Pallavolo, Mondiali: Italvolley batte il Giappone e si sposta in Toscana per inseguire il sogno iridato

Una schiacciata di Simone Anzani contro Akihiro Yamauchi.
Una schiacciata di Simone Anzani contro Akihiro Yamauchi. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

ROMA. – “Firenze stiamo arrivando. Il viaggio continua!”. L’Italvolley saluta Roma portandosi dietro un bagaglio pieno di emozioni e ora la sfida mondiale si sposta in Toscana per inseguire il sogno iridato. La bella vittoria col Giappone al debutto, arrivata nell’inedita e suggestiva location del Centrale del Foro Italico, ha confermato che la squadra del ct Gianlorenzo Blengini ha voglia di tornare a vivere quelle sensazioni provate due anni fa ai Giochi di Rio.

Dopo aver rotto il ghiaccio nella maniera migliore c’è bisogno adesso di confermarsi. Giovedì a Firenze ci sarà dall’altra parte della rete il Belgio di Andrea Anastasi, tecnico che nell’ultimo mondiale casalingo del 2010 guidò l’Italia al quarto posto. L’ultimo incrocio è da dimenticare visto che lo scorso anno gli azzurri finirono nettamente sconfitti per 3-0 ai quarti di finale dagli Europei in Polonia.

Giannelli, Lanza, Mazzone e Colaci puntano al riscatto, e stavolta potranno contare anche sul duo Zaytsev-Juantorena, allora assente. Ovviamente ci sarà anche la spinta del pubblico. Al Mandela Forum è previsto il tutto esaurito proprio come al Foro Italico sia col Belgio sia con l’Argentina di un altro ex della panchina azzurra, Julio Velasco (che peraltro allenerà Zaytsev a Modena).

E anche in tv il seguito non è mancato. Il debutto dell’Italia ha fatto registrare ottimi dati di ascolto sulla Rai: il pre-partita coi nipponici è stato visto da 1 milione 491mila persone con uno share del 8.6%. La gara invece ha fatto registrare uno share del 9.6% con 1 milione 722 mila spettatori.

E per una nazionale, quella maschile, già all’opera, ce n’è un’altra pronta a scendere in campo. Il ct della squadra femminile, Davide Mazzanti, domani ufficializzerà infatti la lista delle 14 azzurre che prenderanno parte al Mondiale in Giappone dal 29 settembre al 20 ottobre.