Secondo incontro nazionale delle collettività in Argentina a Mar del Plata

Nella foto la facciata della Casa d'Italia a Mar del Plata.
La Casa d'Italia a Mar del Plata.

MAR DEL PLATA. – La settimana scorsa si è realizzato il “Secondo Incontro Nazionale dei Dirigenti delle Collettivitá a Mar del Plata”, con la presenza di Julio Croci che oltre ad essere Presidente della Federazione delle associazioni calabresi in Argentina (FACA), è Direttore Nazionale per il Pluralismo e l’Interculturalità della Nazione Argentina, dove hanno partecipato anche l’assessore del Turismo, Gabriela Magnoler, il Direttore dei Rapporti con le Ong di Mar del Plata Federico Chioli, e il consigliere comunale di Mar del Plata, Marcelo Carrara.

In questo evento si é annunciato che nel Complesso di Colonia Chapadmalal nelle vicinanze di Mar del Plata, nei giorni 3 e 4 novembre si svolgerá il secondo incontro nazionale di tutte le collettività, una grande manifestazione che si prevede riunisca oltre 500 persone di 80 comunità provenienti da tutta l’Argentina.

Questa notizia è stata ben accolta da tutti i rappresentanti della associazioni italiane a Mar del Plata, con grande soddisfazione nel sapere che la loro città sarà ospite di questo importante incontro.

Conclusosi l’evento Croci e Carrara si sono recati al Complesso Colonia Chadadmalal ubicato a 15 km da Mar del Plata dove troveranno alloggio tutti i partecipanti.

Sia Croci che Carrara hanno manifestato che in quei giorni Mar del Plata sarà una vetrina per tutte le associazioni delle collettività in Argentina. Tra queste, la comunità italiana ha sempre avuto un ruolo da protagonista, e in conclusione hanno dichiarato: “Tutti i partecipanti saranno ben accolti e benvenuti a Mar del Plata.”

(di Angelo Di Lorenzo)