Italia-Argentina: Ambasciatore Manzo visita il Museo dell’Immigrazione

Giuseppe Manzo, ambasciatore d'Italia in Argentina

BUENOS AIRES. – L’ambasciatore italiano in Argentina, Giuseppe Manzo, ha visitato il Museo dell’immigrazione a Buenos Aires, dove è stato accolto dal Direttore Nazionale per le Migrazioni, Horacio Garcia, prima di partecipare ad un incontro con i vertici dell’Amministrazione locale competente per migrazioni, rifugiati e sicurezza. “Più che un Museo è la testimonianza viva della storia e della presenza degli italiani che hanno contribuito a costruire questo Paese, che si rinnova ancora oggi attraverso i tanti giovani italiani ed argentini che studiano, lavorano e fanno volontariato insieme”, ha detto Manzo al suo arrivo.

Italia ed Argentina -è stato ribadito al termine della riunione- hanno interesse a collaborare su temi legati alla migrazione e la sicurezza, prioritari per entrambi i Paesi, ed a condividere le rispettive esperienze per definire politiche in grado di rispondere alle nuove sfide che riguardano anche la sicurezza. Nelle prossime settimane, un gruppo di lavoro costituito da funzionari dell’Ambasciata, del Consolato Generale di Buenos Aires e della Direzione Nazionale per le Migrazioni argentina definiranno possibili iniziative comuni in questi settori.

Tre milioni di italiani arrivarono in Argentina tra il 1860 e il 1960, anche se piccoli gruppi di immigrati erano già giunti nel Paese sudamericano nei primi dell’800. A loro è dedicata la mostra ospitata dal museo e visitata da Manzo insieme al Vice Rettore dell’Università Tres de Febrero, Martín Kaufmann.