Columbus, compie 10 anni il laboratorio dell’Europa nello spazio

Il laboratorio europeo Columbus fotografato da Luca Parmitano durante una passeggiata spaziale (fonte: ESA/NASA) © AnsaFOTO

ROMA. – Esattamente dieci anni fa, il 7 febbraio 2008, cominciava l’avventura del Columbus, il laboratorio europeo della Stazione spaziale internazionale (Iss) costruito negli stabilimenti di Torino della Thales Alenia Space.

Lanciato a bordo dello Space Shuttle Atlantis con un equipaggio di sette persone dal Kennedy Space Center in Florida, il modulo dedicato a Cristoforo Colombo venne agganciato alla Iss l’11 febbraio, diventando il primo avamposto umano permanente in orbita dell’Agenzia spaziale europea (Esa).

Da allora conduce un’intensa attività come laboratorio di ricerca scientifica in condizioni di microgravità, dove finora sono stati effettuati oltre 225 esperimenti che vanno dall’astrobiologia alla medicina, dalla metallurgia alla psicologia. Un’attività fondamentale e di grande successo, che l’Esa celebra al Centro europeo per la ricerca e la tecnologia spaziale (Estec) di Noordwijk, nei Paesi Bassi.

L’evento, trasmesso in diretta sul canale Scienza e Tecnica dell’ANSA a partire dalle 13:30, sarà l’occasione per ricordare anche i 10 anni del Veicolo di Trasferimento Automatizzato (Atv): lanciato il 9 marzo 2008 per la sua prima missione ‘Jules Verne’, giunse alla Stazione spaziale come il veicolo più complesso e affidabile mai costruito in Europa.