Carabobo supera il Puerto Cabello e si tiene la vetta della Primera División

CARACAS – Una giornata che di fatto cambia poco gli equilibri nel Torneo Apertura della Primera División. Il Carabobo vince (3-2) con l’Accademia Puerto Cabello e resta saldamente in vetta alla calssifica. Una prestazione di misura di fatto garantisce ai granata i tre punti che blindano il primato nonostante la vittoria (1-2) del Mineros in casa dell’Estudiantes de Caracas.

Con una punizione di Maurice Cova (70’) il Carabobo porta a casa l’intera posta in palio in una garta disputata sul campo del Misael Delgado della città di Valencia. Nonostante l’espulsione di Federico Silvestre (28’) i padroni di casa hanno saputo reagire e controllare la gara. Presenti sul tabellone luminoso dello stadio valenziano anche Andrés Montero (2’) e Carlos Lujano (66’) per il Carabobo. Mentre per l’Accademia Puerto Cabello hanno lasciato il segno Edson Castillo (15’) ed Alexander Guerra (62’).

Grazie a questo risultato, quando mancano cinque giornate da disputare, il Carabobo é ad un passo dall’Octagonal.

Grazie alle reti di Richard Blanco (68’) e Francisco Pol (78’) il Mineros ha ottenuto un’importante vittoria (1-2) in casa dell’Estudiantes de Caracas. Il momentaneo pari degli accademici é stato siglato da Franko Díaz (71’).

Colpo del Metropolitanos che va a pareggiare (2-2) in casa dello Zamora. Per la formazione llanera doppietta di Antony Uribe (38’ e 61’), mentre le reti viola portano la firma di Félix Cásseres (44’) e Cristian Cangá (81’).

Al Caracas é bastata una rete di Edwuin Pernía (81’) per battere il Deportivo Lara a Barquisimeto.

In questa 12esima giornata l’incontro Monagas-Aragua é stato anticipato al 25 marzo a causa degli impegni in competizioni internazionali dei Guerreros de Guarapiche. La gara é finita con il punteggio di 2-2. Le reti degli orientali sono state segnate da Cádiz (13’), Rojas (46’), mentre quelle dell’Aragua portano la firma di Lencinas (26’) e Reyes (89’).

Il Deportivo Táchira conquista tre punti preziosi nel “clásico andino” contro il Trujillanos. La formazione allenata dall’italo-venezuelano Francesco Stifano ha battuto per 2-0  i guerreros de la Montaña. Le reti dei gialloneri sono state segnate da José Rafael Reyes (22’) e Johan Moreno (81’). Una piccola curiosità che riguarda il Deportivo Táchira, dal rientro dell’italo-venezuelano Edgar Pérez Greco i gialloneri hanno conquistato 7 punti su 9 disputati.

Hanno completato la 12esima giornata del Torneo Apertura: Atlético Venezuela-Deportivo Anzoátegui 2-1, Deportivo La Guaira-Estudiantes de Mérida 2-1 e Zulia-Portuguesa 2-2.

(di Fioravante De Simone)