Nuoto: Centro Italiano Venezuelano di Caracas terzo nel Nacional Aguas Abiertas di Margarita

I nuotatori del CIV di Caracas pronti a tuffarsi in mare per la gara
I nuotatori del CIV hanno lasciato il segno anche nell'isola di Margarita

CARACAS – La Bahía di Pampatar, nell’Isola di Margarita, ha fatto da cornice naturale al Campeonato nacional de aguas abiertas. Anche qui, il Centro Italiano Venezolano (CIV) di Caracas, ha dimostrato che é il mostro sacro del nuoto nella terra di Bolívar. Il club di Prados del Este ha chiuso la gara al terzo posto con 125 punti, davanti a loro sono arrivati Hogar Canario Larense (190) e Piscina Bolivariana (164).

Oltre al club di Prados del Este, a portare il pizzico d’italianitá alla gara c’era la Casa d’Italia di Maracay che ha chiuso la gara al decimo posto con 48 punti.

Alla gara natatoria hanno partecipato club “federados” e “no federados”. Oltre ai club giá menzionati prima tra i federados che hanno preso parte all’evento c’erano: Club Delfines del Javier, Sport Center Los Naranjos, Club La Trinidad, Centro Portugués Guayana, Club Aguas Abiertas Carabobo, Club Hispano Venezolano de Aragua, Club Deportivo Velódromo, Delfines de Maria Auxiliadora, Club Acuático Nueva Esparta, Academia De Deportes Acuáticos, Club Tiburones de Bauxilum, Club Los Indómitos, Sport Center Los Morros Guárico, Club Laja, Club Deportivo Acuático Guayamuri, Club Cimos, Club Acuáticos San Lázaro, San Tome, Club Pequeños Tritones, Tritones de Mafe, Centro de Natación Palma Real.

Nella gara natatoria i partecipanti si sono sfidati nelle seguenti distanze 2k, 3k, 5k, 7,5k e 10k, mentre le categorie in gara erano 25 ed andavano dalla “Infantil A” alla “Master”. Il sistema di punteggio andava da 20 a 6: 20 punti al primo posto, 18 al secondo, 16 al terzo, 14 al quarto, 12 al quinto, 10 al sesto, 8 al settimo e 6 all’ottavo.

Sulla distanza 2k, nella categoría 12-13, il Centro Italiano Venezolano di Caracas é riuscito a piazzare due nuotatori sul podio Alexis Sánchez (13 anni) che vinto la medaglia d’oro con un tempo di 25:41,81 e Santiago Sánchez (12 anni) che ha conquistato il bronzo con un crono di 27:57,74. A livello femminile, Imarubi Carvallo (13 anni) della Casa d’Italia di Maracay ha chiuso la gara al sesto posto apportanto 10 punti alla classifica finale.

Nella categoría 16-17 anni, lo squalo José Luis Corredor (17 anni) per pochi centesimi non é salito sul gradino piú alto del podio nella distanza 5 chilometri. Grazie a questa prestazione Corredor ha regalato 18 punti alla classifica finale del CIV. Mentre sulla distanza 7,5k, ha chiuso la gara al quarto posto.

Nella categoría femminile, il club di Prados del Este é stato rappresentato da Paola Carlesso (16 anni) ha tagliato il tragaurdo al sesto posto nella 7500 metri, mentre nei 5000 metri é arrivata al quinto posto.

Nella categoria 14-15 anni, il CIV di Caracas ha esultato anche per la prestadione di Claudio Lefante che ha sfiorato il podio.

La Casa d’Italia di Maracay é stato degnamente rappresentato da Antony Villano (18 anni) che ha conquisto il bronzo nella prova dei 10.000 metri, mentre nei 5.000 é rimasto ai piedi del podio. Nei 5k della categoría 18-19 anni, Carlos Sánchez ha regalato 12 punti al club itálico della capitale.

L’ex CIV di Caracas, attualmente in forza allo Sport Center Los Naranjos, Mariangela Cincotti (15 anni) ha vinto la medaglia d’oro nella 5 chilometri. Il crono della Cincotti é stato di 1:04:08,37.

L’italianitá ha anche gioito con l’ottima performance di Sofia Pascuzzo (17 anni), anche lei ex CIV e che attualmente si allena nel Club La Trinidad, che ha conquistato due medaglie d’oro. La prima é arrivata nella distanza 7,5 chilometri dove la sirena ha tagliato il traguardo in un tempo di 1:36:00,01. L’altra visita al gradino piú alto del podio é stato grazie alla vittoria nella 5k con un crono di 1:05:05,18.  Grazie alle sue bracciate la Pascuzzo si é guadagnata un posto per il mondiale Junior che si svolgerá a settembre in Israele.

In poche settimane il Centro Italiano Venezolano ha messo in bacheca tre ottime prestazioni: la vittoria nella Coppa Emil Friedman,  la vittoria nella categoria masificación della Coppa Danny Chocron ed il terzo posto nel Campeonato De Aguas Abiertas Pampatar 2018.

(di Fioravante De Simone)