L’ONU a Maduro: “Non spetta al Segretario Generale inviare missione elettorale”

El Consejo de Derechos Humanos de la Onu condenó las medidas impuestas por la Casa Blanca contra Venezuela
El Consejo de Derechos Humanos de la Onu condenó las medidas impuestas por la Casa Blanca contra Venezuela

CARACAS. L’ONU ha ricordato che non è nelle mani del Segretario Generale dell’organizzazione Antonio Guterres, stabilire una commissione per osservare le elezioni presidenziali in Venezuela. L’organismo internazionale risponde così alla richiesta urgente del presidente Maduro rivolta direttamente a Guterres.

“IL Segretario Generale non può inviare personale delle Nazioni Unite ad osservare delle elezioni senza che questa richiesta venga accompagnata da un mandato specifico dell’Assemblea Generale o del Consiglio di Sicurezza” ha chiarito il portavoce di Guterres, Stéphane Dujarric.

Dunque, questa è stata la risposta di Dujarric interpellato sulla reazione alla richiesta del mandatario venezuelano, durante la odierna conferenza stampa.

Un paio di giorni fa, il mandatario venezuelano aveva chiesto al Segretario Generale delle Nazioni Unite di inviare una commissione per osservare i comizi del 20 magio.

Pressione americana

Oltre a chiedere l’invio di una commissione, Maduro ha accusato gli USA di fare pressione su Guterres per non appoggiare il Veenzuela.

“Il governo degli Stati Uniti fa pressione sul Segretario Generale delle Nazioni Unite perché non invii una commissione di osservazione internazionale” ha affermato Maduro.

Ma il portavoce di Guterres ha chiarito che non era a conoscenza di nessun tipo di pressione fatta apposta dagli USA o da parte di qualsiasi altro paese, e ha insistito che la decisione non spetta al diplomatico portoghese.

“Tuttalpiù la pressione dovrebbe essere fatta su coloro che hanno l’autorità di poter inviare una missione elettorale” ha concluso Dujarric.