Ecarri: Pdvsa potrebbe paralizzare le attivitá

paralizzare
paralizzare

CARACAS – “Petróleos de Venezuela”, la holding petrolífera perno dell’economia nazionale, potrebbe paralizzare le attivitá prossimamente. Lo assicura Antonio Ecarri, presidente di “Alianza del Lápiz”, organizzazione politica fondata nel 2010. Ecarri sostiene che Pdvsa ha ridotto progressivamente le proprie attivitá e se questa tendenza dovesse persistere nei prossimi mesi la paralizzazione dell’industria sarebbe inevitabile.

– Il governo del presidente Maduro – ha detto in conferenza stampa Ecarri – ha provocato il fallimento dell’industria petrolifera nazionale. Un triste record. Per recuperare Pdvsa sará imprescindibile la partecipazione del grande capitale.

Ecarri é convinto che per riportare l’industria agli splendori di un tempo saranno necessari grossi investimenti e tecnologia d’avanguardia.

Ecarri propone non solo privatizzare l’industria petrolífera ma anche dollarizzare l’economia.

La contrazione dei prezzi del greggio, che ha caratterizzato gli ultimi anni dopo una scalata dei prezzi che avevano superato i 100 dollari il barile, non aiuta né l’economia del paese, né la maggiore industria nazionale. E gli altibassi del mercato non contribuiscono ad assicurare stabilitá.

Stando all’Opec il Venezuela, che aveva per meta superare i 3 milioni di barili di petrolio al giorno, a gennaio ne produceva un milione 500mila. E, stando agli esperti, attualmente ne produce poco piú di un milione. Una contrazione che gli esperti attribuiscono alle decisioni errate del governo, alla mancanza di manutenzione delle istallazioni e alla carenza di nuovi investimenti in tecnologia. Un cocktail esplosivo che potrebbe provocare la paralizzazione

Condividi: