Maria Corina Machado preoccupata per i prigionieri politici

María Corina Machado, publicó un ensayo donde planteó como dar fin al gobierno liderado por Nicolás Maduro
María Corina Machado, publicó un ensayo donde planteó como dar fin al gobierno liderado por Nicolás Maduro

Caracas. – Maria Corina Machado continua una delle sue battaglie più sentite, quella dei prigionieri in carcere per motivi di dissidenza con il governo. E per questa causa, in carcere non ci sono solo uomini politici ma anche militari e civili senza incarichi di rilievo ma che sono stati protagonisti di manifestazioni.

E la Machado ha twittato una serie di dichiarazioni mirate a non perdere di vista chi si trova in carcere per ragioni di dissenso.

I Tweet di Corina Machado

Ecco i tweet:

“Sono molto preoccupata per la situazione di tutti i prigionieri politici, civili e militari.” “Sono preoccupata per i militari dissidenti che si sono rifiutati di reprimere, e per questo si trovano in una giurisdizione militare senza garanzie e diritti di alcun tipo. Sappiate che non vi lasceremo soli.”

“Condivido le sofferenze delle famiglie dei prigionieri politici, che oggi patiscono l’ignominia e la persecuzione di un regime spietato che è arrivato a torturare fisica e psicologicamente anche mogli e figli. Non siete soli. Riusciremo a raggiungere la giustizia e la liberà.”

“Dobbiamo fare tutto quello che sarà necessario per fermare questa tragedia. Tutti con un solo proposito: sconfiggere e toglierci d’attorno la tirannia. Che nessuno rimanga zitto. Che nessuno si fermi.”

E, infine, ha mandato un messaggio alle Forze Armate:

“Ai membri delle Forze Armate, ribadisco che il costo umano di ogni giorno che passa con Maduro al potere, aumenta la vostra responsabilità. Il vostro unico dovere è quello di rispettare la Costituzione, servire e difendere il popolo venezuelano e resituire l’ordine democratico.”

Il motto conclusivo dei tweet della Machado si riassume nella frase “Lottare e vincere è la nostra unica opzione.”

 

 

Condividi: