Buenos Aires festeggia Italia 2018: la grande festa degli italiani

Italiani a Buenos Aires
Italiani a Buenos Aires

BUENOS AIRES – Arriva in città il “Buenos Aires Festeggia Italia 2018”.

Come tutti gli anni, la comunitá italiana di Buenos Aires si riversa per le strade per una delle feste più numerose e aspettate da tutti. È un festival culturale e gastronomico nel quale emerge l’italianità di tutti gli italiani che si trovano in questa città. In poche parole, un giorno per gioire in pieno di tutto ciò che la cultura italiana ha da offrire nelle vie della bellissima Buenos Aires.

Il 28 ottobre, la Avenida de Mayo sarà ancora una volta il centro dello spettacolo, dove la comunità italiana di Buenos Aires si prepara a festeggiare “l’Italia”: quella terra lontana a cui hanno dovuto dire addio molti immigrati italiani arrivati a Buenos Aires nel secolo scorso, ma che sempre portano nel proprio cuore.

Buenos Aires Celebra Italia”: Si tratta di un festival che unisce cultura, danza e gastronomia italiana lungo uno dei viali più importanti della nostra città: Avenida de Mayo. È una manifestazione tra le più affollate dagli italiani, che vengono a godere di questo evento che li mette a contatto con la loro tanto amata Italia.

Programma dell’evento:

Come in ogni occasione del “Buenos Aires celebra Italia”, i partecipanti del festival possono gustare dei piatti  di cibo italiano che offrono le diverse bancarelle, danze tradizionali e buona musica italiana. Dalla mattina fino a tutta la notte, la   Avenida Mayo si vestirá con i colori della bandiera verde, bianca e rossa per accogliere le migliaia di personas che parteciperanno a questa bellissima festa.

È un giorno di festa, non solo per gli italiani, ma anche per gli argentini e anche per i turisti che vengono nella città di Buenos Aires e decidono di trascorrere una bella giornata all’aria aperta circondati dalla bella Italia. In ogni stand della Fiera, sarà possibile acquistare diversi prodotti tipici: cannoli, pasta, salsiccia, soppressata, formaggi, olio d’oliva extravergine, salame e limoncello, tra gli altri. Da non perdere!.

(di Angelo Di Lorenzo)