti nuovi della Calabria saranno esposti nei prossimi mesi, dove sia gli abitanti del posto che i turisti, potranno conoscere ed assaggiare il meglio degli ingredienti della cucina calabrese.  A rotazione nei ristoranti degli store Eataly ubicati nelle differenti regioni degli Usa, verrano preparati i piatti tipici calabresi, con lo scopo di far conoscere i prodotti caratteristici della regione e verranno anche svelate le ricette per prepararli sia negli show cooking che nei corsi di cucina che verranno organizzati durante gli eventi.

“Partecipare negli eventi Eataly di New York” afferma Mario Oliverio, “è una strategia per aiutare a diffondere e dare valore alla nostra enogastronomia e ai tipici prodotti alimentari della nostra regione portando risultati molto positivi. È un onore che quest’anno, che il MIBACT ha definito l’anno del turismo enogastronomico, è cominciato qui a New York con la cucina calabrese, dove i nostri chef accompagnati da Lidia Bastianich hanno potuto esibire la loro grande qualità.”

“Saremo presenti” afferma il Presidente Oliverio, “anche nell’evento Fico (Fabbrica Italiana Contadina) a Bologna, una manifestazione internazionale dove arrivano da tutto il mondo per poter apprezzare il meglio dell’enogastronomia di tutte le nostre regioni”.

Nel “The New York Times Travel Show” tenutosi proprio in questi giorni, si sono realizzati dei show cooking e degustazioni della Calabria dove tanto operatori turistici che i rinomati chef calabresi hanno saputo offrire itinerari turistici unendoli ai prodotti tipici della regione. È bene ricordare che il Professor Ancel Keys nel 1957 proprio in Calabria a Nicotera ha segnalato la così chiamata da lui “dieta mediterranea”, patrimonio Immateriale dell’Unesco.

Anche lo scienziato Valter Longo autore de “La dieta della longevità” ricercatore della University of Southern California (Usc) e dell’Istituto FIRC di Oncologia Molecolare (Ifom) di Milano, originario di Molochio in Calabria, risalta come la sua regione sia ricca di antiche varietà di frutta, ortaggi e vitigni prodotti naturali di gran valore.

Michele Marabello consigliere regionale presente anche lui a New York, afferma: ”Questi eventi realizzati anche grazie alla collaborazione di Lidia Bastianich con i chef piu rinomati della regione, fanno sì che tanto i prodotti tipici quanto la cultura e il turismo della Calabria, siano promossi internazionalmente ed è quindi molto importante che i nostri operatori si facciano trovare pronti per questa nuova sfida.”

Tra i nuovi prodotti che si troveranno nelle esposizioni dei negozi Eataly Americani, ci saranno la pasta artigianale tra cui i filei un formato tipico elaborato a mano dalle donne calabresi con una forma caratteristica per raccogliere meglio il sugo, la cipolla rossa di Tropea, il caciocavallo silano, i migliori vini calabresi il Cirò DOC nelle sue declinazioni rosso, bianco e rosè, il Lamezia DOC e il Savuto DOC, e per i dolciumi la liquirizia di Calabria DOP, il torrone di Bagnara IGP e le composte a base di fichi dottati di Cosenza DOP e per finire le creme piccanti a base di peperoncino e il famosissimo olio d’oliva extra vergine.

“Tutti questi prodotti e molti altri che solamente erano reperibili in Calabria” afferma Dino Borri “adesso si potranno acquisire nei 5 negozi Eataly di 4 città americane New York, Chicago, Boston e Los Angeles.”

Madrina dell’evento è stata Lidia Bastianich che ha illustrato ai presenti le ricette realizzate dallo chef Rocco Iannì che ha preparato alcuni piatti tipici: scialatelli con ‘nduja e involtini di pesce spada con granella di torrone di Bagnara IGP ed emulsione di olio extra vergine di oliva e bergamotto di Reggio Calabria DOP, un agrume unico al mondo che cresce soltanto in una ristretta zona della costa ionica di Reggio Calabria.

La stessa Lidia Bastianich ha decantato le bellezze tanto turistiche che culinarie della regione, affermando: “la ‘nduya, il caciocavallo, la liquirizia e il bergamotto, sono sicura che saranno proprio i prodotti calabresi i più ricercati del 2018. Sono ingredienti che sempre più attraggono l’attenzione degli americani sia per il loro sapore ed anche perchè sono salutari. Questa tendenza sarà sempre piu forte grazie anche alla stretta collaborazione tra la Regione ed Eataly”.